pagelleDonnarumma 7: Come al solito uno dei pochi, se non l’unico a salvarsi. Non può nulla sui tre gol, paratona su un missile ravvicinato di Totti. Un vero top player.

De Sciglio 5: Altra prestazione negativa. Viene scherzato ripetutamente dagli attaccanti giallorossi ed è uno dei colpevoli sul gol del Faraone.

Alex 4: Clamorosa involuzione nel finale di stagione. Regala un bell’assist a Salah che per poco non segna e tiene in linea l’egiziano nel primo gol. È già con la testa in Brasile. (Dal 65’ Calabria 6: Colpevole sul terzo gol ma regala a Bacca un bell’assist sul gol della bandiera. Di questi tempi è già tanto).

Mexes 5: Meglio del compagno di reparto ma naufraga con tutti nello scempio di stasera e non è esente da colpe in occasione del terzo gol.

Romagnoli 5: Gioca a sorpresa come terzino, ma la scelta non è per nulla ripagata. Non è il suo ruolo e Salah su quella fascia fa quello che vuole.

Kucka 5,5: Evidente il calo fisico dopo una bella stagione. Fa quello che può in mezzo al campo: la tecnica è poca ma l’impegno c’è sempre.

Locatelli 5,5: Promettente l’esordio da titolare del ragazzo che cerca di imporsi con personalità nonostante qualche errore. Una pedina su cui puntare il prossimo anno.

Bertolacci 4: A coronamento di una stagione orribile arriva anche una prestazione orribile. Praticamente si vede solo al momento della sostituzione, quando la Sud gli dedica una bordata di fischi. (Dal 56’ Bonaventura 6: All’ultimo secondo sfiora il gol su punizione e creca di rendersi utile come può).

Honda 4,5: Lento come sempre, non riesce a rendersi pericoloso in nessun modo e spara in curva il pallone del possibile pareggio.

Bacca 5: Fare 20 gol in una squadra ridicola e mediocre è stata una vera impresa. Stasera tocca pochissimi palloni ma almeno ha il merito del gol della bandiera.

Balotelli 4: Entra con la testa già in vacanza. Davvero serve riconfermarlo il prossimo anno? (Dal 46’ Luiz Adriano 5: Non si vede per nulla se non per un brutto fallo su Manolas).

Brocchi 5: La colpa probabilmente non è sua ma di una dirigenza scellerata che lo ha piazzato su quella panchina. I risultati però dicono che ha peggiorato una situazione già non bella. Inspiegabile la scelta di Romagnoli terzino. Avrebbe potuto e dovuto concedere uno spezzone di partita ad Abbiati.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko
Cheap Sex Web Cam