Dopo i due brutti stop nel derby e contro il Betis in Europa League, il Milan è chiamato a sfoderare una prova d’orgoglio contro la scorbutica Samp di Giampaolo. D’obbligo i sei punti contro blucerchiati e Genoa tra oggi e mercoledì se si vuole ancora coltivare il sogno Champions. Mister Gattuso, che molti davano ormai per spacciato, promette battaglia e carica i suoi in vista di una sfida delicatissima.

Qui Milan – Aria di cambiamento a livello tattico per i rossoneri. In difesa, ancora out Caldara, nemmeno convocato, Calabria ancora preferito ad Abate. Rivoluzione in mediana: recuperato Kessie da un problema muscolare, giocherà al centro con Biglia. Sugli esterni Suso e Bonaventura. In attacco ecco le due punte che tanti reclamavano: Cutrone e Higuain. Solo panchina per Calhanoglu, una delle delusioni di inizio stagione.

Qui Samp – Quasi tutti disponibili per mister Giampaolo: out solo Regini. Jankto è invece tornato in gruppo ma partirà dalla panchina. Unico ballottaggio in casa blucerchiata riguarda la trequarti: l’uruguaiano Ramirez è favorito su Saponara, ex di turno. In attacco inamovibili Quagliarella e Defrel.

Milan: Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessie, Biglia, Bonaventura; Cutrone, Higuain. All. Gattuso.

Sampdoria: Audero; Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Barreto; Ramirez; Quagliarella, Defrel. All. Giampaolo

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it