Milan – Sassuolo: le pagelle dei rossoneri

 Diego Lopez 6: Incolpevole sui due gol, incolpevole della prestazione orribile dei suoi compagni.

Rami 5: Stavolta stecca completamente da terzino a differenza della bella prestazione del derby. Gravi le colpe sul primo gol del Sassuolo. (Dal 74’ Abate s.v.: entra quando ormai la nave è bella che affondata).

Zapata 5,5: Errori individuali non ne commette, è solo sfortunato perché viene miseramente coinvolto nel marasma generale, e lui non essendo un fuoriclasse non riesce a tirarsi fuori.

Alex 5,5: La colpa di addormentarsi nel secondo gol, nonostante il bel gesto di Zaza, è evidente ed è costata la sconfitta.

De Sciglio 4,5: Qualcuno per favore ci restituisca il giocatore di qualche tempo fa, in queste condizioni è solo un peso per una squadra che non può permettersi un terzino del genere.

Poli 6: Uno dei pochi a salvarsi nel terremoto generale. Ha il merito di segnare il gol in apertura e non si risparmia mai lottando su ogni pallone, peccato serva a poco.

Essien 4,5: Ormai tutti non vedono l’ora che arrivi giugno per non vederlo più dalle parti di Milanello. Un ex giocatore, e mica da adesso… (Dal 65’ Cerci 6: E’ evidente che ha voglia di spaccare il mondo, a differenza di molti suoi compagni, va alla conclusione. Per ora va bene così).

Montolivo 5,5: Manca ancora di brillantezza fisica e per una squadra come il Milan è un handicap gravissimo. Siamo sicuri che vedremo un giocatore migliore col passare del tempo.

Bonaventura 5,5: Sempre il solito Jack che corre e lotta e cerca anche la conclusione, ma oggi non poteva fare molto purtroppo.

Menez 5: Oggi non fa la differenza, come al solito cerca sempre le giocate ad effetto dimenticandosi dei compagni, ma con una squadra compatta e organizzata come il Sassuolo era davvero difficile.

El Shaarawy 4,5: Altra partita steccata per il Faraone che è più un peso che un valore aggiunto. Continuando così il posto da titolare diventerà una chimera… (Dal 70’ Pazzini 6: Davvero un peccato lasciare sempre un giocatore del genere in panchina. Consigli gli nega un grande gol con una parata super).

Inzaghi 5: Con De Jong squalificato toccava a Montolivo giocare da regista e non a un fantasma come Essien. Forse ora con Torres via sarebbe anche il caso di far giocare di più Pazzini, soprattutto con squadre compatte come il Sassuolo. L’importante è che non si pensi che i problemi del Milan derivino tutti da lui.

Ci trovi anche su Facebook e su Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *