BaccaDonnarumma 7,5: Praticamente inoperoso per tutta la gara, sui due gol presi può fare ben poco, poi all’improvviso diviene l’eroe della giornata con il rigore parato al 95’.

Abate 6,5: Buona partita per il terzino, instancabile sulla fascia, sempre efficace in difesa e autore di uno splendido cross sul primo gol di Bacca.

Paletta 5,5: Ottima la sua partita in difesa, ma l’ingenuità che porta al rigore all’ultimo secondo poteva costare due punti, dovrà ringraziare Donnarumma. Salterà Napoli a causa del rosso.

Romagnoli 5,5: Ha gravi colpe in entrambi i gol del Torino, per il resto ordinaria amministrazione. Ancora non è pronto per accollarsi tante responsabilità, avrebbe bisogno di un grande centrale affianco a lui.

Antonelli 6: Anche lui corre tanto sulla fascia come Abate, ma non si fa vedere molto a differenza del suo collega. Solita partita generosa.

Kucka 6,5: Il trattore non avrà i piedi di Iniesta, ma in mezzo al campo la sua grinta e la sua capacità di fare filtro servono tantissimo. Dalle sue parti non passa nessuno.

Montolivo 5: Senza dubbio il peggiore in campo. Lento e compassato come al solito, perde dei sanguinosi palloni in fase di impostazione che potevano costare caro. Urge un vero regista in mezzo al campo.

Bonaventura 6: Non il miglior Jack che abbiamo visto, il ruolo disegnato per lui da Montella è ancora da assimilare. Si procura però il rigore e gioca la solita partita intelligente. (Dal 73’ Bertolacci s.v.: sfortunato esordio per lui, che si fa male al primo scatto. Dal 79’ Poli s.v.: Entra quando il Milan è in piena sofferenza e si vede poco).

Suso 5: Poche cose per lo spagnolo, che non azzecca un dribbling né è pericoloso in area. Aspettiamo tempi migliori per lui.

Bacca 8: Doveva essere l’uomo mercato, ma è ancora lì a prendersi la squadra sulle spalle. Prima tripletta in maglia rossonera, il vero top player della squadra. Spazzati via i dubbi sulla sua compatibilità con il gioco di Montella. (Dall’87’ Luiz Adriano s.v.: entra per concedere l’ovazione a Bacca).

Niang 7,5: Dopo Bacca e Donnarumma c’è sicuramente lui. Un altro passo rispetto ai suoi avversari sulla fascia, costante spina nel fianco per Mihajlovic. Splendido il cambio di campo per Abate, che sarà il preludio del gol, e mette lo zampino anche nella seconda rete. Uno dei migliori.

Montella 6,5: Il piano del mister è ottimo ed è una buona base su cui costruire qualcosa di concreto. Ma c’è ancora tantissimo da lavorare, sia sulla tenuta fisica e mentale sia sulla difesa, che concede sempre troppo in ogni gara.   

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko

Latest posts by Mirko (see all)