Archiviato per ora il campionato con la sconfitta di Roma e il pareggio contro l’Atalanta, comincia la lunga settimana che ci condurrà alla Supercoppa. Il tecnico Montella in un’intervista al Tuttosport non poteva non parlare del match di venerdì con la Juventus. Nelle sue parole la consapevolezza di trovare un avversario sulla carta nettamente più forte, ma questo non significa che il Milan non darà battaglia fino all’ultimo minuto. “Contro la Juventus non basta essere al 90%, ma al 100 e anche di più. E poi ci vuole un pizzo di fortuna: hanno vinto cinque scudetti e… mezzo: e siccome tra campionato e finale non cambia nulla, quanto a valori in campo, toccherà a noi osare di più e giocare la partita della vita”. Sarà possibile batterla? “E’ costruita per vincere la Champions e siccome la seconda parte del trofeo è molto più competitiva del campionato, è evidente che siano destinati a dominare. Sarà una Juventus diversa da quella che abbiamo sconfitto in campionato, ma non voglio dare vantaggi, non vi dico se e come cambierà il Milan”. Sulla formazione rossonera: “Non so ancora. Bonaventura è recuperato, Bacca è il nostro bomber. Non ho le statistiche esatte delle altre squadre, ma penso che un po’ tutti, nel calcio di oggi, cambino formazione con frequenza, e non esiste quasi più una cosiddetta formazione tipo”. Sui possibili “consigli” di Berlusconi: “Alcuni consigli sono molto interessanti. Ma la quotidianità ce l’ho io, quindi ascolto ma valuto nella sua interezza. Non è sbagliato dire che quelli davanti possono giocare come dice lui. Però ci sono anche altri da valutare…”.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko
Cheap Sex Web Cam