Nord Sud Ovest Est

 Va a finire che non aver ancora venduto rappresenta forse una fortuna per il Milan. Alla luce dell’infortunio di Niang, che dovrà star fuori più di una settimana, e considerando l’evidente ritardo di condizione di Balotelli e il sempre più lento rientro di Menez, rappresenta adesso un’opzione valida per il prossimo match con il Genoa, che si disputerà domenica all’ora di pranzo. Questo perchè Boateng, nonostante un paio di buoni spezzoni di partita, rimane un’incognita e Jack Bonaventura, che ha già saltato l’ultima partita, non è ancora al meglio: Mihajlovic in questo momento ha pochissime alternative in un reparto avanzato che solo pochi giorni fa sembrava sovrabbondante. Molto strano il calcio moderno, che dominato da veloci flussi di milioni da un continente all’altro sembra aver perso la misura di ogni valore. E così da un minuto all’altro un giocatore che era già salito sull’aereo si rivela ancora buono per essere mandato in campo, oppure può essere immediatamente venduto se il prezzo è buono. La realtà dice infatti che è ancora sul mercato e può benissimo andare a finire in Cina, dove è seguito da più di una squadra e dove ha già avuto la surreale toccata e fuga con lo Jiangsu. Ma la realtà dice anche che potrebbe scendere in campo contro il Genoa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *