lapadula-milan-settembre-2016 6: Il Palermo macina gioco ma non crea molti grattacapi, sul gol di Nestorovski non può far molto.

Abate 6,5: Buona partita per il capitano rossonero. Si fa vivo in più di un’occasione in zona offensiva, in difesa supporta con efficacia il lavoro dei compagni di reparto.

Paletta 7: Uno dei migliori oggi. Sbaglia pochissimo, sempre tranquillo nei momenti più delicati, spazza quando deve anche se rischia un rigore su Bruno Enrique.

Romagnoli 6,5: Ottima anche la sua prestazione. Controlla con diligenza e tranquillità le folate del Palermo. Ormai è un vero leader in difesa.

De Sciglio 6: Come al solito più bloccato rispetto ad Abate, ma non commette sbavature e compie il suo lavoro con sufficienza.

Kucka 5,5: Oggi il trattore non è in giornata. Perde molti palloni a centrocampo e sembra anche a corto di fiato. Manca molto il suo apporto in fase offensiva. (Dal 72’ Poli 6: Il solito impegno e la solita grinta che nel momento di difficoltà risultano importanti).

Locatelli 6: Con calma e impegno fa da schermo davanti alla difesa ed è utile nei momenti di maggior pressione del Palermo. Non perfetto in fase di impostazione ma supera anche questo esame.

Pasalic 6: Buona partita alla prima da titolare. Si inserisce spesso e bene sfiorando anche il gol, alla lunga cala ma la cosa era preventivabile. (Dal 63’ Mati Fernandez 6: Fa quello che può dopo mesi di inattività. Siamo sicuri che risulterà molto utile nel prosieguo di campionato).

Bonaventura 6,5: Buon momento per il nostro tuttocampista. Sfiora il gol all’inizio ed è imprendibile per i difensori rosanero. Imprescindibile la sua presenza in campo.

Bacca 5: Il peggiore in campo. Non è in grado di tenere palla e far salire la squadra ed è praticamente nullo in zona gol. Giusto il cambio. (Dal 79’ 7: Da favola il tacco che decide la partita. Primo gol in Serie A per un guerriero nato).

Suso 7: Prestazione sopra le righe per lo spagnolo. Autore del secondo gol in campionato e Posavec deve compiere tre miracoli per negargli la doppietta. Dai suoi piedi però nasce il gol di Lapadula.

Montella 6,5: La prova della squadra è onestamente insufficiente anche al cospetto di un avversario modesto. Tuttavia ha il merito di aver costruito un gruppo unito, compatto e soprattutto umile e battagliero. Azzecca il cambio Bacca – Lapadula che regala i tre punti.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko
Cheap Sex Web Cam