In perfetta linea con questa bollente estate rossonera, anche il mese di Agosto non poteva non riservarci qualche colpo di mercato, seppure l’acquisto in questione era ampiamente preventivato da settimane oramai. Come tutti sanno stiamo parlando di Nikola , attaccante classe ’88 della Fiorentina. Andiamo ad analizzare i dettagli della trattativa e cosa ci riserveranno questi ultimi giorni d’estate.

Prestito – Milan e Fiorentina hanno trovato un accordo sulla base di un prestito oneroso di 5 milioni con riscatto obbligatorio a 20 milioni. Quindi alla fine ai viola nessuna contropartita tecnica (si era parlato in ultima istanza di Antonelli, ma anche di Paletta o Niang). Una trattativa lunga e complicata quella che ha portato il nazionale croato in maglia rossonera, a causa soprattutto delle alte richieste dei viola (comunque accontentate dalla dirigenza milanista). Kalinic chiude l’esperienza alla Fiorentina in maniera non positiva: dopo aver saltato due allenamenti agli ordini di Pioli, la società gigliata ha giustamente sanzionato il ragazzo. Tutto ciò però rappresenta il passato, ora per Nikola comincia una nuova avventura.

Tra impegni e mercato – Al momento nessuno può sapere se Kalinic rappresenti l’ultimo colpo della premiata ditta Fassone – Mirabelli, anche perché molti aspettano un vero top player sul fronte offensivo (Aubameyang, Diego Costa, Ibra, Belotti). Intanto però, dopo la goleada allo Shkendija, la stagione entra nel vivo con la prima di campionato a Crotone da affrontare, per passare poi al ritorno in Macedonia e alla gara interna col Cagliari. Gli impegni incombono, ma il lavoro dei dirigenti è ancora aperto.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko