Donnarumma: 6,5 Due parate importanti, in una serata tutto sommato tranquilla.

Florenzi: 6.5 Bene nei cross, buona vena propositiva, sempre attento. Il portiere polacco gli nega un gol.

Bonucci: 6 Ordinaria amministrazione, soliti cambi di gioco, partita diligente senza mai soffrire particolarmente. Del resto la palla la abbiamo sempre noi.

Chiellini: 6,5 Ottima forma, grande attenzione. Con lui non passi neanche se ti chiami Lewandowski.

Biraghi: 7 Fa piovere buoni cross e ci regala un gol fondamentale, da vero attaccante quale lui non è.

Verratti: 7 Finalmente fa rivedere la qualità che tutti gli riconoscono, con il plus di qualche bel preziosismo. Che abbia trovato i compagni di gioco ideali?

Jorginho: 7 Traversa in avvio, con un gran tiro dalla distanza e ottimi scambi in verticale con i due colleghi di reparto.

Barella: 7 Si integra perfettamente con Jorginho e Verratti, mordendo quando occorre.

Chiesa: 7 Moto perpetuo, da giocatore completo che abbina al meglio qualità e sacrificio. 

Bernardeschi: 6 Non brilla particolarmente, ma fa comunque il suo, pur sprecando una ghiotta occasione di testa.

Insigne: 6.5 Traversa anche per lui. Mette il piede nel gol risolutivo. Tuttavia si ha la sensazione che possa fare ancora meglio.

Piccini e Lasagna 6.5 Entrano col piglio giusto, contribuendo al raggiungimento dell’obiettivo.

Mancini: 7 I tre moschettieri di centrocampo hanno funzionato, il gioco è finalmente spumeggiante. Speriamo che abbia trovato il bandolo della matassa.

Nils

Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). A volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.