Chi si aspettava l’ennesima impresa calcistica della settimana purtroppo è rimasto deluso. Nonostante un’ottima prestazione, la squadra di mister Lupi non riesce a compiere l’impresa, chiudendo la partita con un parziale a sfavore di 0-1. Marcatore Borello all’81’.

Risultato bugiardo per quanto si è visto a San Siro, nel tempio del calcio i nostri giovani campioni hanno dominato per larghi tratti il match, con alcune conclusioni pericolose di Forte, e un palo nei primi minuti, anche se a gioco fermo. Il Torino forte della vittoria dell’andata si è mostrato in area rossonera 2-3 volte.

Poi all’ 81 purtroppo i granata segnano il goal che chiude definitivamente ogni speranza di portare a casa il trofeo.

Peccato.

Peccato per quanto si è visto in campo. La strada è quella giusta, certe gare e certe sconfitte aiuteranno i nostri futuri campioni a crescere. Le potenzialità ci sono, la voglia anche. I ragazzi sono scesi in campo con il coltello tra i denti, in costante proiezione offensiva, cercando di vincere. È mancato un po’ di cinismo, forse un po’ di fortuna.

Ripartiamo comunque dalle cose positive, ripartiamo dai giovani. L’importante è riuscire a far crescere questi ragazzi sia come calciatori che come uomini, poi le partite si possono vincere o perdere, ma riuscire a creare il futuro di questi ragazzi, il futuro del Milan deve essere il primo obbiettivo.

Forza ragazzi! Forza Mister!

Pierfrancesco Mazzoleni

Appassionato tifoso rossonero con il sogno di una squadra composta da elementi italiani del settore giovanile, per poter costruire una nuova pagina della nazionale italiana, nel segno del diavolo.
Cheap Sex Web Cam