Questa sera allo Juventus Stadium di scena l’ennesima sfida stagionale tra Juventus e Milan. I precedenti più freschi vedono sorprendentemente in vantaggio i rossoneri con due vittorie e la Supercoppa di Doha, contro la vittoria in Coppa Italia dei bianconeri. Ma questa sera sarà tutt’altra storia, gli uomini di Allegri vogliono ritornare alla vittoria dopo il mezzo passo falso di Udine e portarsi per qualche ora a +11 sulla Roma, dall’altra parte i rossoneri sono in striscia positiva da 5 partite e un risultato utile accorcerebbe le distanze per la lotta per un posto in Europa.

Montella in conferenza ha predicato calma, ricordando come la corsa per l’Europa sia ancora lunga e piena di insidie e lasciando trapelare qualche dubbio di formazione. Forti incertezze soprattutto per il reparto arretrato, a dover arginare le “5 stelle” Juventine, dovrebbero essere De Sciglio, Zapata, Paletta, con Romagnoli spostato sulla fascia sinistra, e Vangioni relegato in panchina. Le chiavi della mediana saranno affidate a Sosa; infatti ,nonostante la convocazione, l’eroe dell’andata Locatelli siederà in panchina dopo l’attacco febbrile subito negli scorsi giorni. A dare supporto a Sosa, ci saranno due tra Kucka, Bertolacci, Pasalic. In attacco Suso ha avvertito un riacutizzarsi del fastidio muscolare e non sarà del match; al suo posto Ocampos titolare. L’argentino sarà affiancato da Gerard Deulofeu, e dal ritrovato Carlos Bacca, autore di 3 gol nelle ultime due partite. Proprio sul colombiano punta molto Vincenzo Montella, che in conferenza ricorda l’importanza del bomber per l’economia offensiva della squadra.

Per quanto riguarda la Juve meno dubbi di formazione, i bianconeri dovrebbero scendere con l’ormai collaudato 4-3-3; in difesa al posto dell’acciaccato Chiellini è in vantaggio Benatia, a centrocampo invece, al posto dello squalificato Cuadrado si contendono una maglia Dani Alves e Marchisio. Le certezze di formazione non possono che essere Higuain e Dybala. Il Milan mai vittorioso allo Juventus Stadium, dovrà limitare le loro giocate altrimenti saranno guai seri. I favori del pronostico sono tutti per la “Vecchia Signora” ma la caparbietà e la voglia di non mollare mai del Diavolo rossonero potranno, come già accaduto di recente, dare filo da torcere ai bianconeri.

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Khedira, Marchisio, Pjanic; Dybala, Mandžukić, Higuaín. A disposizione: Neto, Audero, Dani Alves, Rugani, Barzagli, Rincón, Asamoah, Lemina, Pjaca, Kean. Allenatore: Allegri.
MILAN (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio, Zapata, Paletta, Romagnoli; Bertolacci, Sosa, Pasalic; Ocampos, Bacca, Deulofeu. A disposizione: Storari, Plizzari, Calabria, Gómez, Vangioni, Mati Fernández, Locatelli, Poli, Kucka, Honda, Ocampos, Lapadula. Allenatore: Montella.

PM

PM

Prendere delle scelte è sempre difficile, Scegliere te è stato semplice...Forza Milan!
PM