Considerando quanto successo negli ultimi mesi, avrete notato che l’assenza di capitan è passata quasi inosservata. Sono oramai passati più di 5 mesi da quel 6 ottobre, giorno in cui l’ha colpito l’ennesimo brutto infortunio della sua carriera e, ancora una volta, subito vestendo la maglia della nazionale. Trovandosi senza la guida del proprio centrocampo, Montella è stato bravo a lanciare Locatelli che, per qualche mese, è riuscito a rimpiazzare Montolivo. Considerando la maniera con cui si è imposto, la giovane età e le potenzialità, molti vedono il giovane centrocampista come il naturale titolare in quella posizione. Detto questo ci chiediamo quale possa essere il futuro del nostro capitano con la maglia rossonera?

Innanzitutto molto dipenderà dal suo rientro dal lungo stop. Quest’anno compie 32 anni, quindi non è più giovanissimo ed inoltre ha già patito diversi brutti infortuni durante la sua carriera. Lo stato di forma sarà di conseguenza un aspetto imprescindibile. Altra cosa da tenere in considerazione sarà la campagna acquisti che la “nuova proprietà” (mettere le virgolette è d’obbligo considerando le recenti vicende) intenderà fare. Sarà una campagna acquisti stellare come promesso dove arriveranno tanti campioni, oppure sarà di basso livello come quelle degli ultimi anni? Tutto questo influenzerà Montella ed il sistema di gioco che vorrà applicare.

Non va poi trascurata la volontà del giocatore; vorrà essere ancora protagonista in campo oppure si accontenterà di un ruolo minore facendo magari da chioccia ai più giovani o da uomo d’esperienza per i momenti più difficili? Piaccia o non piaccia come giocatore, Montolivo è comunque il nostro capitano e delle attente valutazioni in vista della prossima stagione vanno necessariamente fatte.

Zuma

Zuma

Marco Fumagalli, meglio conosciuto come Zuma, amante, filosofo ed esteta dello Sport in tutte le sue mille sfaccettature. Amo la palla tonda, quella a spicchi, quella ovale, le due ruote e tutto ciò che ci ruota intorno. Il mio nome lo devo anche a Van Basten anche se ho vissuto la mia adolescenza sotto le imprese di Carletto Ancelotti.
Zuma
Cheap Sex Web Cam