Quelli che al Milan ci vanno 5 volte all’anno (e da molti anni consecutivi)

 Sono loro, sono tornati, immortali come zombi. Imbattibili, non li sconfiggerai mai finchè saranno in attività o fino a quando non raggiungeranno l’età della pensione. Alcuni sopravviveranno anche a quella soglia. Highlander delle emozioni di qualità e del sentimentalismo. La loro prossima squadra sarà sempre il Milan. E’ così da tanti anni ormai e così sarà sempre. Eternamente pronti a vestire la casacca rossonera : Aguero, Dzeko, Fabregas, Aubameyang, Badelj, Ibrahimovic, Fellaini, Renato Sanches, Belotti, Falcao, Papu Gomez. Ne abbiamo dimenticato qualcuno? Aiutateci a ricordare.

Come ogni estate (e come ogni gennaio), occorre mantener i nervi saldi per riucire a fronteggiare questo temibile esercito di zombi, fieramente guidati da un esercito di scimmie: i migliori giornalisti italiani, l’avanguardia dell’informazione sportiva nostrana, il fior fiore degli esperti di calcio del nostro paese. Sempre sul pezzo, abilissimi ed arguti, hanno agganci e microspie dappertutto. Conoscono tutti i dettagli, ogni retroscena. Se lo dicono loro, c’è da fidarsi. Non sbagliano mai. A parte sempre.

Nils

Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). Considero normale, anzi indispensabile, un certo livello di faziosità, specialmente quando si parla di calcio, l'importante è non esagerare con la dose. Notate bene: a volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *