romagnolii“Alessio ha tutto per diventare il nuovo Nesta” e “Alessio tecnicamente è forse superiore al Nesta ventenne”, dicono di lui rispettivamente Mihajlovic, neo allenatore del Milan, e Di Biagio, ct della nazionale under 21. Paragoni pesanti, certo, ma non casuali, perchè Alessio (Romagnoli) ha dimostrato di poter essere un predestinato. Sì, predestinato. Primo contratto da professionista firmato a sedici anni e gol all’esordio da titolare all’Olimpico possono bastare per essere definito tale? Indubbiamente, anche se la strada per diventare “il nuovo Nesta” è appena cominciata.

Nasce ad Anzio il 12 gennaio 1995, ma vive da sempre a Nettuno, cittadina natale anche di Bruno Conti. Proprio quest’ultimo riesce a portarlo alla Roma, prelevandolo dal San Giacomo, squadra in cui il giovane aveva iniziato a muovere i primi passi. Marazico (Conti) riesce prontamente a strapparlo al Siena, che aveva palesato un forte interesse per il natìo di Anzio.

Piede mancino e personalità da leader. Romagnoli è un difensore centrale completo, all’occorrenza anche terzino sinistro, regista difensivo dalle grandi doti tecniche (può vantare un passato nelle giovanili da centrocampista col numero 10 sulle spalle). Difetti? Forse l’unica pecca riguarda la velocità, a cui tuttavia spesso rimedia grazie ad un’intelligenza tattica superiore alla media. Affronta il percorso giovanile nella squadra capitolina, dagli esordienti fino alla Primavera, incontrando come allenatori prima Montella, nei Giovanissimi, e successivamente Stramaccioni negli Allievi. Punto fermo di ogni squadra, al di là della categoria, gioca spesso anche sotto età. Da sempre infatti, brucia le tappe. Sabatini se ne innamora calcisticamente e, nemmeno maggiorenne, decide di aggregarlo alla prima squadra, all’epoca guidata da Zeman.

Anche il tecnico boemo intuisce fin da subito che il ragazzo ha qualcosa di speciale, seppur così giovane. In quel di Trigoria, non a caso, si diceva che sognasse una coppia di centrali formata appunto da due giovani di belle speranze come Marquinhos e Romagnoli.

L’esordio in Serie A non tarda ad arrivare. Dicembre 2012, all’epoca 17enne, Alessio esordisce proprio contro il Milan all’Olimpico, partita terminata poi 4-2 per la squadra giallorossa. Mancano 10′ alla fine, viene espulso Marquinhos, Romagnoli entra in campo al posto di Totti. Per il primo gol nella massima serie c’è invece da aspettare il 3 marzo 2013, contro il Genoa, alla prima da titolare all’Olimpico, appunto. Stacco di testa imperioso su assist del capitano. Gol. Tante piccole prove che confermano come definirlo “predestinato” non sia poi così fuoriluogo, anzi.

E se l’esordio contro il Milan fosse un altro segno del destino? E’ ormai nota la stima della squadra rossonera per Romagnoli, apprezzato da Mihajlovic a tal punto da convincere Galliani ad offrire 25 milioni alla Roma per il cartellino del difensore. Il tecnico serbo, dopo averlo allenato durante la passata stagione alla Sampdoria, dove il giocatore era arrivato per “farsi le ossa” in vista di un ritorno alla squadra capitolina, l’ha piazzato in cima alla lista dei desideri, designandolo come futuro leader difensivo dei rossoneri.

25 milioni, tanti, forse troppi per un giocatore reduce dalla prima stagione da titolare in prima squadra. Potrebbero però essere un investimento (quasi) sicuro in questo mercato dalle cifre folli, per un giocatore dal sicuro avvenire che, probabilmente, sarà il futuro centrale della nazionale per i prossimi 10 anni. Su di lui persiste anche l’interesse del Napoli e soprattutto dell’Arsenal, mentre la Roma non sembra voler prendere in considerazione offerte inferiori ai 30 milioni. Non un milione in più, non un milione in meno. D’altra parte, visionando il panorama europeo, non sembrano esserci, nel ruolo di difensore centrale, altri giovani di qualità come Romagnoli. Insomma, bisogna approfittarne. Ecco a voi il nuovo Nesta.

Alberto T.

Alberto T.

Nato il 15/05/1994, studente universitario e residente a Voghera (PV).
Ritengo che non ci sia niente di meglio che raccontare del buon calcio (forse solo giocarlo). Forza Milan!
Alberto.trovamala94@libero.it
Alberto T.

Latest posts by Alberto T. (see all)

Cheap Sex Web Cam