pogba.juveStasera con Francia – Romania si apre il 15. europeo di calcio, il primo allargato a 24 squadre. Ovviamente in tornei di così breve durata come Europei e Mondiali è veramente dura stilare dei pronostici sulla vincente, basta pensare alle clamorose vittorie della Danimarca nel 1992 e della Grecia nel 2004.

Di certo tra le serie candidate alla vittoria finale vi sono la solita Germania di Muller, Khedira, Draxler e Goetze. La Spagna campione in carica, piena di talenti ma anche di incognite: se sarà quella dell’ultimo Mondiale difficile potrà fare una figura decente. Infine la Francia di Pogba e Griezmann, paese ospitante, mai come stavolta osannata da pubblico e addetti ai lavori.

In seconda fila non possiamo dimenticare l’Inghilterra con Vardy e Kane, che in Premier hanno davvero fatto sfracelli, e che darà filo da torcere alle grandi prima citate. Il Belgio, inserito nel nostro girone, non farà certo da sparring partner: sulla carta la formazione di Wilmots non è seconda a nessuno.

E l’Italia? Mai come quest’anno gli Azzurri sono decisamente sfavoriti per la vittoria finale: la mancanza di qualità dovrà essere sopperita con corsa, compattezza e spirito di abnegazione. Tuttavia da che mondo è mondo, mai si è vista una squadra senza qualità alzare un trofeo: già arrivare alle semifinali sarebbe un bel traguardo per i ragazzi di Conte.

Tanta curiosità infine per le debuttanti Galles, Slovacchia, Irlanda del Nord, Albania e Islanda: siamo sicuri che tra queste “cenerentole” si cela quella che sarà una clamorosa sorpresa…

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko