tassoMa per cosa cavolo è stato preso a fare Jesús Joaquín Fernández Sáez de la Torre? Solo per il nome? Come se non avessimo già abbastanza Cristián Eduardo Zapata Valencia, Alex Rodrigo Dias da Costa e Pablo Estifer Armero in rosa. I dieci minuti finali nella partita persa con la Lazio saranno pure serviti a far capire al ragazzo, per brevità chiamato Suso, che forse il Liverpool era meglio di questo Milan, che tanto valeva rimanersene lì. Lui aveva preso l’aereo per venire a giocare, non per fare la stessa cosa che faceva in Inghilterra, cioè tanta panchina. Starà pensando adesso: Bella fregatura.. Ma almeno ho scelto il momento giusto, posso godermi l’Expo. Capirai, l’Expo. Sarà pure very bello, ma giocare a calcio in serie A è forse ancor più bello, per un ragazzo che ha come idolo Kakà e che in buona fede è venuto qui per tentare di emularne le gesta, carico di speranze ma forse completamente ignaro di tutti i problemi che affliggono la società e le sue finanze.

Eppure stiamo parlando di uno dei migliori talenti della nazionale spagnola under 21, mica di Cip e Ciop, Topolino o Essien. Suso è uno che con i piedi ci sa fare, ha energia, corre, dribbla, dà del tu alla palla. Andate a vedere qualche video su youtube, se non l’avete mai visto all’opera. E’ forse troppo per questo Milan?

Nils

Nils

Le mie info biografiche stanno attuando uno sciopero estivo. Torneranno in autunno.
Nils

Latest posts by Nils (see all)