El Shaarawy Archive

Incroci sentimentali a San Siro

Milan – Roma di stasera non è un match privo di interesse, per una miriade di motivi: i rossoneri si giocano una buona fetta di chances per qualificarsi all’Europa League, la Roma, ferita dal derby meritatamente perso, punta a difendere il secondo posto in

El Shaarawy, l’ultimo talento lasciato andare dal Milan

Milan – El Shaarawy: una storia ormai finita. Dopo l’esperienza a Milano, con 103 presenze e 27 gol e dopo i sei mesi fallimentari al Monaco, il Faraone ha ritrovato la condizione ottimale con la Roma di Luciano Spalletti, dove è arrivato in prestito

Non se la passano mica male Torres ed El Shaarawy

In questo periodo di buio pesto in casa Milan, con un campionato fallimentare, mine societarie e tifosi imbufaliti che chiedono la “testa” di Adriano Galliani, ci giungono le notizie dei successi di ex calciatori rossoneri, troppo presto bollati come “finiti” o non più utili

El Shaarawy: raggiunto l’accordo per la sua cessione

Finita l’esperienza al Monaco non nel migliore dei modi, per Stephan El Shaarawy è il momento di guardare al futuro (il Faraone è stato praticamente messo fuori rosa per evitare la sua 25esima presenza, necessaria al riscatto obbligatorio). L’attaccante di origini egiziane a breve

El Shaarawy, salta l’affare col Monaco, ma le pretendenti non mancano…

Il mercato di gennaio, quello che dovrà assolutamente risultare decisivo per risollevare le sorti di una squadra che stagna tristemente a centro classifica, parte col piede sbagliato. Il Monaco infatti ha deciso di non acquistare El Shaarawy, per cui per il Faraone non ci

Milan, El Shaarawy potrebbe tornare

Piove sul bagnato in casa Milan. Come se non bastassero i pareggi con Carpi e Verona, i tentennamenti a dir poco sospetti di Mr. Bee, la questione stadio risolta con un nulla di fatto, ora anche il mercato potrebbe riservare un’amara sorpresa. Al momento

Il Milan prima di tutto

Si dice (ma poi, chi lo dice?) che le bandiere nel calcio non esistano più. Per “bandiera” personalmente intendo un giocatore che indossi la maglia di una squadra per dieci o venti anni, che di quella squadra sia stato capitano, che per quella maglia

Cessione El Shaarawy: grande affare o pessima decisione?

Stephan El Shaarawy dopo quattro tormentate stagioni ha lasciato definitivamente Milanello in direzione Montecarlo. Le cifre dell’affare: 2 milioni di prestito oneroso con obbligo di riscatto per i francesi a 16 milioni da esercitare dopo le 15 presenze. Un affare dunque che porterà nelle

1992

No, non ci riferiamo alla serie tv di cui molti hanno certamente sentito parlare. Il 1992 è l’anno di nascita di due calciatori che a volte critichiamo in maniera decisa, ma che ci stanno molto a cuore. Due talenti del Milan e del calcio italiano,

Milan: la formazione anti Napoli

A poche ore da Milan – Napoli il nodo formazione non è ancora completamente sciolto, però mister Inzaghi ha le idee abbastanza chiare. Ecco chi sono gli undici giocatori che dovrebbero scendere in campo: DiegoLopez; Bonera, Rami, Mexes, Armero; Montolivo, DeJong, Poli; Honda, Menez,

El Shaarawy dal primo minuto e Essien in mediana

Oggi pomeriggio la sfida del Bentegodi sarà molto interessante, per molteplici aspetti. Mancherà Nigel De Jong, fuori per squalifica: l’olandese considerato da tutti la vera anima di questo Milan, il giocatore che più di ogni altro riversa in campo lo spirito dei colori rossoneri.

Torres titolare, ancora problemi per El Shaarawy

La partita con il Parma sarà, con ogni probabilità, la prima di Fernando Torres in maglia rossonera. Nei giorni scorsi Stephan El Shaarawy  è stato colpito da un lieve infortunio alla caviglia destra, di conseguenza Filippo Inzaghi sembra orientato a schierare il già campione del

I protagonisti mancati

Keisuke Honda, Michael Essien, Stephan El Shaarawy, Alessandro Matri, Robinho. Cinque nomi, un universo di delusioni intorno a loro. I primi due, chiamati a salvare la nave dall’affondamento, si sono rivelati due pesanti zavorre che l’affondamento lo hanno solo accelerato. E se nel finale di stagione

Il Faraone pronto al rientro, calvario finito

Finalmente una luce in mezzo a tante polemiche e polveroni. In vista del derby dovrebbe rientrare tra i convocati il nostro Stephan, dopo un calvario lungo quasi un anno. L’ultima convocazione risaliva al Dicembre 2013, quando il Milan ospitava l’Ajax in Champions League, ma

El Shaarawy ha ripreso a far gol (nell’ultima amichevole del Milan)

Mentre si avvicina a grandi passi la partita con la Roma (venerdì sera alle 20.45), c’è un giovane talento che piano piano si prepara a tornare protagonista della serie A, dopo tanto tempo di assenza, causa infortunio. Parliamo di Stephan El Shaarawy, che ieri ha disputato

Il progetto Milan passa per El Shaarawy

Insieme al filotto di risultati utili (che speriamo continui con Catania e Livorno) la notizia migliore per il Milan è il rientro del nostro Stephan El Shaarawy. Probabile giochi qualche minuto con il Livorno, ma quel che più conta è che potrà tornare utilissimo

Honda ed El Shaarawy: i fattori mancanti

Sono due le cose che più mancano a questo Milan: il vero Keisuke Honda (vi prego, non diteci che è questo, non ci vogliamo proprio credere, qualche gol deve pur averlo fatto in vita sua) e il vero El Shaarawy. Non ci riferiamo a

El Shaarawy in campo fra 6 settimane

Stephan El Shaarawy sta meglio ed è finalmente sulla via del recupero, dopo l’operazione al piede resasi necessaria a fine dicembre. Gli ultimi controlli effettuati ad Amsterdam dal professor Van Dijk sono stati positivi, allora per i tifosi rossoneri è lecito sperare nel ritorno in
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol