Robinho Archive

Saudade brasiliana

Kaka, Leonardo, Ronaldo, Ronaldinho, Rivaldo, Cafù, Dida, Serginho, Pato, Robinho, Thiago Silva… Tutti ricordano questi giocatori, alcuni anche veri e propri campioni, che hanno indossato la maglia rossonera nel recente passato. Si, perché una volta il Milan era una vera e propria colonia brasiliana.

Robinho via da Milano! Pare sia tutto vero!

Ma sarà vero? – si è chiesto più di qualche tifoso milanista, sotto l’ombrellone. Robinho via, sembra quasi irreale, un sogno, un’utopia. Sono ancora in molti a stropicciarsi gli occhi, a darsi pizzicotti, a continuare ad essere increduli e scettici di fronte a questa notizia

I protagonisti mancati

Keisuke Honda, Michael Essien, Stephan El Shaarawy, Alessandro Matri, Robinho. Cinque nomi, un universo di delusioni intorno a loro. I primi due, chiamati a salvare la nave dall’affondamento, si sono rivelati due pesanti zavorre che l’affondamento lo hanno solo accelerato. E se nel finale di stagione

Robinho ai Mondiali? Solo se fosse l’ultimo brasiliano rimasto sul pianeta

Mentre Marisa Ramos, il suo agente donna, va dicendo che Robinho ha mercato in tutto il mondo e pure all’esterno del sistema solare, emergono in queste ore indiscrezioni di tutt’altro tenore, che giustificano la scelta del ct brasiliano Scolari di non convocare Robinho per

Tre consigli a Galliani: vendere, vendere, vendere

Tutti parlano del bisogno di rinforzi in difesa e a centrocampo, di acquisti quantomai necessari dopo le tante lacune evidenziate in questa stagione. Certamente vero. Al Milan oggi mancano diversi elementi per diventare una grande squadra o almeno per competere per i primi tre posti

Il mercato del Milan che verrà

Abbiamo sentito parlare in questi giorni del “progetto Milan” in tutte le salse, a partire da musei e ristoranti per finire a vari magnati stranieri che dovrebbero investire fior di quattrini nel futuro stadio di proprietà. Quali saranno invece le mosse di mercato che
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol