Per 15 volte in questo campionato, il Milan di Montella ha segnato solo un gol. Significa che nel 42% dei casi il massimo che i rossoneri riescono a produrre è questo. Senza contare le 5 volte in cui il diavolo è rimasto a secco di reti. Anzi contiamole: se sommiamo questi due casi, raggiungiamo il 57% del totale delle partite del torneo. Ormai i tifosi del Milan sanno bene che c’è più di una probabilità su due che la squadra non vada oltre un misero gol (magari segnato su rigore, visto che a Bacca e compagni capita abbastanza spesso di trovare la via del gol in questo modo).

Da Bacca, Lapadula, Suso e Deulofeu (e Niang che ha disputato i primi mesi della stagione) ci si attendeva francamente di più. E dobbiamo anche ringraziare Pasalic per i 5 centri (comprese le 3 volte in cui l’unico gol rossonero lo ha segnato lui), altrimenti il bilancio e l’impotenza del reparto offensivo di questa squadra sembrerebbero ancor più drammatici. Senza l’apporto di Jack Bonaventura, il talento di Suso e Deulofeu basta appena appena per  continuare a giocarsi, fino all’ultimo minuto, il sesto posto per l’Europa. E forse non basta neanche a questo.

Nils

Nils

Da bambino mi piaceva disegnare. A volte penso sia stato un peccato non aver affinato quell'inclinazione. In realtà mi sono sempre piaciute molte cose, forse per questo sono diventato un pò disordinato. A volte sono andato al cinema da solo. Ti sembra strano? Ti assicuro che mi divertivo molto. Adesso che nella mia vita c'è una donna non ci vado nemmeno in compagnia.
Nils

Latest posts by Nils (see all)