Prima di pensare ai nuovi giocatori da acquistare, la nuova proprietà cinese, ed in particolare il duo Fassone-Mirabelli, dovrà concentrarsi sulla questione prestiti. Ci sono, infatti, tanti giocatori che sono qui a Milano in prestito e altrettanti sono stati prestati in giro per l’Europa dai rossoneri. Le due grane maggiori arriveranno da Deulofeu (come anticipato qualche giorno fa da un nostro articolo) e da Pasalic.

L’attaccante spagnolo è di proprietà dell’Everton, ma il Barca ha un diritto di recompra a 8,5 milioni. Logico un riacquisto dei catalani per poi rivenderlo a cifre maggiori per ottenere una bella plusvalenza. Discorso leggermente diverso per il centrocampista croato che rimane un giocatore del Chelsea. I Blues potrebbero avere di nuovo bisogno di lui che, con il Milan, sta crescendo e trovando continuità. Tutto dipende dai piani di Conte e dal mercato che è intenzionato a fare quest’estate.

Anche Ocampos è in prestito, la proprietà del cartellino la detiene il Marsiglia, ma il Genoa, che lo ha girato ai rossoneri qualche settimana fa, detiene un diritto di riscatto intorno ai 6 milioni di euro. Nei prossimi mesi vedremo se l’argentino meriterà di essere riscattato o meno. Un altro giocatore in prestito è Mati Fernandez; il Milan ha la possibilità di tenerlo versando una cifra intorno al milione di euro. Complici i molteplici infortuni, ha avute poche possibilità di mostrare le sue abilità, probabile quindi un suo ritorno in patria o in Argentina seppur il suo cartellino appartenga alla Fiorentina.

E i nostri giocatori in giro per l’Europa? Abbiamo Diego Lopez (Espanyol), Vergara (Arsenal Tula) e Rodrigo Ely (Alaves). Non si tratta di un prestito ma Honda è in scadenza, il suo contratto termina infatti il 30 giugno. Ancora non sappiamo che maglia il giapponese vestirà la prossima stagione.

Zuma

Zuma

Marco Fumagalli, meglio conosciuto come Zuma, amante, filosofo ed esteta dello Sport in tutte le sue mille sfaccettature. Amo la palla tonda, quella a spicchi, quella ovale, le due ruote e tutto ciò che ci ruota intorno. Il mio nome lo devo anche a Van Basten anche se ho vissuto la mia adolescenza sotto le imprese di Carletto Ancelotti.
Zuma
Cheap Sex Web Cam