berluscnotiAl termine della partita di sabato sera, Silvio Berlusconi ha deciso di scendere negli spogliatoi dell’Atalanta per fare i complimenti alla squadra di Reja, sottolineando il valore della prestazione dei nerazzurri. “Sembravate il Milan di Sacchi”, pare che abbia detto il presidente del club rossonero. Un modo indiretto per far capire a Mihajlovic che con tutti i soldi spesi in estate, risultati a parte, il minimo che ci si aspetta è di vedere una squadra in grado di imporre il suo gioco, non di subirlo. Specialmente in casa. Se il disappunto di Berlusconi è lampante, di certo contento non sarà neanche Sinisa Mihajlovic, un pò per motivi personali: in sei partite non è mai riuscito a battere Edy Reja, un pò perchè ci teneva a non deludere i supporters rossoneri, che davvero speravano in una inversione di rotta. L’inversione forse c’è stata davvero, ma senza Bertolacci, Alex e Bonaventura, evidentemente questo Milan non è in grado di battere una squadra solida come l’Atalanta. Permangono i limiti del recente passato, per cui non ci resta che aspettare tempi migliori. La sosta viene nel momento giusto, così dicono tutti. Auguriamoci che sia così, perchè il prossimo avversario si chiama Juventus.

Nils

Nils

Le mie info biografiche sono in sciopero. Torneranno in autunno o in inverno.
Nils