Con ogni probabilità il lato più bello del calcio è che dietro l’angolo c’è sempre l’ennesima opportunità per ritrovarsi e svoltare dopo un momento di crisi. Ed ecco domani sera l’occasione giusta per il Milan di mettere alle spalle un periodo disastroso.

Schema – La cosa certa è che a Bologna si continuerà con il 4-3-3. Molte voci continuano a reclamare lo schema a due punte con Bacca e Lapadula, ma Montella non ritiene compatibili l’ex Pescara con il colombiano. Cambiare in questo momento inoltre non sarebbe facile: la squadra proviene da una serie di risultati negativi pur producendo discrete prestazioni e mischiare le carte ora significherebbe correre il rischio di disorientare ancora di più la squadra. Avanti quindi con le certezze che si hanno stravolgendo il meno possibile.

Attacco – Gradualmente il Milan comincia a modellarsi sul credo di Montella: possesso palla e capacità di comandare il gioco. Il problema rimane la sterilità in zona offensiva, che nelle ultime sette partite ha prodotto solo tre gol. In primis c’è da recuperare Bacca, che ieri a Milan Tv ha gettato acqua sul fuoco dopo le polemiche conseguenti alla sua sostituzione: “Nessun problema con il mister, so di aver sbagliato e pagherò una cena a tutta la squadra. Devo rispettare le scelte e continuare a lavorare”.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko

Latest posts by Mirko (see all)