Press "Enter" to skip to content

Posts published by “Fertz”

Cipiglioso, tendenzioso, tifoso. Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari, credo fosse in primavera, decisi di tifare Milan; nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo blog (online dal primo gennaio 2014). Considero normale, anzi indispensabile, un certo livello di faziosità, specialmente quando si parla di calcio.

I primi 22 convocati di Clarence Seedorf

Clarence Seedorf ha convocato 22 giocatori per Milan-Verona, in programma stasera alle 20.45 a San Siro. Ecco l’elenco completo: Abbiati, Amelia, Gabriel, Bonera, De Sciglio, Mexes, Rami, Silvestre, Zaccardo, Zapata, Birsa, Cristante, Emanuelson, De Jong, Honda, Kakà, Montolivo, Nocerino, Poli, Balotelli, Petagna, Robinho. Dopo la conferenza stampa di ieri, sembra ferma volontà del tecnico proporre i 4-2-3-1, con Honda, Kakà e Robinho alle spalle di Mario Balotelli, per cercare di sfruttare tutte le qualità offensive degli uomini a disposizione. Del resto, cos’altro potrebbe inventare Seedorf, con El Shaarawy infortunato e le recentissime cessioni di Ning e Matri?

Seedorf verso il 4-2-3-1

Sarà con ogni probabilità un milan ricco di mezzepunte quello di Clarence Seedorf, almeno inizialmente. Avendo pochi attaccanti a disposizione (Pazzini si è nuovamente infortunato e rimarrà fuori almeno un mese), il nuovo allenatore del Milan è praticamente costretto a questa opzione. Dunque Montolivo e De Jong davanti alla difesa, e il terzetto Honda, Robinho e Kakà ad agire alle spalle di Mario Balotelli. Nelle intenzioni e nelle speranze, dovrebbe essere un Milan più spettacolare, ma il nodo dei problemi del Milan sarà la sistemazione dell’assetto difensivo. Seedorf, come Allegri, ha alle spalle una formidabile esperienza nel ruolo di centrocampista, ma i tifosi rossoneri si augurano che sappia riuscire a trovare buone soluzioni…

Seedorf: “Provo emozione e senso del dovere”

“In questo momento sento emozione e senso del dovere. Il dovere di dare il 100% per ricostruire, riportare entusiasmo e sicurezza” – sono queste alcune delle parole rilasciate dal nuovo allenatore del Milan, Clarence Seedorf, ai giornalisti. L’olandese è tornato oggi in Italia, dal Brasile, facendo in tempo ad assistere allo stadio al secondo tempo dell’ottavo di finale fra Milan e Spezia, vinto agevolmente dai rossoneri con il punteggio di 3-1.  A chi gli ha dato il bentornato, Seedorf ha risposto che in realtà non è mai andato via. “C’è molto da fare e noi lavoreremo. La squadra e i tifosi hanno bisogno di entusiasmo. Speriamo di fare belle cose…

Sassuolo-Milan: prestazioni da incubo

Abbiati 4.5 Colpevole su un paio di gol neroverdi, in generale è poco reattivo e questo accade ormai da tempo. Non dà mai l’impressione di essere sicuro e sembra sempre più lento non solo dei tiri, ma anche delle idee degli avversari. De Sciglio 4.5 Timido, evanescente e poco propositivo, se non nell’assalto finale.  Bonera 4 Colto impreparato in diverse fatali occasioni, si ricorderà a lungo di Berardi e di questa serata. Zapata 4 Come Bonera, anche lui spesso sorpreso dalla rapidità degli avversari, Zaza in primis, e più volte nel posto sbagliato. Emanuelson 4.5 Berardi lo brucia in occasione del terzo gol del Sassuolo. A volte ha dei lampi improvvisi…

Berardi annienta il Milan e condanna Allegri all’addìo

Che dire di questo incredibile 4-3 che vede il neopromosso Sassuolo annientare quella che fino a ieri sera era la squadra di Allegri? Non è facile commentare una partita così orribile per il Milan, che pure aveva cominciato bene la gara, portandosi in pochi minuti sul 2-0 con i goal di Robinho e Balotelli. Sembrava dovesse essere una serata perfetta, invece si è trasformata in un incubo. Una prestazione inguardabile da parte di tutta la difesa, con Zapata e Bonera in perenne ritardo su Zaza e Berardi. Proprio quest’ultimo è stato il grande protagonista, con un sensazionale poker che Abbiati e la difesa rossonera ricorderanno a lungo. Complimenti a Di…

Allegri esonerato, stavolta è finita davvero

Ecco il comunicato ufficiale della società rossonera, diffuso nella mattinata di oggi: L’AC Milan comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra, con effetto immediato, il Signor Massimiliano Allegri e il suo staff. L’AC Milan desidera ringraziare il Signor Allegri e il suo staff per l’opera svolta e augura loro i migliori successi professionali. La squadra è provvisoriamente affidata alla guida tecnica del Signor Mauro Tassotti. Fatale la clamorosa sconfitta di ieri sera con il Sassuolo. 4-3 per i neroverdi, con ben quattro goal segnati dal giovanissimo Berardi (il Milan vinceva 2-0 prima della straordinaria rimonta della squadra di Di Francesco). Si vocifera che Clarence Seedorf possa arrivare…

Il sogno di Keisuke Honda

Da bambino sognava di giocare in Italia, in quello che certamente veniva percepito come uno dei campionati più belli del mondo. Dal Giappone all’Olanda, per capire qualcosa del calcio europeo, poi in Russia al Cska Mosca, nel frattempo la vittoria della coppa d’Asia con la nazionale nipponica. Ed ora, finalmente sul palcoscenico dei suoi desideri: San Siro, il Milan. Keisuke Honda è nato il 13 giugno 1986, quasi insieme al Milan di Berlusconi, che nel giugno di quell’anno aveva appena 4 mesi di vita. Dopo lunghe girandole del destino, le strade del giapponese e del club rossonero si sarebbero incrociate quasi 28 anni dopo. Un traguardo che per Honda non…

Honda: “Penso di poter cambiare qualcosa”

Finalmente il biondo giapponese è arrivato nella sua nuova casa. Keisuke Honda, il trequartista tanto voluto dal Milan è sbarcato a Malpensa, ha effettuato le visite mediche ed è ora a disposizione di Massimiliano Allegri, anche se prima di vederlo in campo passerà almeno una settimana, com’è normale che sia. Le sue prime parole da rossonero sono incoraggianti: “So che tutti si aspettano molto da me. Penso di poter fare qualcosa di speciale, di cambiare qualcosa, sono fiducioso. Guardavo sempre il Milan in tv , sono davvero felice di essere arrivato qui: il Milan è una leggenda, questo è il mio sogno che diventa realtà”.- ha detto a Milan Channel. Ma…

Le ultime da Milanello in vista di Milan-Atalanta

Milan – Atalanta si avvicina e i rossoneri hanno ormai da giorni ripreso ad allenarsi, al termine della breve pausa natalizia. Le ultime indicazioni provenienti dai campi di Milanello dicono che Allegri sembra intenzionato e proporre Zapata al centro della difesa insieme a Daniele Bonera; ai loro lati agiranno De Sciglio ed Emanuelson. De Jong, Poli e Montolivo a comporre il centrocampo, Balotelli e Kakà uniche certezze nel reparto offensivo, che dovrebbe essere completato da Matri o da uno tra Saponara e Robinho, con l’ex cagliaritano in vantaggio sugli altri. Assenti per infortunio Abate, Birsa ed El Shaarawy, mentre per squalifica mancherà Muntari. Non è ancora il momento di vedere all’opera Adil Rami, che comunque…

Mission News Theme by Compete Themes.