Press "Enter" to skip to content

Posts published in “Mercato”

Calciomercato: Mohamed Simakan, difensore giovane e versatile

Nato il 3 maggio 2000 a Marsiglia, Mohamed Simakan si è formato in piccole squadre locali prima di giocare tre anni nelle giovanili dell’Olympique de Marseille. Attualmente è in forza allo Strasburgo. Alto 1,87 per 82 chili, destro di piede, difensore centrale o terzino destro di ruolo. Nel 2018 la sua carriera ha avuto un brusco stop a causa della rottura di un crociato. A gennaio scorso l’Atalanta si interessò a lui ma ritenne troppo elevata la cifra richiesta dallo Strasburgo, proprietario del cartellino; pure il Milan ci aveva già fatto un pensierino in inverno. Il contratto di Simakan scade a giugno 2023. Il francese negli anni scorsi fu seguito…

Il bilancio di questo “caldo” mercato invernale

In questa ultima sessione di mercato abbiamo visto un Milan molto attivo sia in entrata che in uscita. Definire quindi “di riparazione” questa finestra di calciomercato mi pare un errore, o comunque, una mera semplificazione della strategia che ha messo in atto la società. La stagione rossonera ha toccato il punto più basso pochi giorni prima di Natale con i cinque schiaffi presi dall’Atalanta. Maldini e Boban sono stati così costretti a dare concretezza alle voci riguardanti il ritorno di Ibra. Un Milan agonizzante e tramortito necessitava di un campione che fosse leader dentro e fuori dal campo, che catalizzasse su di sè tutta l’attenzione distogliendola dai problemi della squadra e…

Milan, dalle stalle alle stelle? Ibra, Olmo, Under?

Il 2019 si è concluso con la vergognosa partita di Bergamo, dove l’Atalanta ha fatto quello che ha voluto con Calhanoglu e compagni. Ma l’anno nuovo sembra voler portare davvero una nuova vita per il club rossonero. Fra l’incredulità di chi si domanda con quali soldi possa mai muoversi il Milan, Maldini e Boban hanno già riportato a casa Zlatan Ibrahimovic, hanno messo a registro alcune cessioni importanti e sembrano avviati (così dicono in Spagna e Croazia) ad acquistare il talentuoso giovane Dani Olmo, trequartista dalle grandi prospettive future e oggetto di desiderio di mezza Europa, top club spagnoli compresi. E non finisce qui: ci sono voci su Aurier e…

Calciomercato: come sempre il Milan batte diverse piste e come al solito rischia di rimanere con un pugno di mosche in mano (o ancora in rosa)

Rodriguez, Borini, Kessie e Piatek: questi quattro sono forse i principali (ma non gli unici) candidati a lasciare Milanello a gennaio. L’unico vero dubbio riguarda l’attaccante polacco, che può ancora salvarsi dall’ “epurazione” facendo bene nelle poche partite che restano prima della fine dell’anno. Non facile, ma possibile. Ad arrivare saranno con ogni probabilità tre nomi importanti, uno potrebbe essere Ibrahimovic, e se ne sta parlando già da tempo. L’altro un centrocampista di valore: Granit Xhaka o il sogno Dani Olmo (ma da battere c’è la concorrenza di club con maggiore appeal, per così dire). Nelle ultime ore è salito invece il nome di Emre Can, che nella Juventus gioca…

Ibra e non solo: cosa bolle in pentola in vista di gennaio

Ancora un mese e mezzo in vista di gennaio, ma l’attenzione di molti addetti ai lavori (e non) è già rivolta al mercato invernale, con il Milan sotto i riflettori, costretto a recuperare dopo una prima parte di stagione a dir poco deludente. L’occasione per cambiare le carte in tavola ci sarà dopo Natale, bisogna solo vedere se c’è anche la volontà, da parte della proprietà, di fare in modo che l’AC Milan torni davvero a fare l’AC Milan. Difesa – Il Milan è alla ricerca di un centrale affidabile, con Caldara ancora oggetto misterioso e Duarte e Musacchio che non offrono ampie garanzie. Occhi in casa Juve, con Demiral…

Chiuso il mercato estivo 2019: mercato soddisfacente, nonostante tutto

Chiuso (finalmente) il mercato estivo, ora possiamo tutti concentrarci sulle vicende puramente calcistiche. Tracciamo quindi un bilancio dell’operato di Maldini e Boban, che riteniamo soddisfacente, al netto di tutte le difficoltà che i nostri due ex campioni hanno dovuto affrontare. Difesa – Nonostante le difficoltà economiche il club è riuscito a trattenere Gigio Donnarumma, con ogni probabilità il vero (e forse l’unico) top player di questa squadra. Hanno salutato Zapata, Strinic e Laxalt, mentre gli acquisti sono stati il terzino sinistro Theo Hernandez e il centrale brasiliano Duarte. Ottimo il lavoro svolto dalla dirigenza per quanto riguarda il reparto arretrato. Centrocampo – Montolivo, Josè Mauri e Bertolacci, scomparsi dai radar…

Mercato inglese agli sgoccioli ma c’è ancora tempo per i grossi affari. Intanto Praet va verso l’Inghilterra

Dybala, Lukaku, Milinkovic Savic, Eriksen ma anche giocatori non di primissimo piano come Kessie, Praet e Suso. Il mercato inglese chiuderà l’8 agosto, fra meno di due giorni e il margine per concludere alcune importanti trattative si fa sempre più ridotto. La data è quindi di quelle importanti, poichè molto ruota intorno al campionato più rilevante d’Europa, alla disponibilità e ai giocatori dei club di Londra e dintorni. Nuove porte si apriranno forse altrove (Francia, Spagna, Germania e Italia in primis) qualora non si dovessero concretizzare gli affari di cui si vocifera ormai da tempo. Fra i trasferimenti caldi di queste ore, quello di Praet che starebbe per passare al…

Mercato Milan: molti acquisti, poche cessioni. In barba al FPF

In casa Milan la calda estate 2019 procede a suon di colpi di mercato. Diversamente dal previsto si tratta non di uscite ma per lo più di entrate: la sola cessione di una certa rilevanza è quella di Cutrone, appena passato alla squadra inglese del Wolverhampton. Dopo aver ufficializzato e presentato Krunic, Bennacer e Hernandez (per un totale di circa 44 Milioni, secondo www.calcioefinanza.it) la società rossonera sta ultimando le trattative che porteranno a Milano anche Leao Duarte, difensore centrale del Flamengo, e Rafael Leao, giovane attaccante del Lille, che già si trova in Italia per gli ultimi dettagli. Due operazioni che complessivamente costeranno al club di via Aldo Rossi…

Milan, più che un mercato è una corrida: da Ceballos a Suso passando per Castillejo ed altri

E’ decisamente la Spagna il fulcro del mercato rossonero. Acquistato il francese Hernandez dal Real Madrid, altre operazioni sono ben avviate e le probabilità che vadano in porto ci sono e non sono poche. Una di queste riguarda Ceballos, per il quale si lavora al prestito biennale oneroso con diritto di riscatto. Il Real Madrid vorrebbe inserire anche un diritto di recompra. I rapporti fra i due club sono molto buoni e ciò non può che favorire la conclusione dell’affare. La Spagna, dicevamo, e gli spagnoli: tutto ruota infatti intorno a loro sia in entrata che in uscita. Suso potrebbe presto cambiare casacca e non sarebbe il solo. L’ex giocatore…

Fine giugno alle porte: è ora di vendere!

Giugno è agli sgoccioli e in quest’ultimi giorni del mese il Milan dovrà vendere almeno uno dei big in rosa, al fine di tamponare il rosso di bilancio che verrà messo a referto. Donnarumma è il candidato principale a lasciare Milanello per dirigersi con buona probabilità in quel di Parigi, dove Leonardo lo aspetterebbe a braccia aperte. La quotazione del giocatore è di circa 50 milioni e il Milan accetterebbe di buon grado l’inserimento nella trattativa del francese Areola che, con Reina, rappresenterebbe una coppia di sicuro affidamento. Il giocatore non è del tutto convinto di lasciare Milano, per lo più per questioni personali. La trattativa non sarà quindi affatto…

Ceballos una bella canzone a far piovere amore

Giugno la falce in pugno, dice il proverbio. Occhio che il mese non è ancora finito, e comunque i tagli in casa Milan erano cominciati già a maggio: via Gattuso e Leonardo, che è sembrato pure lo abbiano fatto di loro volontà (ma francamente stentiamo a crederlo), questo mese è stato il mese del cambiamento. Definiti i nuovi ruoli di chi già c’era e di chi è appena tornato/arrivato, si è ufficializzata la nuova guida tecnica e si è cominciato ad operare sul mercato, soprattutto a livello di trattative e scambi di informazioni. Intanto, senza troppo clamore, è arrivato Krunic. La parola d’ordine è oculatezza. No alle spese pazze, ogni…

Panchina Milan: braccio di ferro tra Inzaghi e Giampaolo

Giorni di attesa e riflessione in casa Milan: Elliott e Gazidis attendono che Paolo Maldini dia una risposta definitiva sulla proposta riguardante la figura di Direttore Tecnico e nel frattempo si diradano le incertezze sui candidati più papabili per il ruolo di allenatore, in sostituzione del dimissionario Gennaro Gattuso. L’indecisione di Maldini è motivata dalle forti pressioni che avrebbe vissuto in questa lunga e travagliata stagione, nonostante il suo ruolo di braccio destro del d.s. Leonardo fosse in realtà più di facciata che altro. L’ex terzino rossonero pretenderebbe dapprima garanzie sul budget a disposizione nella prossima stagione e in più vorrebbe carta bianca in sede di mercato, con l’eventuale collaborazione…

Voci di mercato: anche il Milan su Hector Herrera, messicano del Porto

Accostato al Milan già a fine estate, si torna a parlare del messicano Hector Herrera, centrocampista box-to-box tutta grinta (e gol) del Porto. In estate il mediano classe ’90 non rinnoverà il contratto con l’ex squadra di Mourinho, per cui è normale che molte squadre lo seguano con grande interesse. Su di lui ci sono principalmente Arsenal e Tottenham, ma anche altri occhi europei, compresi quelli di Guardiola, suo ammiratore, della Roma, dell’Inter e anche del Milan, stando alle ultime indiscrezioni di mercato. Leonardo potrebbe infatti riuscire a convincere Gazidis a puntare su di lui, malgrado l’ingaggio si aggiri sui 4 milioni di euro. Soprannominato El Zorro, Herrera è cresciuto…

Febbraio, eppure già si pensa al calciomercato

Il campionato non è ancora finito, anzi, mancano una quindicina di giornate al termine, che non sono poche. Non sappiamo ancora se e quale competizione europea giocheremo la prossima stagione. Non conosciamo il nuovo verdetto che il TAS emetterà all’ennesimo ricorso fatto dalla società rossonera per cercare di rientrare nei limiti del fair play finanziario, ma in maniera graduale. Siamo a febbraio, eppure ci piace già pensare al mercato estivo, al Milan che sarà, alla squadra che vedremo in campo il prossimo anno. ALLENATORE Innanzitutto ci chiediamo chi siederà sulla panchina del Diavolo. In caso di qualificazione alla prossima Champions League, la conferma di Gattuso pare essere scontata. Nel caso…

Milan in stand by strategico, eppur si è fatto più di quel che sembra

In attesa dell’incontro di venerdì a Nyon con la Uefa, il Milan non può fare granchè dal punto di vista operativo ed è dunque costretto a rimandare ogni mossa importante di mercato. Anche se questo significa far passare il tempo perdendo occasioni, come lo stesso Leonardo ha ammesso ieri. Uno stand by strategico nella speranza di eventuali buone notizie provenienti da Nyon. Se non ci dovessero essere, Elliott potrebbe far causa alla Uefa. E non si tratta della sua prima causa legale, nè della più importante. Eppure, eppure, eppure.. qualcosa di rilevante, per quanto concerne il mercato, si è già fatto. Nelle ultime ore, la presentazione di Lucas Paquetà ha sancito quella che può ben…

Mission News Theme by Compete Themes.