Press "Enter" to skip to content

Con il Verona solo 1-1, le pagelle del Milan

Donnarumma 6 I veronesi non lo impegnano quasi per niente, per venire trafitto è necessario un calcio di rigore, ben battuto da Toni.

De Sciglio 5 Non ci siamo neanche stavolta. Intanto il tempo passa e fra un pò non sarà più giovanissimo. Qualcosa ci dice che tornerà a fare la riserva di Antonelli.

Alex 6 Finale da centravanti, dopo aver tenuto a bada Luca Toni, non senza qualche problema. Con orgoglio, sta disputando una buona stagione, dopo le grosse difficoltà iniziali.

Romagnoli 6 Un pò come Alex, quando può si propone anche in avanti, mettendoci grinta e cuore, ma a volte anche questo non basta.

Abate 5.5 Il guerriero Ignazio è ancora lì. L’apporto qualitativo, sempre più in calando, ma almeno prova a proporsi sulla fascia, ogni tanto.

Niang 6: La prima vera occasione da gol dei nostri nasce dai suoi piedi al 18′, ma il tiro lambisce il palo. Sulla destra, nella sua posizione, è imprendibile per qualsiasi avversario. Nella ripresa cala di molto la sua resa, tanto che all’81’ viene sostituito da Alessio Cerci s.v.

De jong 4: Esser stato fuori per così tanto tempo si è notato eccome. Poco utile alla squadra. Suo l’intervento da dietro ai danni di Greco, che porterà al rigore e al conseguente pareggio dell’Hellas. Pomeriggio nero per il mastino rossonero.

Montolivo 5: Fischiato a squarciagola dalla tifoseria. Senza personalità come al solito. Inutile dire che da un capitano del Milan ci si aspetta molto di più sia a livello di gioco che a livello motivazionale. (Dal 78′ Bertolacci 6: protagonista di una occasione unica, che viene malamente sprecata. Tutto sommato giudizio sufficiente).

Bonaventura 6,5: Il più attivo della manovra milanista; cerca di impostare un paio di contropiedi veloci; serve assist a manetta ai compagni e si mette sempre in mostra! Bravo anche in fase difensiva. Peccato per quel gol praticamente fatto a metà primo tempo.

Luiz Adriano 5,5: Bravo nel servire Bacca in occasione del momentaneo vantaggio rossonero (forse in maniera involontaria). Nel primo tempo non riesce a mettersi in mostra, sembra non aver trovato ancora la giusta posizione in campo. (Dal ’62 al suo posto subentra Kucka 6: entra in un momento difficile della partita, cerca di fare quello che puó per dare equilibrio al centrocampo. Risulta dinamico, ma anche un pò falloso).

Bacca 6,5: Bravo nel primo tempo, soprattutto per le triangolazioni con Bonaventura. Si trova nel posto giusto e al momento opportuno in occasione del vantaggio rossonero. Tuttavia non è ancora il Bacca dei migliori tempi.

Mihajlovic 5: Peccato aver messo De Jong subito titolare. Il fatto di cambiare, ogni domenica, schema di gioco dà l’impressione di grande instabilità. Non c’è gioco, non c’è una identità precisa.

Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook, Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove! --> Social Zone
Sei un appassionato di scommesse? Scopri il bonus di benvenuto Sisal!
Mission News Theme by Compete Themes.