Press "Enter" to skip to content

La partita a scacchi del matto

Per un Mexes che parte c’è un Alex che arriva, per un Taarabt di permanenza molto incerta c’è un altro giocatore talentuoso, quel Menez già tante volte accostato al Milan. Il prossimo obiettivo si chiama Gabriel Silva, calciatore dell’Udinese. E dopo l’acquisto di Agazzi, c’è un Rami da riscattare. Inoltre occorre definire la situazione di Paloschi e Poli, entrambi molto apprezzati da Inzaghi. Si vocifera anche del giovanissimo Daniele Baselli (Atalanta), che potrebbe essere il sostituto di Montolivo. Sono mosse e voci che non dispiacciono ai tifosi, ma che tuttavia non riescono ancora ad entusiasmarli. Come non entusiasma l’assoluta mancanza di chiarezza riguardo l’allenatore della prossima stagione. E più si rimanda, più si mette alla prova la pazienza di chi attende la fine di questo purgatorio di mediocrità, che sembra un inferno. Nel frattempo, chi guarda la scacchiera dall’alto non può fare a meno di pensare che forse una vera strategia non c’è, ma si tratta solo di un perverso gioco al massacro. Questo è matto, come disse qualcuno.

Ci trovi anche su Facebook e su Twitter


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.