Press "Enter" to skip to content

La retroguardia tradisce Ventura: le pagelle degli azzurri

Le pagelle di Italia – Francia:

BUFFON 6 – Prende due gol ma in entrambi i casi la colpa non è sua (DONNARUMMA 5,5 – La sua prima in Nazionale è un mix di emozioni. Pronto e vispo su Payet e Gignac. Male su Kurzawa, dal quale si fa sorprendere)
BARZAGLI 5,5 – Con un Martial così, fa fatica indiscutibilmente: errore suo quello che porterà al gol dello 0-1. Serata storta (dal 46′ RUGANI 6 – Personalità e lucidità all’esordio in azzurro: il più positivo)
ASTORI 5,5 – Non all’altezza di rimpiazzare Bonucci, troppi disimpegni rischiosi e altrettanti errori anche da parte sua.
CHIELLINI 5 – Meglio in fase di impostazione, inguardabile in quella difensiva: ci mette del suo nell’azione del primo gol francese, palesemente in ritardo in quella del raddoppio.
CANDREVA 6,5 – Il migliore della serata, i pericoli maggiori arrivano dalla sua parte. Cross azzeccati, qualcosa da ridire riguardo alla conclusione. Pericoloso dai calci da fermo.
PAROLO 5,5 – Inizia discretamente, poi scompare pure lui faticando anche in fase di contenimento.
DE ROSSI 5,5 – Il centrocampista della Roma gioca solo il primo tempo, quell’entrataccia di Sibide, in avvio, lo pregiudica molto (dal 46′ MONTOLIVO 5,5 – Va vicino al gol con un’apprezzabile botta dalla distanza, ma nemmeno lui pare essere in serata)
BONAVENTURA 6 – Ritorna in nazionale con Ventura, si piazza nella posizione di mezzala. Qualche timido segnale: sufficienza strappata dalla costante presenza in fase offensiva (dal 66′ VERRATTI 6 – Dopo la pubalgia i piedi buoni dell’ex pescarese sono tornati. Intraprendente)
DE SCIGLIO 5,5 – Lontano dalle prestazioni di qualche mese fa. Volenteroso e determinante, non riesce però a crearsi gli spazi necessari (dal 58′ FLORENZI 5,5 – Si piazza nella identica posizione del compagno, ma la differenza non si vede)
PELLÉ 6,5 – Ha voglia di farsi perdonare la serata di Bordeaux. Segna un bel gol e con i suoi stacchi di testa è davvero fastidioso.
EDER 6 – Indomabile. Azione del pareggio da lui propiziata con un bellissimo assist. L’intesa con Pellé è ben collaudata, cala vertiginosamente nella ripresa (dal 70′ BELOTTI s.v.)
Ct VENTURA 5,5 – Avvilito e afflitto nella sua prima da commissario tecnico: la difesa lo tradisce, il forfait di Bonucci ha pesato drasticamente. Tanto da lavorare, anche in fase offensiva: la manovra sembra essere troppo statica.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.