Press "Enter" to skip to content

L’autunno del tifoso del Milan

L’estate 2015 si è conclusa, come sappiamo, carica di speranze per il tifoso rossonero. Una buona campagna acquisti, sebbene un pò discussa, sembrava la base ideale su cui costruire la stagione del riscatto. Le amichevoli estive e le prime partite del campionato parevano quasi promettenti, malgrado fossero arrivate subito anche due sconfitte, quella netta con la Fiorentina e quella forse immeritata con Inter, ma ci potevano anche stare, con due squadre di livello. Poi è cominciato l’autunno, grigio e piovoso. E son piovute lacrime. La sconfitta con il Genoa ha fatto emergere un senso di impotenza ; la grandinata di gol rifilata dal Napoli ha poi messo in chiaro le cose: il Milan non può ambire a niente di importante neanche quest’anno, in Coppa Italia la prospettiva migliore è arrivare alle semifinali, ma poi? Squadre come il Napoli o la Roma ci spazzeranno via. La Champions League resta una chimera e di questo passo si faticherà non poco anche ad avvicinarsi alla zona Europa League. Molte delle rivali, infatti, sembrano meglio attrezzate e per il momento perfino squadre come Sassuolo e Chievo, normalmente destinate a lottare per salvarsi, danno l’impressione di essere più solide del Diavolo. Che dire allora? Teniamo bene aperto l’ombrello, perchè è probabile che pioverà ancora.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.