Press "Enter" to skip to content

Milan, l’avversario di turno: il Cesena di Bisoli

Oggi pomeriggio i rossoneri al Manuzzi di Cesena, dove sarà fondamentale tornare ai tre punti dopo la sconfitta con la Juventus e il mezzo passo falso di Empoli. Ma proprio la trasferta in terra toscana ha insegnato che le partite all’apparenza più facili nascondono le insidie più difficili, soprattutto se mentalmente non si entra in campo.

Anche i romagnoli provengono da un stop (più che preventivabile) con la Juve e in conferenza stampa Bisoli ha sottolineato come sarà fondamentale anche per i suoi ragazzi tornare a fare punti: “Domani dovremo scendere in campo per dare il massimo e per trovare un risultato, sarebbe importante per muovere la classifica. Il Milan è una squadra di  campioni: Torres, Honda, Menez, El Shaarawy; c’è tanta qualità lì davanti. Noi dovremo limitare le loro potenzialità e sfruttare i loro difetti. Cercherò di scegliere gli uomini migliori sotto il punto di vista fisico, tecnico e mentale”.

Attenzione soprattutto agli attaccanti Brienza e Marilungo, soprattutto viste le nostre debolezze difensive. In difesa davanti al portiere Leali agiranno Capelli, Lucchini e Volta, a centrocampo dovrebbero giocare Defrel, Giorgi, Cascione, Coppola, Renzetti, il primo in ballottaggio con Perico.

Da ricordare l’ultima vittoria del Cesena in casa col Milan: 2010/11, stagione finita col tricolore. Alla seconda giornata esordio di Ibra in maglia rossonera, ma non fu un esordio felice: rigore sbagliato e sconfitta per 2 a 0, autori dei gol Bogdani e Giaccherini, i veri protagonisti del match. 


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.