Press "Enter" to skip to content

Le cifre del colosso Huarong: i tifosi potranno stare tranquilli

Manca ormai poco al fatidico appuntamento del prossimo fine settimana, che decreterà in modo ufficiale la fine dell’era berlusconiana e l’inizio di quella cinese. A pochi giorni dal closing ci sono ancora molti dubbi su chi effettivamente ci sia dietro la Sino Europe, la cordata interessata all’acquisto e guidata da Yonghong Li.

Huarong – Il nome che fa stare tranquilli tutti i tifosi rossoneri è quello della China Huarong Asset Management, più comunemente conosciuta come Huarong, compagnia finanziaria che si occupa di valutazioni economiche, fondi di investimento e servizi immobiliari, con un patrimonio di 14,3 miliardi di dollari. Oltre alla situazione patrimoniale, altro fattore da tenere in considerazione è che Huarong è un’azienda di proprietà del Ministero delle Finanze cinese, il che ci fa pensare ad un intervento diretto del Governo di Pechino nell’acquisto del club di Via Aldo Rossi.    

Closing – Al momento con certezza conosciamo solo il capocordata Yonghong Li e la Haixia Capital, fondo di venture capital. Ma l’attesa, spasmodica e ai limiti del paradossale, sembra ormai finita: entro il 3 marzo arriveranno gli ultimi 320 milioni nelle casse della Fininvest (veicolati prima dalla Rossoneri Hong Kong e poi dalla Rossoneri Luxembourg), mentre il 4 marzo, a poche ore dalla sfida interna con il Chievo, ci sarà la conferenza stampa della nuova società.  

Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook, Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove! --> Social Zone
Sei un appassionato di scommesse? Scopri il bonus di benvenuto Sisal!
Mission News Theme by Compete Themes.