Press "Enter" to skip to content

Mercato Milan: ecco tutte le possibili mosse reparto per reparto

Dopo il week end nerissimo per la dirigenza milanista (oltre che per noi tifosi) è tempo di raccogliere le idee e riprogrammare il mercato che verrà. Andiamo a scoprire reparto per reparto le prossime eventuali mosse del Milan sul mercato.

Difesa – In difesa c’è davvero poco da registrare, il reparto continua ad essere inspiegabilmente trascurato dalla dirigenza. Il nome forte che viene accostato ai rossoneri è Maksimovic del Torino. La trattativa non sarà facile: Cairo chiede in cambio Poli, ma si è restii a cedere un elemento ritenuto importante. La cifra in ballo è comunque di 16 milioni, valutazione abbastanza alta su cui comunque si potrà lavorare. Attenzione poi al centrale tunisino del Monaco Abdennour: l’agente non ha nascosto che Milan e Inter sono intenzionate a fare un’offerta a breve.

Sul fronte uscite Rami in prima linea: su di lui il Siviglia su richiesta di Emery ma soprattutto il Lione. Secondo France Football il 18 luglio potrebbe essere la data giusta per il ritorno di Adil in Francia, quando il Milan sfiderà il Lione in amichevole. Ancora in bilico il rinnovo di Mexes: la volontà del giocatore è quella di prolungare anche a cifre notevolmente ridotte rispetto al passato, vedremo invece il parere di società e tecnico.

Centrocampo – Sfumato Kondogbia è ora di guardare oltre. Galliani ha dichiarato che arriverà di certo un grande centrocampista. I nomi che si fanno sono i più disparati: ritorna in auge un vecchio pallino, Witsel, ora più fattibile grazie alle disponibilità economiche. Da Parigi i nomi sono quelli di Matuidi e Rabiot: il primo sembra più una suggestione, sul secondo l’interesse potrebbe essere concreto con la madre-agente che ha confermato la volontà di lasciare la capitale francese. In Italia da monitorare la situazione Bertolacci: la Roma ha riscattato il cartellino dal Genoa ma di fronte ad un’offerta irrinunciabile del Milan potrebbe anche lasciare andare il ragazzo. Ancora vive invece le piste che portano a Baselli e soprattutto Soriano, uomo più che gradito a Mihajlovic. Sfida aperta invece per Josè Mauri: su di lui anche Fiorentina e Juventus, con il Milan che però appare in vantaggio.

Per quanto riguarda gli uomini in rosa, a sorpresa potrebbe rinnovare De Jong: biennale da 2,5 milioni all’anno per lui, anche se la firma tarda ad arrivare. Attenzione anche a Muntari: con Inzaghi in panchina il ghanese aveva le valige pronte, ora sembra voler convincere il nuovo tecnico a reintegrarlo in rosa.

Attacco – Jackson Martinez vicinissimo all’Atletico Madrid, i piani dovranno essere rivisti e anche alla svelta. L’affare Ibrahimovic dovesse risolversi in positivo si farà negli ultimi giorni di mercato, intanto il Milan guarda altrove. Il sogno si chiama Cavani, anche se pare destinato a rimanere tale, i nomi più realistici sono Bacca, su cui c’è da tempo anche la Roma e Dzeko che al momento è il più abbordabile di tutti. Altra pista percorribile è quella che porta a Luiz Adriano dello Shakhtar che a gennaio sarà disponibile a zero: con un accordo potrebbe anche arrivare a Milano questa estate. Sembra viva anche la pista che porta a Jovetic, con Inter e Juve che però non molleranno la presa facilmente.

Il vero problema di questo reparto sembra essere però l’abbondanza di pedine: possibile partenza quella di Cerci, che nello scacchiere di Mihajlovic potrebbe fungere solo da lontana comparsa. Da monitorare a questo punto anche la situazione dei rientranti Matri e Niang che hanno tutta l’aria di essere di troppo.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.