Press "Enter" to skip to content

Milan-Atalanta: mediana muscolare e profumo francese in vista di domani

Come dicevamo ieri, nonostante la bella vittoria dell’Olimpico, solo domani sera sapremo se il Milan è diventata una vera squadra, a causa soprattutto delle numerose defezioni. In difesa dovrebbe rimanere ai box Alex dopo la brutta botta presa a Roma: al suo posto il rinvigorito Mexes, la cui carriera calcistica assomiglia sempre di più ad un romanzo. Come lo scorso anno, il francese è stato prima ad un passo dall’addio, poi di nuovo reintegrato e ora pronto per riconquistarsi un posto affianco a Romagnoli.

Centrocampo totalmente rivoluzionato: Bertolacci è out e quasi certamente anche capitan Montolivo non sarà della gara. Unico certo del posto quindi è Kucka che con ogni probabilità sarà affiancato da De Jong, che rivedrà il campo dopo cinque panchine consecutive e il guerriero Poli, designato per sostituire l’ex Roma. Un centrocampo dunque tutto muscoli che di certo non potrà garantire quella classe e quegli inserimenti necessari, ma che darà comunque una buona copertura alla difesa.

In attacco già certi del posto il rinato Cerci e il bomber Bacca. Il terzo uomo sarà scelto tra Honda e Niang, col primo nettamente favorito. Il nipponico, che pare già abbia pronte le valige per gennaio nonostante il no di Galliani, partirà titolare con M’Baye che giocherà uno spezzone nella ripresa, non avendo ancora i 90 minuti nelle gambe. Un rientro importante quello del giovane transalpino visti i problemi numerici di cui soffre l’attacco rossonero, che dovrà rinunciare ancora a due big come Balotelli e Menez.  


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.