Press "Enter" to skip to content

Milan sempre in vena di pagliacciate: si pensa all’esordio di Mastour

17 maggio 2014: il Milan si appresta ad ospitare il Sassuolo, continuando a coltivare flebilissime speranze di Europa League. Speranze che si basano sul gufare gli avversari, visto che in realtà Torino e Parma hanno il destino nelle loro mani, mentre i rossoneri no.

Pur nella sua inutilità, la partita con il Sassuolo rischia però di essere ricordata per l’idea di far esordire il giovanissimo talento Hachim Mastour, appena quindici anni. Per quanto i veri motivi dell’esordio siano di natura contrattuale (il Milan vorrebbe tutelarsi parificando il contratto di Mastour a quello dei professionisti), non nascondiamo che questa sembra essere l’ennesima pagliacciata di cattivo gusto, che trova spiegazioni anche nel tentativo di iniettare nelle vene dei tifosi un po’ di ottimismo verso il futuro, come se si volesse cercare di nascondere il naufragio in corso. Ma siamo sicuri che Mastour sia contento di ciò? E’ lecito supporre che l’esordio nella massima serie il ragazzo speri di farlo in un ben altro contesto di classifica, non proprio alla fine di una stagione fallimentare. Comunque Mastour ha scelto come numero di maglia il 98, come la percentuale di probabilità che il Milan finisca il campionato a mani vuote, cioè senza Europa League.

Ci trovi anche su Facebook e su Twitter


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.