Press "Enter" to skip to content

Tempi Rossoneri

Milan – Torino 2-0, le pagelle dei rossoneri

Donnarumma 6,5: Si guadagna la pagnotta con una super parata su un tiro deviato di Segre nei minuti finali, per il resto sta a guardare la partita. Calabria 6,5: Altra prova generosa per Davide, che offre una bella prestazione dasia da terzino destro che da mediano al posto di Tonali. Sempre al servizio della squadra, uno dei protagonisti di questo strepitoso campionato rossonero. Kjaer 7: Non è un caso che una parte dei gol subiti siano arrivati con il danese ai box. Un vero leader, impeccabile in ogni chiusura, sta vivendo una seconda giovinezza. Romagnoli 6: Non che abbia una gran da fare, visto che le offensive granata fanno solo…

Milan-Juventus 1-3, le pagelle di Theo e compagni

DONNARUMMA Voto 6,5: in generale buona prestazione sebbene senza parate sensazionali. Incolpevole sui gol dove sono altri che sbagliano. Salvato dal palo sul tiro di Chiesa al minuto 15, para sempre su Chiesa al minuto 23, su Ramsey al minuto e su McKennie al minuto 70. DALOT Voto 6,0: parte soffrendo Frabotta al quale alla fine riesce a prendere le misure e, pur non eccellendo, si fa valere salendo di fiducia e rendimento. Ha tempo per impegnare l’innominabile portiere ospite al minuto 47. Buona alternativa perchè può giocare su tutti e due i lati indifferentemente. KJAER Voto 6,5: che gli vogliamo dire? Niente. Anche stasera un esempio di abnegazione ed…

Benevento-Milan 0-2, le pagelle dei rossoneri

DONNARUMMA Voto 7,5: è attento in uscita bassa minuto 8, poi viene salvato dal palo sul tiro di Insigne al minuto 20. Para su Caprari (minuto 35), su Letizia (minuto 36), ancora su Insigne (minuto 44) e su Lapadula al minuto 68 è fenomenale. Nel frattempo ipnotizza Caprari sul rigore del minuto 60. Lo ipnotizza non a caso, perché essendo molto alto i tiratori avversari non calciano a mezza altezza ma tentano la battuta angolata rasoterra aumentando la percentuale di errore. Bravo ad autorevole sulle palle alte. CALABRIA Voto 6,5 dalla sua parte trova inizialmente Tonali e perciò non spinge come vorrebbe. Soffre la vivacità di Caprari e al minuto…

Il ruolo dell’allenatore e la sua leadership. Da Sacchi ai giorni nostri

Buongiorno e buon anno. Parte oggi uno spazio-rubrica denominato “Uno sciagurato punto di vista”, implicitamente dedicato al grande Egidio e al soprannome a lui affibbiato dalla stampa dell’epoca. “Uno sciagurato punto di vista” si prefigge di essere un punto di osservazione privilegiato su argomenti che comunque hanno a che fare con il Milan ma non soltanto, ma con il calcio in generale. Oggetto di questa prima puntata è un libro che ho ricevuto in regalo (ovviamente dopo opportuno “indirizzamento”) in occasione delle scorse festività natalizie. Un libro che mi permetto di suggerire ai milanisti di ogni età, perché per l’argomento trattato e per l’autore, rappresenta, a mio giudizio, un momento…

Theo de testa ed è subito festa! Le pagelle

Milan-Lazio 3-2, le pagelle dei rossoneri: Donnarumma 6,5 Più che parare il rigore non può fare, peccato che i difensori non siano stati attenti nell’occasione. Sul gol di Immobile poco può. Calabria 6 Non benissimo la sua prima frazione, ma nella seconda va già meglio e il suo contributo risulta importante. Bei dialoghi con Calhanoglu. Theo Hernandez 8 Secondo tempo monumentale dopo un primo piuttosto bloccato. Come sempre quando parte non lo prendi se non lo abbatti, suo il gol di testa allo scadere che fa disperare gli interisti e fa fare un brillante Natale a noi. Romagnoli 6 Difficoltà particolari non ne ha. Solito impegno e solita dedizione. Peccato…

Sassuolo sconfitto, le pagelle del Milan

DONNARUMMA Voto 6,5: si guadagna l’emolumento di giornata parando al minuto 75 su Bourabia. In precedenza, para, facile, su Berardi (minuto 22), su Ferrari (minuto 46), su Traorè (minuto 52). Finisce la partita senza voce ed inseguendo Hauge negli spogliatoi. CALABRIA Voto 6,0: come a volte gli capita, sta più sulle sue stavolta a rintuzzare Rogerio o Djuricic, lasciando a Diaz e Saelemaekers il compito di offendere dal suo lato. Sgomma come una 4×4. KALULU Voto 7,0: se non si fosse fatto male Gabbia nemmeno sapremmo che esiste. Partita di personalità, precisione, lucidità negli interventi. È il Re dell’area di rigore. Al posto giusto al momento giusto sbroglia matasse probabilmente…

Difficoltoso pareggio con il Genoa. Le pagelle rossonere

Donnarumma 7: Uno dei suoi miracoli salva il risultato al termine della gara, quando respinge la sforbiciata di Scamacca. Nulla può in occasione dei due gol. Calabria 7: Ottima la prova di Davide sull’out di destra, una delle poche note liete della serata. Attento in fase difensiva e quando può spinge sulla fascia. Bello il gol dalla distanza, il primo stagionale. Kalulu 6: Una sufficienza figlia della sua personalità e intraprendenza, che non sono poche visto che porta a casa una delle prime gare tra i professionisti. Errori gravi in occasione di entrambi i gol, che riscatta parzialmente col gol su angolo. Romagnoli 5,5: Non una serata al top per…

Clamoroso pareggio del Parma a San Siro. Le pagelle del Milan

DONNARUMMA S.V.: assiste inoperoso ma interessato all’assalto dei suoi compagni al pullman emiliano. Non può nulla sul tiro di Hernani né sulla capocciata da distanza ravvicinata di Kurtic. Si prende il lusso di marcare Karamoh in piena area al minuto 46. CALABRIA Voto 7,0: quelli bravi e pericolosi, di cui Gervinho fa parte, stanno sempre dal suo lato. Ma lui alla fine lo riduce ad un avatar così come per Karamoh quando questi si avventura a sinistra cambiando campo. Spinge con continuità, dimostrando che il brutto periodo è passato. GABBIA S.V.: stavolta tocca a lui uscire anzitempo perché al primo contrasto, purtroppo, si fa male. ROMAGNOLI Voto 6,0: orfano del…

Sparta Praga – Milan 0-1, le pagelle di Kalulu e compagni

Tatarusanu 7: E’ in serata, e si vede già a metà della ripresa con una bella chiusura su Krejci, poi salva gara e primato nel girone con una parata decisiva al 93’. Una serata da ricordare per lui che vive all’ombra di Gigio. Conti 6: Partita diligente e accorta sulla fascia, senza affondare in folate offensive, ma senza nemmeno grosse sbavature: oro colato per lui, che era praticamente scomparso dai radar. Duarte 6: Ad inizio gara perde Polidar che però cicca la conclusione, ma con l’andare della gara sembra riacquistare sicurezza. Si fa valere contro i non fenomenali attaccanti cechi. Kalulu 7: Con ogni probabilità la sorpresa della serata. Gioca…

Samp battuta, le pagelle del Milan

DONNARUMMA Voto 7,0: al minuto 7 salta come una molla sul colpo di testa di Tonelli per deviare in angolo, poi partecipa spesso come difensore aggiunto distribuendo palloni ai compagni. Cerca, senza riuscirvi, di acchiappare la palla da flipper impazzita che termina alle sue spalle in occasione della rete doriana. CALABRIA Voto 6,5: parte larghissimo per cercare di aprire la munita difesa di casa, ma l’efficacia della sua azione arriva solo nella ripresa nella quale cresce a vista d’occhio arrivando a servire dopo scatto imperioso (minuto 80) per il gol. Attento sull’arrembante Augello. Prestazione di sostanza. GABBIA Voto 6,5: attento e preciso nella marcatura di Quagliarella che difatti c’è, ma…

Milan – Celtic: le pagelle dei rossoneri

Milan – Celtic Glasgow 4-2, (3 dicembre 2020). Le pagelle dei rossoneri: Donnarumma 7,5: altra prestazione sontuosa. Incolpevole sui due gol, inizia al minuto 12 quando ferma il destro di McGregor per poi parare al minuto 41 su Christie. Para ancora sulla punizione di quel povero Cristo di Christie al minuto 72 e su Frinpong al minuto 90 e oltre. Un paio di uscite di piede libero vecchia maniera. Bene nell’aprire il gioco con i piedi. Dalot 6-: non impeccabile sul gol di Edouard perché rispetta alla lettera i precetti del distanziamento sociale non salendo con i compagni (per il timore di contagio?). Per il resto serata senza infamia e…

Lille-Milan 1-1, le pagelle dei nostri

DONNARUMMA Voto 6,5: per una mezz’ora abbondante gioca solo con i piedi, poi Araujo lo stuzzica (minuto 36) e lui è pronto. Araujo ci riprova (minuto 42) e lui risponde “presente”. Incolpevole sul gol, frutto di una serie di circostanze a lui ignote. DALOT Voto 6,0: mette il naso fuori dalla propria metà campo per la prima volta al minuto 41. Sostanzialmente guardingo osserva con attenzione cosa accada dalle sue parti. Azzarda qualche sortita in più nel finale. KJAER Voto 6,5: regista arretrato, gestisce la palla e lancia. Copre sull’esterno quando serve senza disdegnare la giocata in fallo laterale. Centrale di lotta e di governo. GABBIA Voto 6,0: altra prestazione…

Napoli-Milan 1-3, le pagelle dei rossoneri: Theo martello pneumatico

DONNARUMMA Voto 7+: para (e come, se para!) su Mertens al minuto 26 e subito dopo, sull’angolo e relativo conseguente mischione smanaccia sulla rovesciata di Lozano. Mani di ferro sul sinistro di Petagna, minuto 93. Attento in presa alta. CALABRIA Voto 6,0: meno arrembante di altre volte, per via della necessità di coprire le sovrapposizioni dal suo lato. Va al tiro al minuto 33. Tiene bene nella linea a 4, scappando all’indietro al momento opportuno, come al minuto 56 quando chiude di testa in angolo. Partita senza sbavature. KJAER Voto 7,0: pare dover uscire al minuto 5 invece resta in campo per poi sparare alto al minuto 10 da metri…

Milan-Verona 2-2, le pagelle dei rossoneri

Donnarumma 6: para bene su Kalinic al minuto 4. Non è fortunato sulla traversa di Ceccherini perché la palla gli rimbalza sulle gambe e si apparecchia da sola per il tap-in di Barak. Viene tradito dalla deviazione di Calabria. Di lì in avanti spettatore non pagante. Calabria 6+: soffre contro Zaccagni come soffrì contro Perisic ed era da tempo che non accadeva. Sfortunato nell’occasione dell’autorete, parte lancia in resta all’assalto del fortino gialloblù sfornando cross a ripetizione. Serve per il pari di Ibrahimovic e sfiora il gol in demi-volée al minuto 95. Kjaer 6: colpisce di testa al minuto 34 su punizione e al minuto 45 su angolo. L’insipienza di…

Mission News Theme by Compete Themes.