Pierino Prati

C’è stato un Milan che nell’arco di due stagioni infilò, una dietro l’altra, una serie di vittorie memorabili: Coppa Italia (‘66-‘67), Coppa delle Coppe e Scudetto (‘67-‘68), Coppa dei Campioni (’68-69), Coppa Intercontinentale (1969). E all’epoca a nessuno venne i mente di inventare le Supercoppe, altrimenti… alla faccia di tutti i triplete! Era il Milan di Nereo Rocco, il Paròn. Era il Milan di Rivera e Lodetti, del ragno nero Cudicini, di forbicetta Rosato e di Schnellinger. Erano gli anni del boom economico, degli elettrodomestici, dell’automobile, della rinascita Italiana dopo le tragedie della guerra mondiale. In quel Milan giocava un ragazzo magro e dall’andatura dinoccolata. Messi gli abiti borghesi tutto sembrava fuorché un calciatore. Camicia … Leggi tutto Pierino Prati