Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Balotelli”

Arabia Saudita battuta, buon ritorno di Balotelli

DONNARUMMA Voto 6: i Sauditi tirano in porta in modo inversamente proporzionale alla loro produzione di greggio e allora al termine del primo tempo viene obbligato al pagamento del biglietto di tribuna. Para sicuro al minuto 77 e poi al successivo 78 su Al-qualcosa. In precedenza, esce sull’avversario lanciato a rete con la stessa efficacia di un ballerino classico. ZAPPACOSTA Voto 5: si vede al minuto 10 e poi a quello 18 per lo stesso motivo: crossa. Per il resto è timoroso e si vede poco. Commette l’errore che causa il gol del 2 a 1. BONUCCI Voto 6: gioca in ciabatte da camera concedendosi anche un errore in impostazione.…

Balotelli, tanti gol e tanti cartellini (gialli e rossi). La nazionale ha bisogno di uno così?

Raiola domanda: Perchè non convocano Balotelli in nazionale? Io invece mi chiedo: perchè mai Balotelli dovrebbe tornare in nazionale? Nelle ultime 10 partite ufficiali di Balotelli con la maglia azzurra, il bresciano ha ricevuto un cartellino rosso e 6 gialli. L’ultima volta che Balotelli ha giocato in nazionale l’Italia è uscita ai gironi della fase finale dei Mondiali. Ricordate le partite con Costa Rica e Uruguay? Critiche in alcuni casi anche aspre, che lo collocarono, secondo il giudizio di molti, fra i giocatori più deludenti della nostra rappresentativa. Son passati quattro anni e lui ha cambiato squadra di club, ritrovando un pò di verve e rispolverando le sue doti di…

Calciomercato, piovono bombe

Un veloce ed incompleto riepilogo di quanto ho letto in questi giorni. Cominciamo con le bombe di mercato: Marco Fassone starebbe pensando di liberarsi in un solo colpo di Gigio Donnarumma e di Gattuso, per portare a Milanello Reina e Maurizio Sarri. La soffiata giunge da un programma televisivo campano. C’è poi un sito che parla delle “12 bombe di mercato di oggi”, roba che neanche in panetteria. Evito di sintetizzarle perche’ non è facile, sono troppe. Un quotidiano ci informa, invece, che la Juventus del prossimo anno sarebbe già fatta (anche qui c’è Reina, il quale in questo modo percepirebbe ben due stipendi). Nel frattempo Roberto Mancini si avvicina al Milan e…

Balotelli, un altro rosso in Francia (il terzo stagionale)

Pochi giorni fa Mario Balotelli ne ha combinata un’altra delle sue: apaticamente in campo per quasi 70 minuti contro il Lorient, commette un fallo a centrocampo e poi insulta l’arbitro, che lo espelle. Il Nizza rimane in 10 ma riesce ugualmente a vincere il match, peraltro assai importante perchè i rossoneri di Francia sono ancora in corsa per il titolo della Ligue 1. Alcuni giornali francesi gli hanno messo zero, altri uno in pagella. Parole dure nei suoi confronti dall’allenatore e da alcuni compagni di squadra. Peccato perchè il suo avvio di stagione era stato particolarmente positivo, seppure intervallato da alcuni cartellini di troppo. Non una novità, purtroppo. Secondo più parti,…

Lapadula l’anti-Balotelli: da Super Mario a Lapagol un passo abissale

Giorni da sogno, questi, per Lapadula. Dopo aver messo a segno il primo gol in Serie A al Barbera di Palermo con un pregevole tacco, ecco la convocazione in Nazionale. Una convocazione non ingiusta, forse un po’ prematura dato il poco spazio che l’ex Pescara è riuscito a ritagliarsi in questi mesi nella squadra di Montella. Non ingiusta perché Gianluca ha dimostrato una voglia incredibile di spaccare il mondo, e il suo spirito battagliero è stato finalmente premiato domenica pomeriggio. Lo stesso Montella nella conferenza post gara ha speso parole di elogio per lui: “Se siamo una squadra da Champions? Non possiamo permetterci di sognare, ma dobbiamo avere la fame…

Balotelli, il vento soffia verso sud est

Mario Balotelli in Turchia. Queste le voci degli ultimi giorni sul futuro dell’attaccante numero 45. Dopo un anno non particolarmente entusiasmante al Liverpool, che lo aveva acquistato per 20 milioni di euro e con cui ha un contratto fino al 30 giugno 2018, la scorsa estate il Milan aveva deciso di dargli un’altra possibilità. Ma dopo un gol segnato il 22 settembre contro l’Udinese su punizione, una fastidiosa pubalgia l’ha poi costretto all’out per tre mesi. E da gennaio solo due i gol segnati, contro l’Alessandria in semifinale di Coppa Italia. Dunque, una stagione tutt’altro che brillante anche quella con i rossoneri.  Diverse le squadre interessate al giocatore di proprietà…

Mario Balotelli: ecco i possibili scenari per la prossima stagione

Sabato nel match contro la Juventus, Mario Balotelli è stato senza dubbio uno dei migliori in campo. Ecco una parte del giudizio della nostra redazione sulla sua gara: “Si accende spaventando Buffon e facendo segnare Alex. Si carica il peso dell’attacco sulle spalle e l’ultima minaccia per la Juventus è un suo fendente di sinistro. […] Avesse sempre giocato così…”. Voto 6,5. Il problema in effetti è che non basta giocare ad intermittenza per guadagnarsi una riconferma: troppo poco tempo è passato dalle brutte prestazioni delle domeniche precedenti, Reggio Emilia su tutte. Presupposto che il Liverpool non ha nessuna intenzione di accoglierlo di nuovo a braccia aperte, il Milan non…

Un Super Mario sconosciuto

Mario Balotelli: un caso più unico che raro. Il numero 45 rossonero continua nel bene e nel male a far parlare di sé. Vulnerabile alle istigazioni, è un personaggio da sempre preso di mira dai tifosi avversari con cori razzisti, dagli avversari in campo e soprattutto dalla stampa. Abituati alle sue bravate, l’ultima sembrerebbe risalire a lunedì 22 febbraio, quando nella notte avrebbe risposto agli insulti dei tifosi napoletani con un gestaccio. Ma la novità sorprendente è un’altra: la partita contro il Napoli al San Paolo ha mostrato un nuovo Balotelli, più dolce e responsabile. Dopo il match ha infatti caricato sul suo profilo Instagram una foto con la figlia…

Raiola: “Un ritorno di Balo al Liverpool? Possibile”

Ha concluso con un augurio “colorito” su Instagram il suo annus horribilis dopo la brutta parentesi nel Liverpool di Rodgers e la pubalgia sofferta al ritorno a Milanello. Ora Mario Balotelli è pronto a tornare in campo dopo le quattro presenze e un gol ad inizio campionato con la maglia rossonera. Il futuro però si presenta ancora incerto. Al momento sono scarse le possibilità di un ritorno a giugno al Liverpool, anzi secondo calciomercato.com pare esista già un principio di accordo tra inglesi e Milan per una cessione definitiva di Super Mario sulla base di 8-10 milioni di euro. Non la pensa allo stesso modo Mino Raiola che parla ai…

Il Milan recupera due elementi importanti

Dopo la giornata di riposo concessa ieri da Sinisa Mihajlovic, i giocatori del Milan hanno ripreso ad allenarsi oggi, in vista del prossimo impegno di campionato, che li vedrà affrontare il Verona domenica pomeriggio. Di buono c’è che Mario Balotelli e Andrea Bertolacci, che erano fermi da qualche tempo per problemi fisici di diversa natura ed entità, hanno svolto l’allenamento insieme a tutto il resto della squadra. Ci sono dunque i presupposti per un loro veloce rientro fra i giocatori disponibili, Bertolacci sicuramente già contro il Verona, Balotelli… forse. Sarà comunque interessante vedere come si comporterà il Milan con il rientro di questi due importanti elementi, da integrare nel ”nuovo”…

Balotelli e Antonelli, buone e cattive notizie

Notizie buone e non buone dall’infermeria del Milan: il difensore Antonelli, come scritto in un comunicato ufficiale della società rossonera, ha subito una “lieve lesione all’adduttore della coscia sinistra”, che costringerà il giocatore a saltare la sfida con il Carpi. Le sue condizioni saranno nuovamente valutate i primi giorni della settimana prossima. Ci sono per fortuna anche notizie positive in casa Milan: Balotelli, fermo da tempo a causa di un problema fisico, ieri ha ripreso a correre a ritmi più sostenuti, il suo rientro si fa quindi più vicino. Nella migliore delle ipotesi l’attaccante rossonero potrebbe essere convocato per Milan-Verona del 13 dicembre, in ogni caso è certo che Mario Balotelli tornerà…

Qualche problema per Balotelli, domenica andrà in panchina

Problema all’inguine per Super Mario Balotelli, che con ogni probabilità sarà sì disponibile per il match di cartello contro il Napoli, ma partirà solo dalla panchina. Negli ultimi giorni l’attaccante rossonero si è allenato in palestra e non insieme ai compagni di squadra. Mister Mihajlovic si riaffiderà dunque alla coppia Bacca – Luiz Adriano. Il problema che ha colpito Balo, dovrebbe tagliare fuori il bresciano anche dalle imminenti convocazioni di Antonio Conte (gli azzurri se la vedranno contro Azerbaigian il 10 ottobre a Baku e  contro la Norvegia il 13 ottobre a Roma): tuttavia, diverse settimane fa il ct della nazionale ha comunque detto di lasciare aperte le porte a Balotelli, che dovrà però…

Mario Balotelli: da preziosa risorsa a problema tattico

Quando a fine estate tutti speravano nel colpo Ibrahimovic, o comunque in un buon Witsel da piazzare a centrocampo, ecco spuntare dal cilindro un riciclato Balotelli. Evidente la delusione del pubblico rossonero e dure le critiche a Galliani, accusato di aver speso una montagna di soldi senza poi non acquistare nessuno. A distanza di un mese circa l’opinione su Super Mario è completamente cambiata: l’ottimo spezzone nel derby condito ad un comportamento molto più serio rispetto al suo passato burrascoso ha fatto ricredere tifo e dirigenza. È un dato di fatto che il problema del Milan di questo inizio campionato siano i pochissimi tiri in porta, dato in cui il…

Tra Balotelli e il Milan è sempre Raiola a guadagnarci

E alla fine Balotelli è tornato al Milan. Lì dove sentiva sarebbe tornato un giorno, dove avrebbe sempre voluto giocare, dov’è casa sua (a parte Brescia ovviamente…). Mettendo da parte queste romantiche frasi che lasciano il tempo che trovano, buone solo a riempire i titoloni dei giornali, l’operazione ritorno di Super Mario a livello tecnico comporta una semplice sostituzione tra le seconde linee, e sotto quest’aspetto la scelta di cedere Matri per puntare alla sua esplosione definitiva potrebbe anche rivelarsi giusta. Ma la valenza di tale operazione è ravvisabile soprattutto in rapporto ai retroscena, a ciò che sappiamo e magari ciò che non sapremo mai. Voci insistenti dicono ad esempio…

Meno di un anno fa, ma quante differenze fra i due derby…

Basta leggere il tabellino del derby di andata dello scorso anno, era il 22 dicembre 2013, per capire quante cose sono cambiate in questi mesi. Innanzitutto gli allenatori, che all’epoca erano Allegri e Mazzarri, entrambi ora sostituiti. Poi in campo c’era ancora capitan Zanetti, che il calcio giocato lo ha salutato definitivamente nei mesi scorsi. Fra i nerazzurri c’erano Taider e Rolando, ora non più facenti parte della rosa, fra i rossoneri chi non ricorda Constant, Emanuelson, Matri e soprattutto Kakà e Balotelli… L’espulsione di Muntari al 93′ sembra invece un elemento di stringente attualità. Ma per tornare alle differenze, un’altra di queste era relativa alla situazione di classifica delle due squadre:…

Mission News Theme by Compete Themes.