Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Derby”

Il derby (femminile) è rossonero: le ragazze di Ganz battono l’Inter 3-1

Nella cornice dello stadio Breda di Sesto San Giovanni (tutto esaurito) , il Milan femminile allenato da Maurizio Ganz ha battuto l’Inter per 3-1, in quello che è il primo derby della storia della serie A donne. Partita vivace con varie occasioni per parte. Rossonere meritatamente in vantaggio al 35′ con la slovena Dominika Conc; il pareggio delle nerazzurre arriva al 9′ minuto della ripresa (gol di Marinelli). Un paio di minuti dopo però il Milan ristabilisce le distanze ancora una volta grazie alla segnatura di Conc. Il sigillo finale giunge sul finire della partita, al 42′, con il golò di testa di Rinaldi. Grande soddisfazione e gioia per mister Ganz,…

Derby numero 170, Milan leggermente favorito, le quote

Manca ormai poco al fischio d’inizio del centosettantesimo derby della Madonnina, che oggi cade proprio nel giorno del compleanno di Giovanni Trapattoni, grande ex di entrambe le squadre. Record di incassi e grandissima attesa, come quasi sempre del resto, ma di certo assai più dello scorso anno. Il Milan ci arriva con un punto di vantaggio e vari punti di morale in più, sebbene continui a conservare una certa soggezione nei confronti dei nerazzurri, dovuta forse all’abitudine, acquisita negli ultimi anni, a star sotto in classifica (e a non vincere i derby, visto che l’ultima affermazione rossonera risale a qualche anno fa, Coppa Italia esclusa). Una bella fetta di qualificazione…

La serie di incredibili circostanze che hanno portato l’Inter in vetta alla classifica

Leggendo la classifica di serie A, quando siamo giunti quasi al giro di boa, quello che subito balza all’occhio è senza dubbio l’elevata posizione dell’Inter. Chi ha seguito il campionato nella sua interezza non può non meravigliarsi. Vediamo di analizzare questa situazione a dir poco sorprendente, scaturita da una serie di incredibili circostanze: 26 agosto: Roma-Inter 1-3. La Roma va in vantaggio, domina per 60 minuti, colpisce 3 pali… e alla fine vince l’Inter. Misteri del calcio. Come è potuto accadere? Sarà stata una serata fortunata. A volte succede. Ma non sarà l’ultima. Metà settembre: contro il Crotone, a San Siro: sullo 0-0 Handanovic compie due grandi interventi, che salvano…

Derby da cardiopalma, le parole post match

I protagonisti del derby, si esprimono così nel post partita, parlando a Milan Tv: Il tecnico Montella: Sul finale movimentato di partita: “Pensavo che le proteste dei nerazzurri fossero sul gol-non gol. Riguardo all’extra-time, l’Inter perdeva tempo negli ultimi 25 minuti, ha fatto un pò la furbetta alla fine, l’arbitro se n’è accorto e ha dato un recupero adeguato”. Sulla partita: ”Nei primi 30 minuti la squadra ha fatto un’ottima partita, potevamo essere più cinici e veloci nel giro-palla. L’ultimo quarto d’ora del primo tempo abbiamo subito il contraccolpo del gol. Era improbabile che perdessimo una partita del genere. Nella ripresa c’è stata una grande reazione: rimontare due gol nel…

Derby, Pioli promette battaglia. Ecco come dovrebbe schierarsi la sua Inter

Meno uno al derby della Madonnina. Sulla sponda interista c’è molta curiosità di vedere le scelte operate dal nuovo tecnico Stefano Pioli. Da sempre tifoso interista (così ha detto), l’ex laziale sembra orientato a proporre un 4-3-3 con la difesa centrale formata da Murillo e Miranda, terzini Santon e Ansaldi. Joao Mario sarà incaricato di creare gioco a centrocampo. Ai lati del lusitano ci sarà di certo Medel, mentre Banega e Brozovic si contendono il posto, con quest’ultimo favorito sull’argentino. Candreva, Perisic e Icardi nel tridente d’attacco.  Pioli è sembrato piuttosto determinato e il suo spirito battagliero viene fuori dalle parole rilasciate in conferenza stampa: “Nel derby conterà anche l’aspetto…

Milan e Inter, tante similarità nella corsa parallela

Dopo sei giornate di campionato, analizzando alcuni particolari aspetti della classifica, sembra che il Milan stia facendo corsa parallela con i cugini interisti: infatti nelle ultime tre giornate entrambe le squadre hanno raccolto gli stessi punti, due vittorie seguite da un pareggio nell’ultima giornata; inoltre le due squadre di Milano sono anche praticamente appaiate in graduatoria, i nerazzurri hanno appena un punto in più del Diavolo. A braccetto vanno anche per i dati relativi ai gol fatti e concessi: ambedue gli attacchi hanno realizzato 8 gol (tra l’altro sia Milan che Inter sembrano possedere poche armi, visto che quasi tutti i gol son stati fatti dai loro attaccanti di punta,…

Il derby degli scontenti si avvicina

A grandi passi, la partita più emozionante dell’anno, per milanisti e interisti, si avvicina. Il derby di Milano vedrà domenica di fronte due squadre per niente felici, nessuna delle quali particolarmente in forma. Anzi sembra quasi una gara a chi ci arriva peggio, fra i nerazzurri ieri maltrattati dalla Juventus e quasi sbattuti fuori dalla Coppa Italia, e i rossoneri che sono praticamente in finale della stessa manifestazione, senza sapere bene come e perchè, ma di certo senza particolari meriti. Il derby della Madonnina sarà arbitrato da Antonio Damato, della sezione arbitrale di Barletta, che i maligni considerano un interista, per via del fatto che i nerazzurri hanno vinto davvero molto…

Perso il derby ma ritrovato lo spirito

Il miglior Milan delle ultime due stagioni, a mio personale giudizio, perde immeritatamente il derby ma ritrova per 10/11 le certezze di cui ha bisogno una squadra. Se vi erano dubbi circa la compattezza del gruppo dopo le recenti (e, aggiungo, pretestuose polemiche) questi sono stati spazzati via dalla bella prestazione di domenica sera. Mastro Sinisa con le sue esternazioni intendeva solo spronare tutti, nessuno escluso, a dare il meglio di sé. Mastro Sinisa fa l’allenatore, ed ogni allenatore usa i metodi che ritiene più idonei per il conseguimento dell’obiettivo e più vicini al proprio carattere. La squadra mi è apparsa in netto progresso rispetto a tutte le partite sinora…

Le pagelle del Milan nel derby della Madonnina n.184

Diego Lopez: 6 non puó nulla sul gol di Guarin, molto bravo al 46’ su Icardi quando devia un gol giá fatto, incolpevole Abate: 5,5 non crea mai dei veri e propri pericoli sulla fascia, anzi si prende anche un giallo al 22’, molto confusionario Romagnoli: 6 impeccabile in alcuni interventi, grande abbaglio nell’azione che porta al gol. Zapata: 5,5 cerca di neutralizzare il piú possibile le contropartenze nerazzurre, sul gol di Guarin la maggior parte della colpa è sua come anche di Romagnoli. De Sciglio: 5,5 sembrava poter essere la sua partita nel primo tempo soprattutto per quella deviazione degna di nota su Guarin al 25’, nel secondo tempo…

Il grande giorno

Ci siamo, è scoccata l’ora X, il fatidico giorno della stracittadina è arrivato. Giorno atteso da ben oltre due settimane a causa delle nazionali; Milano dopo anni di buio totale a livello societario e non, torna ad assaporare grandi sensazioni, impressioni positive su entrambe le sponde del Naviglio, insomma ci si aspetta un Derby con la D maiuscola. L’Inter da una parte con l’en plein in campionato dopo le prime due giornate e i colpi sul mercato da padrona, dall’altra il Milan del nuovo corso, con le grandi novità a livello societario e sulla panchina e con qualche rammarico per il mercato che non ha regalato ai tifosi quella ciliegina…

Statistiche e probabili formazioni del derby

Chi saranno i protagonisti del derby ? Se lo stanno chiedendo tutti proprio in queste ore, mentre l’attesa per la stracittadina cresce e i tifosi si affrettano a preparare trombe, bandiere e striscioni. Cerchiamo allora di capire chi sono i 22 giocatori che con ogni probabilità scenderanno in campo, per volere di Inzaghi da una parte e Mancini dall’altra (per quanto entrambi cerchino di nascondere ogni indizio): Rossoneri con tre assenze pesanti: Alex, Abate e De Jong, ecco gli 11: Diego Lopez; Rami, Mexes, Zapata, De Sciglio; Muntari, Essien, Bonaventura; Torres, Menez, El Shaarawy. I nerazzurri si presenteranno invece senza Jonathan, con Kovacic dietro le due punte Palacio e Icardi; Osvaldo in panca. Di seguito la…

Meno di un anno fa, ma quante differenze fra i due derby…

Basta leggere il tabellino del derby di andata dello scorso anno, era il 22 dicembre 2013, per capire quante cose sono cambiate in questi mesi. Innanzitutto gli allenatori, che all’epoca erano Allegri e Mazzarri, entrambi ora sostituiti. Poi in campo c’era ancora capitan Zanetti, che il calcio giocato lo ha salutato definitivamente nei mesi scorsi. Fra i nerazzurri c’erano Taider e Rolando, ora non più facenti parte della rosa, fra i rossoneri chi non ricorda Constant, Emanuelson, Matri e soprattutto Kakà e Balotelli… L’espulsione di Muntari al 93′ sembra invece un elemento di stringente attualità. Ma per tornare alle differenze, un’altra di queste era relativa alla situazione di classifica delle due squadre:…

Mission News Theme by Compete Themes.