Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Rebic”

Magico Ibra, altri 3 punti con la Samp. Le pagelle del Milan

Sampdoria – Milan 1-4, mercoledì 29 luglio 2020 *** DONNARUMMA Voto 7,5: primo tempo quasi inoperoso, a meno di un’uscita volante al minuto 13 e di una facile presa al minuto 22 su Ramirez. Nella ripresa, para al minuto 50 e al minuto 59 su Quagliarella, poi Maroni gli telefona al minuto 66. È inutile dargli rigori contro, lui li para, come al minuto 77 sullo stesso Maroni. Incolpevole sul tiro della domenica di Askildsen. Strepitoso. CALABRIA Voto 6+: sembra tornato quello dei tempi degli esordi in A. Si allarga sulla fascia e spinge Saelemaekers al centro del campo. Appare più in fiducia e concentrato e la prestazione ne beneficia.…

Lazio – Milan 0-3: le pagelle dei rossoneri (04 luglio 2020)

Donnarumma 6: Stranamente inoperoso per un match del genere. Per una volta si gode lo spettacolo senza soffrire. Conti 7: Gara senza alcuna sbavatura, condita da una lettura perfetta quando costringe al fuorigioco Lazzari, forse il momento decisivo della gara. (Dal 72’ Calabria 6: ordinaria amministrazione per lui). Kjaer 7,5: Insieme al suo compagno di reparto Hernandez, è senza dubbio l’acquisto più azzeccato della stagione. Governa la difesa come un leader, non sbaglia nulla e dà maggiore tranquillità a Romagnoli. Da confermare senza esitazione. Romagnoli 7: Come detto, coppia perfetta con il danese. La Lazio stasera gli fa il solletico, ma in generale sta portando a casa una stagione di…

Milan-Juve 1-1, le pagelle di Calabria e compagni

Donnarumma 6,5 Il primo ed unico impegno della serata al 36′ su un tiro dalla distanza di Quadrado. Per il resto la Juventus non tira mai in porta. Calabria 6,5 Buona partita, ottima la contrapposizione nei confronti di Ronaldo, Matuidi e Alex Sandro, addirittura riesce a indirizzare verso la porta il tiro più pericoloso del primo tempo, sul quale Buffon è bravo. Valeri gli fischia un fallo da rigore che non doveva essere fischiato, secondo la casistica spiegata da Rizzoli. Kjaer e Romagnoli 6,5 Solidi e soliti baluardi difensivi, riescono a rendere quasi inoffensivi CR7 & company. Hernandez 5,5 A volte un pò irruento e punitivo, ma non raggiunge le…

Milan-Verona 1-1, le pagelle di Rebic e compagni

DONNARUMMA Voto 6,0: poco o nulla impegnato nel primo tempo. Nella ripresa para su Amrabat al minuto 47 poi i pali parano al suo posto (Pessina al minuto 51 e Verre al minuto 62). CALABRIA Voto 5,5: niente, non sa difendere e perciò le cose migliori le fa in attacco (va al tiro al minuto 57 e al minuto 68). Prima però lascia intravedere che soffrirà Lazovic e, tanto per non smentirsi, dalla sua parte viene il cross per il gol di Faraoni. MUSACCHIO Voto 6,0: se l’avversario non ha un centravanti di ruolo, difficile non prendere almeno la sufficienza. ROMAGNOLI Voto 6,0: vale il discorso fatto per Musacchio. Tenta…

Rebus Ante Rebic

A inizio settembre, Fredi Bobic, d.g. dell’Eintracht, così tesseva le lodi di Ante Rebic: “Fisicamente è molto forte e già solo per questo un allenatore difficilmente rinuncia a lui. Ha qualità tecnica, usa destro e sinistro senza distinzioni e la velocità lo rende imbattibile”. I giudizi positivi sul conto dell’attaccante croato sono invero innumerevoli, anche da parte di giornalisti e addetti al lavori. “Sono rimasto veramente colpito da Rebic, un giocatore fortissimo capace di svariare su tutto il fronte d’attacco e tenere costantemente in apprensione la difesa avversaria. E’ uno dei giocatori più importanti della Croazia, più ancora di Perisic, e trovo inconcepibile che il calcio italiano se lo sia…

Chiuso il mercato estivo 2019: mercato soddisfacente, nonostante tutto

Chiuso (finalmente) il mercato estivo, ora possiamo tutti concentrarci sulle vicende puramente calcistiche. Tracciamo quindi un bilancio dell’operato di Maldini e Boban, che riteniamo soddisfacente, al netto di tutte le difficoltà che i nostri due ex campioni hanno dovuto affrontare. Difesa – Nonostante le difficoltà economiche il club è riuscito a trattenere Gigio Donnarumma, con ogni probabilità il vero (e forse l’unico) top player di questa squadra. Hanno salutato Zapata, Strinic e Laxalt, mentre gli acquisti sono stati il terzino sinistro Theo Hernandez e il centrale brasiliano Duarte. Ottimo il lavoro svolto dalla dirigenza per quanto riguarda il reparto arretrato. Centrocampo – Montolivo, Josè Mauri e Bertolacci, scomparsi dai radar…

Mission News Theme by Compete Themes.