Press "Enter" to skip to content

Strane Coincidenze

Aprile 2011: Ibrahimovic viene squalificato per 3 giornate.

Febbraio 2012: di nuovo Ibrahimovic squalificato per 3 turni.

Aprile 2013: Balotelli squalificato 3 turni.

Maggio 2015: Menez squalificato 4 turni.

Ottobre 2017: Bonucci (allora rossonero) viene squalificato per 2 giornate, salta così la partita con la Juventus. Nell’anno solare 2017 il Milan riceve ben 12 espulsioni complessive, un record. Solo nel maggio 2017 Paletta viene espulso per due volte.

Dicembre 2018: Suso squalificato, salta la finale di Supercoppa.

Maggio 2019: Paqueta’ squalificato 3 giornate per una leggerissima manata sul braccio dell’arbitro Di Bello.

Febbraio 2020: il giorno prima di San Valentino si gioca la semifinale di andata di Coppa Italia fra Milan e Juventus. La partita finisce 1-1. L’arbitro Valeri infligge due cartellini gialli (e dunque espulsione) a Theo Hernandez, uno a Ibrahimovic e Castillejo, curiosamente tutti e tre diffidati e dunque poi assenti nel match di ritorno. Totale: 6 ammoniti del Milan (compreso Pioli), solo uno della Juventus. Ciliegina sulla torta, in pieno recupero Valeri vede un tocco di braccio di Calabria e assegna un rigore a favore della Juventus. Peccato che a inizio stagione il designatore Rizzoli abbia chiaramente spiegato che nei casi in cui un giocatore si trova di spalle ed è in caduta, come nell’episodio in questione, non può essere assegnato un calcio di rigore.

Come avrete notato, le espulsioni con conseguenti pesanti squalifiche curiosamente abbondano soprattutto in primavera (e nei momenti decisivi o in partite importanti tipo semifinali e finali), spesso a danno dei giocatori più rappresentativi.


 


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.