Author Archive

La stracittadina milanese: numeri e curiosità

All’andata finì 2-2, doppietta di Suso per i rossoneri, gol di Candreva e Perisic per i nerazzurri, con il pareggio in extremis di quest’ultimo, in pieno recupero. Quello di ritorno, che si giocherà fra poche ore, sarà tutta un’altra storia, perchè proprio di storia

Never ending dark story

Confesso che scrivere sul passaggio di proprietà del Milan è per me penoso quanto assistere a una partita di serie B: il campionato cadetto non ha mai acceso il mio interesse, neanche quando giocano le squadre del mio territorio (dalla nascita soffro di carenza

Kucka: l’uomo derby può essere lui

Le ultime 5 volte che Juraj Kucka è partito titolare, il Milan ha vinto. Probabilmente basta questo dato per evidenziare l’indispensabile importanza del giocatore slovacco nello scacchiere di Montella.  Proprio Kucka era assente dall’inizio a Pescara, dove ha giocato solo il quarto d’ora finale; era

Pezzi grossi del mercato estivo: Alexandre Lacazette

Il presidente dell’Olympique  Lione, che probabilmente ci tiene a monetizzar bene la sua futura partenza, lo considera più forte di Gareth Bale. Stiamo parlando di Alexandre Lacazette, che dal canto suo, consapevole delle proprie qualità lo è sempre stato. Prima della doppia sfida di Europa

Un anno dopo, il fiume è ancora più difficile

Un anno fa, a inizio aprile, eravamo a pochi giorni dall’esonero di Sinisa Mihajlovic. Stava per compiersi l’ennesimo sfacelo che poi avrebbe fatto perdere ai rossoneri anche la Coppa Italia. Cosa è cambiato in questi mesi? Molto o poco, dipende dai punti di vista.

Fugaci errori e problemi di vecchia data

Lo sfortunato errore della premiata ditta Paletta – Donnarumma è stato indubbiamente il più vistoso, nel match pareggiato con il Pescara. Tuttavia si tratta dell’errore meno preoccupante fra quelli commessi, perchè puramente episodico. Altri errori, e ci riferiamo anche ad alcune scelte di mercato,

Milan, i migliori 4 del mese di marzo

Bacca Criticatissimo nei mesi scorsi, il colombiano è tornato protagonista a suon di gol. Doppietta contro il Chievo, in gol anche contro la Juve, prima che l’arbitro decidesse di dare un penalty ai bianconeri, a tempo ultra scaduto. Mati Fernandez Rientro con gol e

Olanda – Italia, le probabili formazioni della sfida

Se stasera non avrete di meglio da fare, accendete la tv e godetevi l’amichevole fra due grandi squadre europee, una piuttosto spensierata (la nostra) e l’altra in piena turbolenza e con ben pochi motivi per sorridere. Alle 20.45 Olanda contro Italia: se gli azzurri

Il miliardario che vince sempre (e non si muove mai a caso)

Cinico businessman, spietato finanziere d’assalto, abile investitore, avvoltoio, uomo senza scrupoli, generoso benefattore. Di definizioni ne ha avute diverse, mister Paul Elliott Singer, il creatore del colosso statunitense US Elliot management Corporation, il nuovo soggetto entrato in gioco nelle ultime ore nell’affair Closing Milan. Definizioni

Italia – Albania 2-0: le pagelle degli azzurri

Buffon 6 Qualche patema iniziale, ma poi la serata fila tranquilla. Complimenti per le mille partite in carriera. Zappacosta 6.5 Deve vedersela con un cliente non facile, ma riesce presto a prendere le misure. Assist nella ripresa per il raddoppio azzurro di Immobile. Ha

Viareggio Cup: Milan eliminato agli ottavi

La Primavera di mister Nava non ce l’ha fatta: gli ottavi di finale della Viareggio Cup sono fatali ai rossoneri, che al “Fedreghini” di La Spezia sono stati sconfitti dall’Empoli con il risultato di 1-0. Gol su calcio di rigore di Damiani al 28′

Puzzles

Mancano ancora diversi pezzi importanti, ma il puzzle dell’Europa League è sulla buona strada per comporsi, pur essendo ancora presto per poter dire “finalmente”. Ieri contava solo vincere, abbiamo vinto. L’avversario era quello che era, tuttavia la partita è servita per ritrovare un elemento

Ranking Uefa: Juventus in testa

Già fra le 4-5 favorite per la vittoria finale in Champions League, la Juventus consolida la sua candidatura balzando al primo posto del ranking Uefa per club, considerando ovviamente la stagione in corso (2016-17). I bianconeri precedono tre squadre spagnole, rispettivamente l’Atletico Madrid, il

Ottavi di Champions: fuori anche Guardiola, il riepilogo

Champions League alla resa dei conti, o quasi, dopo il setaccio degli ottavi di finale: le squadre ancora rimaste in lizza sono otto. Vediamo quali. Dopo l’ottima partita in terra portoghese, la Juventus vince anche in casa e accede ai quarti di finale, giocando un’altra

Modi e metodi. Risposta a Dybala

Nessun tifoso del Milan si dispera per la sconfitta con la Juventus, a Torino. Tanto più che, se rileggiamo l’undici sceso in campo, ci accorgiamo che fra i rossoneri mancavano Bonaventura, Suso e Locatelli, che da soli valgono più di mezza squadra. Parliamo da anni

Instabilmente in corsa per chissà cosa

Europa, futuro, umore. Nel mondo Milan tutto è più che mai in bilico e, più che sognare, bisogna fare i conti con frequenti momenti in cui l’incertezza si trasforma in depressione. Fra pochi giorni l’affare closing potrebbe definitivamente saltare se non arriveranno gli attesi

Milan – Chievo, come si avvicinano al match le due squadre

Mentre tutti i rossoneri si sforzano di far finta di non pensare al mancato closing, si avvicina l’impegno di sabato sera, quando il Milan ospiterà il Chievo Verona. Per l’occasione Montella ritroverà Romagnoli e Locatelli, ma dovrà fare a meno di Antonelli, Abate e

Si-no, Se(s): un pò c’era da aspettarselo

Siamo di fronte ad una situazione che può essere definita in tanti modi diversi (ridicola – paradossale – incredibile – pazzesca – allucinante – patetica). Io voglio definirla amara. Berlusconi aveva assicurato che avrebbe lasciato il Milan in buone mani. Gli ultimi (non) avvenimenti

Quanto basta per vincere, quanto basta per chiacchierare

Da dicembre in poi, ogni volta che il Milan ha vinto, lo ha fatto sempre con un gol di scarto. Cioè non ha mai stravinto, ma per cinque volte ha fatto un gol in più dell’avversario. Solo in tre occasioni in tutto il torneo

Schick, Kessie e Keita: con chi dovrà vedersela il Milan

Patrik Schick (Sampdoria), Franck Kessie (Atalanta) e Keita Balde Diao (Lazio). Tre profili giovanissimi, rispettivamente classe 96 i primi due e 95 il laziale. Uno di questi tre ha serie possibilità di essere, in estate, uno dei principali acquisti del Milan. Già assodato il

Balotelli, un altro rosso in Francia (il terzo stagionale)

Pochi giorni fa Mario Balotelli ne ha combinata un’altra delle sue: apaticamente in campo per quasi 70 minuti contro il Lorient, commette un fallo a centrocampo e poi insulta l’arbitro, che lo espelle. Il Nizza rimane in 10 ma riesce ugualmente a vincere il

Milan – Fiorentina 6-0

12 dicembre 2004: davanti al pubblico di casa, il Milan ospitava la Fiorentina in una partita che prometteva spettacolo. In effetti così fu, anche se totalmente a senso unico. La partita, arbitrata da Rodomonti, comincia con ritmi tranquilli, ma il Milan gioca bene ed
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol