Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Bacca”

La Colombia cade sul filo dei rigori, Kane e compagni ai quarti

Caffè amarissimo per la Colombia che, dopo tre rigori su cinque, era sopra di uno per effetto della parata di Ospina su Henderson ed aveva un piede e mezzo nei quarti di finale. Bastava segnare, solo segnare, a quel punto. Semplice a dirsi un po’ meno a farsi, perché il calciò è noto essere un gioco fatto da uomini che vivono di emozioni e sentimenti, talvolta contrastanti. Perciò accade che in quei momenti la fatica annebbia le idee, la porta sembra piccolissima, il portiere avversario enorme e la palla pesante. Questo potrebbe essere capitato ad Uribe (che prende in pieno l’incrocio dei pali) e al pescatore Bacca che si fa…

Stagione agli sgoccioli, tempo di bilanci… e resa dei conti

Mancano quattro partite alla conclusione del campionato, alle quali si aggiunge il match di Coppa Italia che il 9 Maggio vedrà Milan e Juventus affrontarsi nella finale del trofeo. Una stagione iniziata da dieci mesi con tutte le premesse per essere positiva ma che col trascorrere del tempo si è rivelata via via sempre più deludente. Fino ad arrivare alla drammatica sconfitta contro il Benevento, ultimo in classifica e con la retrocessione in tasca. Questione economica Il settlement agreement, sul quale la UEFA si esprimerà a breve in maniera dettagliata, renderà concreta l’impossibilità da parte della società d’intervenire pesantemente nella prossima campagna acquisti, come del resto sarebbe necessario, in considerazione…

Strategie di mercato tra entrate ed uscite

Le strategie di Fassone e Mirabelli sembrano essere chiare: con la raffica di nuovi acquisti (10) messi a disposizione di Montella in tempo utile per la trasferta cinese, la gran parte della campagna acquisti è stata completata. E’ momento di rallentare il passo e sfruttare tutto il tempo necessario per arrivare ad altri due o tre elementi in grado di alzare il livello tecnico della squadra, senza incidere in maniera troppo gravosa sulle casse societarie. Il numero di giocatori agli ordini del mister è eccessivo (oltre 30) per pensare di fare ulteriori acquisti senza prima aver pensato a piazzare adeguatamente i giocatori in esubero. Ritrovarsi il 20 di Agosto con…

Mercato: tanta carne a fuoco a Casa Milan, da Bacca a Calhanoglu

Difesa – Sotto i riflettori ancora la vicenda Donnarumma: finito l’Europeo Under 21, a giorni la situazione dovrebbe sbloccarsi. Probabile a questo punto il rinnovo del giocatore, in alternativa sempre viva la pista che porta a Perin. Giorni decisivi anche per l’arrivo di Conti: Milan e Atalanta, dopo giorni di trattative dovrebbero chiudere l’affare a 25 milioni. Sul fronte uscite, Paletta diventerà a breve un giocatore del Torino: l’italo – argentino chiederà la risoluzione del contratto, per poi accasarsi con un triennale alla corte di Mihajlovic. Centrocampo – In mediana tiene banco il caso Biglia: trattare con Lotito è sempre un’impresa. Il vulcanico presidente chiede 20 milioni circa, il Milan…

Pagelle stagionali 2016-2017: l’attacco

DEULOFEU 6.7 Da ultimo arrivato, quasi per caso, a migliore dell’attacco, tutto in pochi mesi. Veloce e geniale, per molto tempo rappresenta un problema non risolvibile per le difese avversarie. Sguscia via come un’anguilla, spariglia gli equilibri, sbanca il banco. Corre in avanti e a ritroso, a destra e a sinistra, attacca e difende. Segna anche. Non ha un buon feeling con gli arbitri che lo vedono cadere troppo spesso e lo qualificano come la controfigura di James Bond o di Jason Bourne. Rientrerà alla base essendo proprietà del Barcellona, ma per quanto appena detto e per la serietà mostrata sarà sempre ricordato con piacere. Giudizio finale : lo spagnolo…

I FLOP di maggio 2017

BACCA – Mese alquanto negativo e deludente per lui. Entra in campo svogliato ed esce costantemente tra i fischi della gente. I 13 centri in campionato sembrano inspiegabili tenendo conto delle ultime partite disputate. Manca di concentrazione, qualità di gioco e di motivazione. A Cagliari, per finire in bellezza l’anno calcistico, sbaglia un rigore e se ne esce seccato. ADIÓS CARLOS PALETTA – Nelle ultime tre partite di maggio è stato totalmente inadeguato. Forse con la testa già in vacanza, il centrale rossonero non ne ha azzeccata una. Per lui, inoltre, record negativo di espulsioni: 5 in 38 partite, eguagliando così Apolloni che nel 2001 fece lo stesso. IRASCIBILE BERTOLACCI –…

Maremma maiala, come è possibile che Bacca segna più di Dybala?

Euro ora! Finalmente il Milan è tornato a battere una ”piccola”, dopo le figuracce con Pescara, Crotone e Empoli, per citarne alcune. Lo ha fatto segnando 3 gol (una rarità: è successo solo sette volte in tutto il campionato) e lo ha fatto in una occasione importante, guadagnandosi l’agognato pass per l’Europa. Dovremmo essere contenti e infatti lo siamo. Abbiamo pure festeggiato lanciando in aria Montella: ecco, questa non me la aspettavo, ma ben venga il giubilo, anche quando è eccessivo! La partita con il Bologna è stata utile anche per rispolverare le qualità, spesso non viste, di Lapadula e per salutare Carlos Bacca, uscito fra i fischi dei tifosi…

Bacca e Papin, esperienze simili in contesti diversi

Due stagioni, un onesto lavoro, con un discreto bottino di gol, niente di eccezionale ma neanche male. Carlos Bacca in campionato ha segnato 31 gol in 64 partite distribuite su due stagioni. Una media gol di 0,48 gol a partita, che ricorda quella del francese Jean Pierre Papin. Il campione francese nel Milan disputò anch’egli due soli campionati, pur trovando meno spazio rispetto al colombiano (e si capisce perchè, se andiamo a vedere chi erano i titolari in quegli anni). Eppure Papin, che dai tifosi era più amato di Bacca, un certo feeling con il gol ce l’aveva, infatti ne realizzò 18 in 40 partite di serie A, una media di…

Milan – Genoa, vogliamo subito il riscatto!

La partita di oggi tra Milan e Genoa diventa uno snodo cruciale per la stagione rossonera e questa non è una frase fatta. Il match di questa sera risulta essere fondamentale per la squadra di Montella per diverse ragioni. Innanzitutto è il primo incontro dopo quanto successo lo scorso venerdì allo Juventus Stadium, quindi si potrà misurare con mano la reazione della squadra dopo il convulso finale e gli strascichi polemici. L’episodio finale ha provocato le vibranti contestazioni di numerosi rossoneri che sono costate un turno di squalifica a Bacca, assente quindi quest’oggi, unitamente a Sosa e Romagnoli. Tre perdite davvero importanti per questo Milan, se si conta poi che…

La rinascita di Bacca, la conferma di Vangioni e Sosa

Possiamo finalmente dirlo, il Milan è definitivamente uscito dalla crisi di gennaio. Nelle ultime 5 partite infatti, i rossoneri hanno ottenuto 4 vittorie e un pareggio (tra l’altro un ottimo e insperato 1 a 1 a Roma contro la Lazio). La notizia più bella ha sicuramente un nome e un cognome: Carlos Bacca. Il colombiano, contro il Chievo, è infatti tornato al gol su azione, e soprattutto è riuscito a segnare più di una rete in una partita, il che mancava addirittura dalla prima giornata contro il Toro (dove realizzò una splendida tripletta). I gol del sudamericano potevano essere addirittura tre, se non fosse che a fine primo tempo, il…

La crisi di Bacca continua: le idee per il presente, i nomi per il futuro

In questo Milan che, nonostante il settimo posto, piace per la sua umiltà, per il suo saper soffrire e portare quasi sempre a casa buonissime prestazioni, la nota stonata è senza dubbio Carlos Bacca. Anche contro la Fiorentina la sua prova è stata a dir poco insufficiente, il suo modo di giocare sembra del tutto estraneo ai dettami di Montella, mentre il dialogo con i compagni appare sempre più difficile. Presente – Sarebbe possibile ovviare al momento no di Bacca, continuandogli a dare fiducia, nonostante il colombiano risulti un corpo estraneo in una squadra compatta e unita. Oppure tenerlo in panchina preferendogli Lapadula, già idolo della tifoseria per il suo…

Torino – Milan: emergenza difesa per Montella, torna Bacca

Stasera a Torino va in scena il terzo incontro in stagione tra i granata allenati dall’ex Mihajlovic e i nostri ragazzi. Non sarà per nulla una gara facile, il Toro dovrà rifarsi senza dubbio delle due sconfitte subite in campionato e Coppa Italia, per di più tra le mura amiche non arrivano i tre punti da più di dieci anni. D’altra parte il Milan, anche a causa delle vittorie di tutte le avversarie in lizza per l’Europa, non potrà farsi scappare tre punti difficili ma di vitale importanza. Vediamo come le due squadre arrivano a questo appuntamento. Milan – Emergenza terzini per Montella. Out sia De Sciglio che Antonelli, non…

All’ultimo respiro

L’anno nuovo inizia esattamente come era finito il precedente, ovvero con un sorriso all’ultimo respiro. Nel posticipo domenicale delle ore 18.00 il Milan non ha portato a casa una coppa stavolta, ma sicuramente 3 punti fondamentali per la corsa all’Europa. In luogo dei risultati delle altre squadre di alta classifica, la vittoria era l’unico risultato utile possibile. Ci sono tanti motivi per essere contenti: innanzitutto il ritorno al goal di Carlos Bacca, il quale grazie ad un assist dell’ormai idolo di San Siro Gianluca “Braveheart” Lapadula, è riuscito ad interrompere il digiuno realizzativo che iniziava a diventare molto scomodo. Un’altra grande bella notizia è rappresentata dalla prestazione di Manuel Locatelli, che…

Bronci e sorrisi di alta classifica

Niang e Bacca da una parte, Lapadula e Suso dall’altra. Periodi psicologici totalmente opposti per queste due coppie di giocatori offensivi del Milan, che sono anche quelli che, di tutta la rosa, hanno segnato più gol finora. I primi due sembravano essere le due uniche certezze di inizio stagione, ma adesso il francese è tornato il pasticcione che era in passato (fra i quattro è quello che ha avuto più occasioni da gol, ma anche quello che ha segnato di meno); Bacca, ormai da mesi, ed ora più che mai sembra sul punto di fare le valigie: una questione di convenienza, il suo valore non si discute. Lo spagnolo e…

I Flop di novembre 2016

In questo Milan che torna a far sognare i tifosi rossoneri, non può passare inosservato il momento negativo di Carlos Bacca: “El peluca” sembra sempre più distante dalla forma perfetta non timbrando il cartellino da 6 partite di campionato. In campo l’atteggiamento è diametralmente opposto a quello di Lapadula: il colombiano appare svogliato, con una scarsa propensione a giocare per la squadra e con la squadra. Lontano parente del bomber ammirato a Siviglia, non è passata inosservata una “visita” ai suoi vecchi compagni spagnoli, tanto per aizzare ancora di più voci di mercato. Mati Fernandez: a dire la verità è difficile giudicarlo, ha giocato davvero pochissimi minuti, e diciamo anche…

Mission News Theme by Compete Themes.