Press "Enter" to skip to content

Posts published in “Images”

Cesare Maldini, il primo italiano a sollevare la coppa dalle grandi orecchie

Il 3 aprile 2016 si spegneva Cesare Maldini, mitico capitano del primo Milan vincente in Europa. Bisogna tornare indietro di quasi sei decenni. Era il 1963, anno che segnò una data di svolta per il calcio italiano in ambito europeo: la prima coppa europea vinta da una squadra italiana dalla fine della guerra. Il 22 maggio di quell’anno Cesare Maldini fu infatti il primo italiano ad alzare la prestigiosa Coppa dei campioni. Con la maglia rossonera C.Maldini giocò fino al 1966 disputando un totale di 347 partite con 60 reti. Nel suo palmares 4 scudetti, una coppa latina e, come dicevamo, una Coppa dei Campioni vinta a Wembley battendo il…

Come due piselli in un baccello: Zlatan Ibrahimovic e Steven Seagal

Si assomigliano, vero? Lo durezza dello sguardo, la sicurezza, la spavalderia. Ma non solo. Zlatan Ibrahimovic e Steven Seagal hanno altri punti in comune. Eccone tre abbastanza significativi: Arti Marziali – Fin da ragazzino Zlatan Ibrahimovic pratica con grande interesse le arti marziali, in particolare il taekwondo. Lo svedese ha mantenuto questa passione negli anni, arrivando anche a ricevere la cintura nera honoris causa da parte federazione italiana, negli anni in cui era in rossonero. Addirittura, quando può, si allena con Nilson Damacena, maestro brasiliano 4 volte campione sudamericano di Taekwondo. Steven Seagal, come tutti sanno anche grazie ai suoi action movie a base di arti marziali, è una leggenda…

Rebus Ante Rebic

A inizio settembre, Fredi Bobic, d.g. dell’Eintracht, così tesseva le lodi di Ante Rebic: “Fisicamente è molto forte e già solo per questo un allenatore difficilmente rinuncia a lui. Ha qualità tecnica, usa destro e sinistro senza distinzioni e la velocità lo rende imbattibile”. I giudizi positivi sul conto dell’attaccante croato sono invero innumerevoli, anche da parte di giornalisti e addetti al lavori. “Sono rimasto veramente colpito da Rebic, un giocatore fortissimo capace di svariare su tutto il fronte d’attacco e tenere costantemente in apprensione la difesa avversaria. E’ uno dei giocatori più importanti della Croazia, più ancora di Perisic, e trovo inconcepibile che il calcio italiano se lo sia…

Settimana pe(n)sante

Dopo il derby perso malamente non c’è più pace per Rino Gattuso e la sua squadra. Infortuni, sfortuna, errori arbitrali, giocatori non all’altezza, brutto gioco espresso si traducono in numeri impietosi: solo un punto nelle ultime tre partite e quarto posto sempre più in bilico. Anche le sue prospettive di permanenza in rossonero..? Intanto si avvicina la Juventus..

La bicicletta

Paquetà l’ha fatta alla sua prima partita di campionato, quasi a mò di biglietto da visita, ma la bicicletta (calcistica) ha già superato la quarantina. Il suo inventore si dice che fu l’attaccante italiano Vito Chimenti, nato a Bari nel 1957, passato alla storia proprio come il bomber della bicicletta. «L’ho inventata io? Da quando sono nato ho visto solo Ardiles, campione del mondo con l’ Argentina nel ‘78, fare la bicicletta nel film “Fuga per la vittoria” con Pelè, ma quello era un film». Sul finire degli anni ’70 per le strade di Palermo si potevano facilmente udire ragazzini porsi fra di loro la domanda: “U sa fari a…

Mission News Theme by Compete Themes.