Author Archive

Cagliari e Milan all’ultimo giorno di scuola

Eccoci qua pronti ad affrontare l’ultima partita della stagione, una stagione dalle mille sfaccettature. E’ stato un anno lungo, pur giocando una sola volta alla settimana, che ci ha regalato gioie e delusioni. Partiamo dalle note positive come la vittoria della Supercoppa Italiana a

Quanto è dura giocare senza il Jack nel mazzo!

Nelle mie convinzioni calcistiche credo che nessun giocatore sia insostituibile in qualsiasi squadra, ma reputo che l’assenza, anche solo di un elemento della formazione tipo, possa minare o comunque destabilizzare l’intero sistema di gioco che si è costruito durante l’anno. Ciò a maggior ragione

Programmazione, la parola magica dell’Atalanta

Non possiamo definirla il Leicester d’Italia dal momento che non vincerà lo Scudetto, però siamo tutti concordi nel ritenere l’Atalanta la squadra rivelazione di questo campionato. 65 punti quando mancano ancora tre partite alla fine del campionato, un quinto posto quasi in cassaforte ed

Un pessimismo che non fa bene a nessuno!

Purtroppo le ultime due partite hanno fruttato al Milan la miseria di un solo punto, contro avversarie poco più che discrete ma che hanno mostrato voglia e carattere tali da sopraffare un “piccolo” Diavolo. Sono bastati questi due passi falsi per raffreddare nuovamente gli

A Crotone per il riscatto

Ancora una volta in questa stagione ci troviamo davanti ad una partita da “dentro o fuori”. Vincere significherebbe continuare ad inseguire l’obiettivo Europa League, mentre perdere o pareggiare complicherebbe e non poco i sogni europei di questo Milan. Il KO casalingo contro l’Empoli ha

Inter – Milan, derby cinese con vista Europa

Il tanto agognato closing è oramai alle spalle, o perlomeno la giornata delle firme è passata. D’ora in poi viene il bello: c’è un futuro tutto da pianificare. Compito non facile per la nuova dirigenza tenendo conto dell’ambizioso obiettivo che Yonghong Li ha posto:

Nuova proprietà: ristrutturazione dello stadio o qualcosa di più?

Con il closing il Milan dovrebbe diventare a tutti gli effetti di proprietà di Yonghong Li, di conseguenza inizierà il nuovo corso cinese e la società potrà programmare le strategie per i prossimi anni. Tra le tante questioni che la nuova proprietà dovrà affrontare

Inter e Milan sui giornali: un PUNTO di (s)vista!

Tutti i regimi totalitari che si sono susseguiti nella storia hanno sempre utilizzato i mezzi di informazione a proprio piacimento e per i propri obiettivi. Questo per plasmare i “sudditi”, per indurli a credere e sostenere ideali e cause di comodo, oltre che rabbonirli

Le idee che hanno cambiato il calcio: Sacchi e Zeman

Quasi coetanei, uno italiano, l’altro ceco, uno vincitore di un sacco di trofei, l’altro assai meno, eppure sono stati entrambi due innovatori del giuoco del calcio, per usare un termine di matrice berlusconiana. Stiamo parlando di Arrigo Sacchi e Zdeněk Zeman, due allenatori che,

Non sono poi così scarsi!

E’ vero, negli anni passati siamo stati abituati all’acquisto di grandi giocatori, i vari Nesta, Rui Costa, Seedorf, Ronaldinho, Ibrahimovic, tutti campioni già affermati , oppure alle scoperte, quasi dal nulla, di gente del calibro di Pirlo, Kaka e Thiago Silva. Negli ultimi anni

Milan – Genoa, vogliamo subito il riscatto!

La partita di oggi tra Milan e Genoa diventa uno snodo cruciale per la stagione rossonera e questa non è una frase fatta. Il match di questa sera risulta essere fondamentale per la squadra di Montella per diverse ragioni. Innanzitutto è il primo incontro

Quale sarà il futuro di Riccardo Montolivo?

Considerando quanto successo negli ultimi mesi, avrete notato che l’assenza di capitan Montolivo è passata quasi inosservata. Sono oramai passati più di 5 mesi da quel 6 ottobre, giorno in cui l’ha colpito l’ennesimo brutto infortunio della sua carriera e, ancora una volta, subito

E se Montella stesse battendo Mourinho?

Sembrerà paradossale o, forse, eccessivo ma, dati alla mano, possiamo affermare che in questa stagione Vincenzo Montella sta avendo un rendimento molto simile a quello di Jose Mourinho. Prendiamo in esame diversi fattori, partendo da questa estate. Entrambi i due allenatori sono alla prima

Sino-Europe Sports : 150 milioni di …. dubbi!

Fin da bambino mi è sempre piaciuto sognare, ma poi, con il passare degli anni, sono diventato sempre più come San Tommaso, credo solo quando vedo con i miei occhi e quando tocco con la mia mano. Questo articolo fa seguito a quello scritto

Ci mancherà Silvio Berlusconi?

Domanda appositamente provocatoria. A voi Silvio mancherà oppure no? Siamo a poco meno di una settimana dal closing e, di conseguenza, a pochi giorni da un passaggio che definire epocale non è affatto un’esagerazione. Piaccia o non piaccia (e qui non vogliamo entrare in

Un Milan in prestito

Prima di pensare ai nuovi giocatori da acquistare, la nuova proprietà cinese, ed in particolare il duo Fassone-Mirabelli, dovrà concentrarsi sulla questione prestiti. Ci sono, infatti, tanti giocatori che sono qui a Milano in prestito e altrettanti sono stati prestati in giro per l’Europa

Obiettivo: far firmare Gigio Donnarumma

Si sa, la gente non è mai contenta e, quando viene abituata bene, diventa sempre più esigente. Si può un pò così riassumere la situazione che sta attraversando Gigio Donnarumma. Fin dal suo debutto in rossonero ci ha abituato a vere e proprie “paratone”,

Nostalgia nostaglia canaglia!

E’ dal lontano 11 marzo 2014, da quella sfortunata notte del Vicente Calderòn, che noi tifosi milanisti non respiriamo più aria d’Europa. Quella sera perdemmo 4 a 1 contro l’Atletico Madrid di Simeone negli ottavi di finale dell’edizione 2013/2014 di Champions League. Sulla panchina

Milan – Sampdoria, la prima senza Jack

Montella ha ribadito nella conferenza stampa pre partita che sta vedendo un Milan in crescita nelle ultime uscite e che i dati testimoniano questo. Il calcio, però, non è un’equazione matematica e questo periodo di presunta crescita coincide con un momento negativo in termini

Quei dannati primi 45 minuti!

Se le partite durassero quarantacinque minuti e, in particolare, contemplassero solamente la seconda frazione di gioco, il Milan occuperebbe una posizione ben diversa in classifica. Il bottino di punti sarebbe maggiore e le prospettive per questo finale di stagione differenti. Purtroppo però un match

Desaparecido? Ora non più!

Lo scorso primo di ottobre avevo scritto un articolo (per leggerlo clicca qui) inerente la misteriosa situazione in cui si trovava Andrea Bertolacci, uno dei nostri acquisti più costosi degli ultimi anni. Sborsati circa 20 milioni di euro nel luglio del 2015 per convincere

Chi non investe è perduto?

Ho sempre studiato e sempre osservato che un’azienda che non investe è destinata ad avere vita breve. Spero tanto che questa lezione non valga per il Milan visto che, a quanto sembra, non sarà speso un euro per la campagna acquisti in questa sessione
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol