Author Archive

Siamo diventati come l’Inter

Ho intitolato questo articolo con una provocazione, che però bene spiega quanto sta accadendo in questi ultimi anni al Milan. Siamo diventati anche noi dei gran “mangiallenatori”. Per anni siamo stati abituati ad avere lo stesso coach in panchina, ad aprire dei veri e

Che fine ha fatto la dirigenza cinese?

La scorsa stagione per mesi ho sostenuto la proprietà cinese, o meglio, ho chiesto di concedere tempo alla nuova dirigenza affinché riuscisse a dare atto a ciò che aveva promesso. Purtroppo gran parte degli annunci fatti sono stati disattesi ed il dato pubblicato la

Bonucci – Milan: un errore per tutti!

Qualche giorno fa il nostro ex “Capitano” Leonardo Bonucci ha ammesso in un’intervista che il trasferimento al Milan è stato un errore commesso a seguito di una decisione frettolosa e dettata dall’istinto. Per carità, tutti possono sbagliare e poi comprendere a posteriori che quella

Un giocatore chiamato al riscatto

Va bene gli acquisti di Higuain, Caldara, Bakayoko, Castillejo, etc, ma la stagione del Milan si baserà molto anche sulla qualità delle prestazioni che saprà offrire uno dei colpi di mercato della scorsa stagione. Di chi stiamo parlando? Se non avete capito a chi

Cosa aspettarci ancora dal mercato rossonero?

Quest’anno la campagna acquisti rossonera non è iniziata certo nei migliori dei modi a causa dei noti problemi societari che hanno visto l’uscita di scena di Yonghong Li e l’entrata di Paul Singer, anche detto Elliott. Mentre le altre rivali della serie A hanno

Leonardo e Conte, idee vincenti?

Il CDA di domani sarà un importante, se non fondamentale, crocevia per il futuro del Milan. Sarà il Consiglio di Amministrazione in cui la società rossonera chiuderà ufficialmente la breve e burrascosa parentesi cinese per iniziare la nuova avventura americana. Una gestione che speriamo

Almeno non siamo più nelle mani di mister X

La “favola” cinese, se così la vogliamo chiamare, è durata poco più di un anno. Dall’aprile del 2017 al luglio 2018 ne sono successe di cose, anche se, ora come ora, ci troviamo allo stesso punto da cui eravamo partiti. Quest’ultima mia frase però,

Quanto è dura la vita da tifoso!

La scorsa estate ci eravamo abituati ad un annuncio dopo l’altro, con Fassone e Mirabelli costantemente impegnati a presentare nuovi giocatori. Tra una cosa formale e l’altra, pensavamo di essere tornati ai fasti di un tempo. Tralasciando giudizi sulla precedente campagna acquisti, di cui

Che peccato non esserci

Che peccato non esserci” è il titolo di questo articolo, ma è anche il mio pensiero, come credo sia la riflessione che tanti italiani hanno fatto vedendo questi mondiali di Russia. Considerando i risultati che si stanno avendo in numerose partite e l’incredibile fatica

Un’attesa snervante

Inutile dire che tutti i tifosi del Milan sono in snervante attesa. Si aspetta infatti, con ansia, il giudizio dell’Uefa che indirizzerà, di fatto, la prossima stagione e, di conseguenza, anche il calciomercato del Diavolo. In questi giorni si sprecano notizie sul futuro societario

Radamel Falcao o Andre Silva?

In attesa di conoscere il verdetto dell’Uefa in merito alle sanzioni che saranno inflitte al Milan a causa del mancato rispetto dei parametri del Fair Play finanziario, la dirigenza rossonera sta muovendo i primi passi sul mercato. Purtroppo fino a quando non si saprà

Giugno 2018, un mese dalle mille domande

Tra due settimane esatte inizieranno i mondiali. Purtroppo per il popolo italico non sarà un mese da serate calde e piene di emozioni poiché la nostra nazionale non ci rappresenterà. In questo giugno 2018 ci limiteremo quindi a seguire la partite con un certo

A due giorni dalla fine del campionato

La stagione è terminata giusto due giorni fa ed è tempo oramai di trarre i bilanci di questa prima annata con nuova dirigenza e nuova proprietà. Purtroppo i risultati conseguiti non sono certo quelli prefissati e che ci si aspettava ad inizio stagione. Il

Vediamo di arrivare sesti!

La qualificazione alla prossima edizione dell’Europa League è centrata. L’obiettivo minimo stagionale, a fatica, è stato raggiunto, ma il Milan non può e non deve affrontare l’ultima partita di questo “strano” campionato in maniera soft pensando di essere già in vacanza. Il motivo? La

L’ombra di Raiola

Dopo un periodo di silenzio il “re” dei procuratori Mino Raiola è ritornato ad agire, pur nell’ombra, per portare fermento nell’ambiente rossonero. Un fermento che non può che essere negativo considerando il complicato rapporto, se così si può definire, tra l’ex pizzaiolo e il

Un flop solo rossonero?

I quarti di finale di Champions League sono terminati e, indubbiamente, non sono mancate le sorprese. La corazzata del Manchester City è stata eliminata dal meno (?) quotato Liverpool anche se alla vigilia di questo confronto personalmente ero scettico sulla presunta superiorità della squadra

Risulta evidente, servono centrocampisti!

Gattuso ha avuto il merito di rivalutare molti acquisti fatti in estate oltre a giocatori, già in rosa da più stagioni, che non stavano rendendo come erano soliti fare, come ad esempio Bonaventura, Calabria e Romagnoli. Ringhio è stato poi anche abile ad impostare

I veri Presidenti non esistono più

È un fatto abbastanza lampante eppure spesso passa sotto traccia, quasi inosservato. Di cosa stiamo parlando? Beh, del fatto che nella Milano calcistica non esistono più i presidenti di una volta. Sostengo questa tesi e ne parlo anche con molta nostalgia. Sembrano passati infatti

Where is English fair play?

L’inno inglese si intitola “God save the Queen”. Da ieri gli inglesi, o meglio i Gunners, potranno cantare “Referee saves Arsenal”, o magari salverà anche la regina. Si, perché il rigore assegnato sul finire del primo tempo agli inglesi è un qualcosa di scandaloso,

Gattuso, un vulcano pacifico

Gennaro Gattuso in campo è sempre stato un lottatore, un gladiatore pronto a sfidare chiunque senza paura, indipendentemente dalla classe, dalla tecnica, dal blasone, da qualunque aspetto vogliate considerare. C’era una partita? Bene, Rino sarebbe stato lì in mezzo a giocarsela dal primo all’ultimo

Il Milan a Genova ritrova vecchie conoscenze. Ritroverà anche il sorriso?

Dimenticare l’Europa League per il sogno Champions. Dopo la brutta prestazione di giovedì in Europa League, il Milan si riaffaccia in campionato, dopo due settimane di stop, con il solo obiettivo di vincere e cercare di recuperare punti in ottica qualificazione Champions League. L’avversario

Un saluto a Davide Astori

Quando ho appreso della scomparsa di Davide Astori ho avuto qualche momento di shock, quasi di paralisi. Sono ritornato a rivivere velocemente quanto successo qualche mese fa quando mia mamma se ne è andata per sempre. Astori ha una storia diversa rispetto alla donna

Considerazioni sulle considerazioni al buio di Cristiano Ruiu

La scorsa estate scrissi un pezzo intitolato “Cristiano Ruiu, nostalgico di un passato… ormai trapassato” dove esprimevo tutte le mie perplessità sugli articoli che il giornalista/telecronista sopra citato continuava a postare in Rete. Proprio non capivo tutte quelle critiche nei confronti della nuova società

Giampaolo, l’interista amico di Sepulveda

Fino a pochi anni fa non molte persone conoscevano Marco Giampaolo (nato a Bellinzona nel 1967), calciatore di discreto livello prima (una carriera passata tra serie C e serie B) e allenatore con risultati altalenanti poi. Cagliari, Siena, Catania, Cremonese e Brescia le squadre allenate