Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Sassuolo”

Berardi, da cigno a brutto anatroccolo

Capita, a volte, che accadano fenomeni inspiegabili razionalmente. L’ involuzione di Domenico Berardi è uno di questi casi. Negli ultimi decenni raramente è accaduto qualcosa di simile. Dagli 11 gol della stagione 2012-2013 ai 31 gol realizzati nei due campionati successivi. Poi il calo: 7 gol due anni fa, solo 5 marcature l’anno scorso. Oggi è uno degli attaccanti del peggiore attacco della serie A. Lo dicono i numeri, non lo dico io. Il Sassuolo segna poco, troppo poco: solo 14 gol in 24 partite, appena due reti nelle ultime sei gare di serie A. Meglio hanno fatto tutte le altre squadre del campionato, dal Benevento al Crotone, dal Chievo…

Sassuolo – Milan, il match “speciale”: le probabili formazioni

Una partita speciale sotto tanti aspetti, quella che si gioca oggi al Mapei Stadium. Ma d’altronde il destino ha voluto che le gare tra Sassuolo e Milan non siano mai banali. Contro gli emiliani il nostro Gigio Donnarumma ha esordito in Serie A e oggi sarà la prima da maggiorenne. Sarà invece l’ultima della gestione Berlusconi – Galliani (closing il 3 marzo), mentre c’è da battere il tabù Mapei, stadio in cui il Milan non ha ancora fatto un punto. D’altra parte i nero-verdi vorranno vendicare il rocambolesco 3 a 4 al San Siro dell’andata. Due cambi – Quasi tutto confermato in Casa Milan, con Montella che con ogni probabilità,…

Dalla C1 alla serie A: il successo calcistico ed imprenditoriale di Squinzi

Giorgio Squinzi, al timone del Sassuolo dal 2002 e presidente di Confindustria dal 2012 al 2016, è un presidente imprenditore, di origine… milanista (come lui stesso ha più volte ammesso). Una passione, quella calcistica, maturata negli anni, che lo ha portato ad acquistare la società nero verde, senza smettere di sognare i colori rossoneri. Nato nel 1943 a Cisano Bergamasco (dove nacque anche Donadoni) fonda nel 1970, un anno dopo aver conseguito la laurea in Chimica Industriale alla Statale di Milano, il gruppo Mapei s.n.c, affiancandola al nome forte del gruppo che il padre aveva già istituito nel 1937.   Oggi è Amministratore Unico di Mapei Spa e CEO del…

La grande gufata

Juventus strafavorita, quasi imbattibile, troppa differenza fra le due squadre, il Milan ha davvero pochissime chances di poter vincere questa coppa Italia. Questo in sintesi ciò che si dice in questi giorni, man mano che ci si avvicina alla finale di Roma. Tutto, ma proprio tutto lascia intendere che non ci sarà storia: i bianconeri sono anche in vantaggio nel computo dei precedenti, perchè conducono 2-1 sul Milan nelle tre finali disputate nella storia della coppa nazionale. Infatti vinsero nel ’41-’42 e anche nel ’89-’90. Però attenzione: nella finale unica disputata proprio a Roma nel 1973 fu il Diavolo a sollevare il trofeo al termine della lotteria dei calci di…

Maledizione Sassuolo: le pagelle del Milan

Donnarumma 6: Limita il più possibile la manovra emiliana, incolpevole sui goal subiti, impeccabile per il resto. Effettua, decisamente, un paio di interventi da vedere e rivedere. Certezza. De Sciglio 5.5: 100esima partita con la casacca rossonera, oggi persino capitano, non essendoci Abate. La sua partita, come quella di tutto il gruppo, è assolutamente da dimenticare. Che Sansone fosse un giocatore infido da tenere sotto controllo, lo sapevamo, ma un minimo di lucidità in più da parte sua era quantomeno richiesta. Timido. Alex 5: I movimenti alterni degli attaccanti del Sassuolo lo fanno un vacillare. Pochissimi anticipi, performance da rivedere per l’ex PSG. Deludente. Zapata 5.5: Duello all’ultimo sangue con…

Sassuolo – Milan, “squinz”agliamo il vero Diavolo

Per il Milan la partita contro il Sassuolo non è mai un qualcosa di banale, anzi, negli ultimi tre anni la squadra del patron Squinzi ha riservato ai rossoneri più delusioni che gioe. In tre anni la squadra del piccolo centro in provincia di Modena è passata da una storica promozione in serie A ad un settimo posto a soli 6 punti dal Milan. Proprio per questo il match odierno è molto importante per ambedue le formazioni, vincere per il diavolo significherebbe guadagnare punti sulla Fiorentina e non perdere il treno Champions, mentre per i neroverdi un successo garantirebbe 3 punti necessari ad avvicinare la squadra di Mihajlovic continuando a…

86 milioni di euro per inseguire il Sassuolo

L’anno sta per finire, questo è il periodo dei bilanci per antonomasia ed è anche il momento per fare un primo bilancio della stagione del Milan. Il club rossonero si trova al settimo posto della classifica, con praticamente gli stessi punti dello scorso anno, ma dopo aver speso 86 milioni di euro per il mercato estivo. Un mercato che, a detta di tutti, non era spumeggiante, ma veniva comunque considerato di buon livello (Bacca, Luiz Adriano, Balotelli, Romagnoli, Bertolacci, Kucka). Siamo quasi al giro di boa del campionato e il Sassuolo (che spesso, avrete notato, ci piace prendere come termine di confronto) ha un punto in più in classifica. Pur spendendo molto meno…

Milan – Sassuolo: le parole dei tecnici Mihajlovic e Di Francesco

Mihajlovic: le difficoltà ci sono, ma era importante vincere e lo abbiamo fatto meritatamente, nonostante il Sassuolo abbia giocato in dieci. Abbiamo preso un tiro in porta e un gol, è un momento così, ma i ragazzi non hanno mai mollato e hanno avuto la forza di reagire, sono soddisfatto. Non era facile affrontare il Sassuolo in questo momento psicologico, queste partite bisogna vincerle col carattere e col cuore. I tifosi? Hanno il diritto di protestare, condivido. Li ringrazio perché durante la partita hanno sostenuto la squadra ed è quello che bisogna fare. Durante la partita bisogna sostenere, poi al termine si può fischiare. Ci sono stati dei fischi dopo…

Milan – Sassuolo, ennesima sfida verità

Altra sfida verità domani pomeriggio al San Siro per i rossoneri, chiamati ad una prestazione di livello per cambiare il volto di questo triste campionato. Ennesima sfida decisiva, quindi, di quelle che possono indirizzarti verso una strada migliore, di quelle che il Milan ha buttato al vento decine di volte negli ultimi anni. E sarà un match particolare anche per Sinisa Mihajlovic, la cui panchina è sempre più traballante: una brutta figura con gli emiliani potrebbe costargli il posto a soli due mesi dall’inizio del campionato. Il Sassuolo d’altro canto è l’avversario peggiore che i nostri potessero incontrare in questo momento. A dir poco disastrosi i precedenti con i neroverdi:…

Inzaghi prepara la sfida con il Sassuolo: tornano De Sciglio e Alex

Il 2015 del Milan comincerà con avversario impegnativo, ovvero una delle squadre rivelazioni di tutto il campionato: il Sassuolo di Di Francesco. Si tratta di una squadra che ha trovato un notevole equilibrio in questo torneo, lo dimostrano i soli 21 gol subiti (meglio di Inter e Udinese) e l’andamento nelle utime partite: solo una sconfitta nelle ultime 5 disputate. Proprio ultimamente il Sassuolo è stato capace di fermare la Roma di Garcia allo stadio olimpico, incontro terminato sul 2-2. Attenzione al pericolosissimo tridente formato da Berardi, Zaza e Sansone, supportato a centrocampo da altri giocatori di qualità come Missiroli. Sul versante rossonero, è praticamente certo il rientro in difesa di Alex e…

Berardi annienta il Milan e condanna Allegri all’addìo

Che dire di questo incredibile 4-3 che vede il neopromosso Sassuolo annientare quella che fino a ieri sera era la squadra di Allegri? Non è facile commentare una partita così orribile per il Milan, che pure aveva cominciato bene la gara, portandosi in pochi minuti sul 2-0 con i goal di Robinho e Balotelli. Sembrava dovesse essere una serata perfetta, invece si è trasformata in un incubo. Una prestazione inguardabile da parte di tutta la difesa, con Zapata e Bonera in perenne ritardo su Zaza e Berardi. Proprio quest’ultimo è stato il grande protagonista, con un sensazionale poker che Abbiati e la difesa rossonera ricorderanno a lungo. Complimenti a Di…

Mission News Theme by Compete Themes.