Press "Enter" to skip to content
Alessia

Posts published by “Alessia”

Rossonera dal concepimento, vive per questi colori. Cresciuta con le magie di Kakà, nonostante le lacrime alla sua volta per Madrid, restano lo sguardo di Sheva sul dischetto e tutta la magica notte di Manchester a farle mancare ancora il fiato. Unico dispiacere: non aver potuto vedere dal vivo il Milan di Sacchi.

Europa in ballo, le formazioni ufficiali di Milan-Sampdoria

Mai in questo campionato come questa volta, una partita può valere un posto in Europa: per la precisione si parla di Europa League, ma è pur sempre Europa. Tre punti fondamentali per entrambe le squadre nel match che sta per iniziare: il Milan, con i 3 punti, raggiungerebbe il sesto posto, appunto accanto alla Sampdoria. Quest’ultima, invece, con una vittoria, andrebbe a meno 2 dalla Lazio (che giocherà domani contro il Verona). Un match dunque importantissimo, i cui precedenti vedono il Milan favorito: i blucerchiati sono riusciti ad imporsi sul Milan solo 33 volte su 137 match totali. 31 sono i parecchi e ben 73 le vittorie dei rossoneri.    Il…

Milan – Atalanta: Gattuso ci crede, il Milan… vedremo

Si accendono le luci su San Siro, stasera alle 18 per Milan – Atalanta. Dopo la disfatta di Verona, i rossoneri ospitano i bergamaschi per il match valevole per la diciottesima giornata di campionato, penultima gara di andata e penultima di questo 2017. Mister Gattuso ha iniziato la sua conferenza stampa di ieri, a Milanello, parlando del ritiro. “Siamo stati assieme più di qualche ora, è stato bello vedere le mogli e i bambini. Abbiamo fatto una bella cena tra di noi e abbiamo lavorato. Abbiamo fatto qualche ora più in campo, ma non rinnego che questa squadra ha sempre lavorato. Ci serve più veleno: non significa spaccare le gambe…

Tifosi vip: il Gerry rossonero

È un rossonero sfegatato uno dei volti più noti della tv italiana: Gerry Scotti. Conosciuto anche come lo zio Gerry, nasce nell’agosto 1957, in provincia di Pavia. Nei programmi da lui condotti, da “Passaparola” a “La sai l’ultima?”, da “Chi vuol essere milionario?” a “Avanti un altro!” fino a “Caduta libera”, non ha mai nascosto il suo amore per il Milan, ricordandolo spesso e volentieri, soprattutto in occasione di domande ai suoi concorrenti relative al mondo rossonero. La sua carriera inizia con attività radiofoniche: prima a Radio Hinterland Milano2 e a NovaRadio, poi a Radio Milano International per poi approdare Radio Deejay, grazie alla quale arriva anche in televisione, con DeeJAy Television.…

Toh chi si rivede: Lapadula

Possibile rientro di Lapadula oggi a San Siro, dopo l’infortunio. L’ex Milan è stato out per 50 giorni dopo il trauma al ginocchio sinistro registrato durante la partita con l’Udinese, valsa per la terza giornata di campionato. Oltre alla sconfitta per 1-0, quel giorno un brutto colpo per l’attaccante genoano che, nel tentativo di rubare palla a De Paul, era caduto male facendo un brutto movimento con il ginocchio. Gli esami avevano riscontrato una lesione al legamento collaterale interno del ginocchio sinistro. Questo lo ha tenuto lontano al terreno di gioco circa un mese e mezzo. Oggi dunque il suo possibile rientro a San Siro: l’ex 9 rossonero è pronto a…

Le parole dei protagonisti di Milan – Udinese

La batosta della Lazio è un lontano ricordo: il Milan è tornato a sorridere con la doppietta di Kalinic. Ieri a San Siro i rossoneri hanno espugnato l’Udinese con un meritato 2 – 1.  Contento il mister Vincenzo Montella: ‘La squadra si è adattata alla partita, potevamo chiuderla prima. Ha reagito in modo veemente al gol subito’.  Due gli episodi per i quali l’arbitro Guida ha chiesto l’intervento del Var: il primo a 11 minuti dal fischio d’inizio, quando viene giustamente annullato un gol a Lasagna, in fuorigioco. Il secondo al minuto 82: annullato per offside millimetrico un gol segnato da Kalinic. ‘Credo che il Var sia uno strumento utilissimo…

Suso: il Milan lo vuole ma la partenza è possibile

Non c’è solo Donnarumma in casa Milan. Il caso del portiere classe 1999 che sta facendo discutere parecchio nelle ultime settimane, non è l’unico e forse neanche il più importante nel mondo rossonero. Un’altra situazione delicata è quella di Jesús Joaquín Fernández Sáez de la Torre, cioè Suso, corteggiato non solo in Italia, ma anche all’estero. Interessata all’attaccante è la Roma che ha ufficializzato la cessione di Momo Salah al Liverpool. Ma Suso piace molto anche al Tottenham di Mauricio Pochettino. Il club inglese potrebbe presto presentare un offerta al Milan, per provare a strappargli il numero 8, vero protagonista della prima parte della stagione rossonera. Non sarebbe la sua…

Una vittoria che vale l’Europa

A un passo dall’Europa, dalla piccola Europa, ma che pur sempre Europa è. Abituati a quella che conta, dopo anni di sofferenze, esclusioni, rabbia e speranze, oggi il Milan è a soli 3 punti dai preliminari di Europa League. Un passo importante, considerando come sono andate le ultime stagioni. 90 minuti che possono mettere la parole fine, si spera, a tre anni di sofferenze e all’ira dei tifosi. Oggi a San Siro, alle 15, il Milan di Montella ospiterà il Bologna di Donadoni per provare a conquistare 3 punti fondamentali. Dopo la sconfitta della Fiorentina, ieri sera al San Paolo di Napoli, i rossoneri, vincendo oggi, sarebbero matematicamente qualificati ai…

Falcinelli pericoloso come pochi: occhi aperti

Una partita difficile quella che attende i rossoneri nel fine settimana, domenica pomeriggio, sotto il caldo sole di Crotone. Entrambe le squadre si batteranno per conquistare i 3 punti, utili in classifica per scopi diversi: il Milan vuole mantenere le distanze dall’Inter, che si scontrerà nel posticipo contro il Napoli, per vedere sempre più vicino un posto in Europa; il Crotone, dopo il passo falso fatto dai rossoneri a San Siro, perdendo contro l’Empoli, cercherà di vincere per restare in serie A.  Il Milan dovrà stare attento soprattutto a Diego Falcinelli, l’attaccante rosso blu, in prestito dal Sassuolo, che ha messo caput l’Inter in meno di 5 minuti: potrebbe di…

Duelofeu nel mirino: è scontro aperto tra Milan e Barcellona

Gerard Deloufeu sogna un futuro rossonero che sembra essere impossibile. Sono infatti poche le probabilità di vedere l’esterno offensivo con la maglia del Milan, nella prossima stagione. La probabilità maggiore è che lasci Milano per tornare a Barcellona, dove è nato e cresciuto: l’intenzione di Robert Fernández, il direttore tecnico blaugrana, sarebbe quella di versare i 12 milioni di euro previsti dalla clausola di diritto di riacquisto di Deulofeu dall’Everton. Ma non è tutto oro quello che luccica. Lo spagnolo potrebbe far saltare tutto evitando di firmare il potenziale nuovo contratto del Barça. Infatti il numero 7 sembrerebbe preferire i Mondiali del 2018 al campionato spagnolo. L’ex Everton al Milan…

Milan – Genoa, un pò di numeri

Due squadre che cercano assolutamente i tre punti. Il Milan, dopo la sconfitta a Torino contro la Juve, che ancora non spegne le polemiche e che ha interrotto la striscia di 5 gare consecutive senza sconfitte, e il Genoa che vuole riscattarsi dopo il derby. Posizione in classifica non proprio delle migliori per entrambe le squadre: il Milan che occupa il settimo posto, a meno 4 dalla zona Europa League, la cui ultima posizione per l’accesso è occupata dall’Inter. Genoa al quindicesimo posto, a più 14 dalla zona retrocessione. Differenza reti positiva per i rossoneri: il Milan ha segnato 41 gol, contro i 32 subiti, il Genoa è andata 30 volte…

Montella e Ocampos nel post partita

Tre punti importanti conquistati nell’anticipo della ventisettesima giornata di campionato, ieri sera. Milan che vince 3-1 a San Siro, contro il Chievo, con doppietta di Bacca, finalmente sbloccatosi, e Lapadula che non sbaglia dal dischetto. Il tecnico Vincenzo Montella è intervenuto ai microfoni di Milan TV: ‘Abbiamo forzato con le due punte perché sapevo che Bertolacci sta bene e sa dare equilibrio. Dopo il vantaggio ho messo Kucka per dare un po’ una mano a Deulofeu. Stiamo facendo un bel campionato, il nostro obiettivo è tornare in Europa. Oggi abbiamo fatto un buona gara, non era facile, vedo una squadra più matura. Hanno fatto bene, nel primo tempo potevamo fare meglio, ma…

Montella: “Milan promosso. Il mercato? Ci pensa la società”

Domenica di vigilia per il Milan. I rossoneri scenderanno in campo domani (lunedì), alle 20.45, all’Olimpico, per la prima giornata di ritorno, ancora contro il Torino, battuto lo scorso giovedì in Coppa Italia. Una sfida tanto importante quanto difficile. Mister Montella è intervenuto nella solita conferenza stampa della vigilia. Tanti i temi trattati. Un piccolo sguardo indietro: ‘Abbiamo rivisto la partita e anche nel primo tempo abbiamo fatto bene, anche se siamo stati un po’ lenti e poco incisivi. Nella ripresa abbiamo fatto meglio tutto. Il Torino è una buona squadra, domani dovremo avere più velocità. Noi abbiamo dimostrato di avere grande orgoglio e voglia di fare. Il Torino è…

Ancelotti: il sole è più splendente dopo la tempesta

Per Carlo Ancelotti una stagione cominciata in salita quella alla guida del Bayern Monaco. Solo due settimane fa, l’allenatore che ha portato il Milan sul tetto d’Europa per ben due volte, quasi tre, era criticassimo dalla stampa tedesca e non solo. Si parlava di crisi per i bavaresi: a rischio la qualificazione agli ottavi di Champions League e perso il primo posto in Bundesliga. Era fine novembre quando la squadra tedesca prese tre gol a Rostov, perdendo 3 – 2 e condannandosi così al secondo posto nel girone D di Champions, guidato dall’Atletico Madrid. Da sette anni il Bayern non vinceva il suo girone nella massima competizione europea: in quel caso si…

Le parole dei rossoneri dopo il poker

Milan per ora solitario al secondo posto, in attesa di Roma – Pescara di stasera. Conquistati tre punti sul campo dell’Empoli con un entusiasmante 1 – 4, che però non cancella il primo tempo di sofferenza per i rossoneri, prima squadra in questo campionato a permettere si toscani di tirare ben nove volte in porta nei primi 45 minuti. – ‘Abbiamo sofferto nel primo tempo, loro sono abili a giocare centralmente e abbiamo giocato con poca sicurezza – afferma mister Montella – Nella ripresa abbiamo fatto meglio e questo ci ha permesso di vincere meritatamente’. Sulla squadra: ‘Qualcuno che ha giocato tanto aveva bisogno di rifiatare un po’. Stiamo crescendo anche…

Primavera: dopo la caduta è già tempo di rialzarsi

Una rapida occhiata alla situazione del campionato Primavera. Dopo le prime otto giornate del torneo, i rossoneri si trovano al terzo posto, con 15 punti insieme a Lazio, Sampdoria e Napoli, a un solo punto dal secondo posto, occupato dalla Fiorentina e a meno 5 dall’Hellas Verona, che guida la classifica con 20 punti. Per il Milan si contano cinque vittorie e tre sconfitte in queste prime partite, con 25 reti fatte e 24 subite. Weekend purtroppo nero, quello appena passato: il Milan di Stefano Nava è stato sconfitto per 6 – 3 dai blucerchiati a Genova; in rete come al solito Patrick Cutrone, con una doppietta, e Modic dagli…

Mission News Theme by Compete Themes.