Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Montolivo”

Febbraio, eppure già si pensa al calciomercato

Il campionato non è ancora finito, anzi, mancano una quindicina di giornate al termine, che non sono poche. Non sappiamo ancora se e quale competizione europea giocheremo la prossima stagione. Non conosciamo il nuovo verdetto che il TAS emetterà all’ennesimo ricorso fatto dalla società rossonera per cercare di rientrare nei limiti del fair play finanziario, ma in maniera graduale. Siamo a febbraio, eppure ci piace già pensare al mercato estivo, al Milan che sarà, alla squadra che vedremo in campo il prossimo anno. ALLENATORE Innanzitutto ci chiediamo chi siederà sulla panchina del Diavolo. In caso di qualificazione alla prossima Champions League, la conferma di Gattuso pare essere scontata. Nel caso…

Un weekend da lentoni

Che l’aria non fosse delle migliori per i colori rossoneri lo aveva dimostrato un paio di giorni fa la Primavera di Gattuso, perdendo di brutto, 1-5 con il Sassuolo. Poi, dopo la sosta per le nazionali (che qualche equilibrio sposta sempre) eccoci all’inatteso tracollo dell’Olimpico. 13 minuti da incubo in cui i rossoneri hanno saputo incassare 4 gol. I primi illusori 15 minuti, spazzati facilmente via dal cinismo dei biancocelesti, che ci hanno messo poco a capire cosa fare e lo hanno fatto. Fra un gol preso e l’altro, sono emersi difetti imbarazzanti anche in chi, vedi Bonucci, è stato designato come nuovo condottiero. E non meglio è andata alle…

Quale sarà il futuro di Riccardo Montolivo?

Considerando quanto successo negli ultimi mesi, avrete notato che l’assenza di capitan Montolivo è passata quasi inosservata. Sono oramai passati più di 5 mesi da quel 6 ottobre, giorno in cui l’ha colpito l’ennesimo brutto infortunio della sua carriera e, ancora una volta, subito vestendo la maglia della nazionale. Trovandosi senza la guida del proprio centrocampo, Montella è stato bravo a lanciare Locatelli che, per qualche mese, è riuscito a rimpiazzare Montolivo. Considerando la maniera con cui si è imposto, la giovane età e le potenzialità, molti vedono il giovane centrocampista come il naturale titolare in quella posizione. Detto questo ci chiediamo quale possa essere il futuro del nostro capitano…

Amichevole col Chiasso: Montella cerca soluzioni post Montolivo

Il serio infortunio di cui è rimasto vittima Riccardo Montolivo nel corso di Italia-Spagna (rottura del crociato del ginocchio sinistro, out per molti mesi) rende necessaria a Montella la ricerca di nuove soluzioni per arrivare a gennaio in condizioni di classifica decenti, non potendo subito intervenire sul mercato. Le soluzioni possibili sono essenzialmente due e la prima prevede l’adattamento di José Sosa in cabina di regia. Il nuovo arrivato ha saltato le ultime partite, ma d’ora innanzi sarà ben difficile non vederlo in campo, anche perchè la panchina non dispone di molti altri centrocampisti. L’alternativa si chiama Locatelli:  il giovane centrocampista italiano, dopo il bellissimo gol segnato al Sassuolo, ha certamente…

Fiorentina – Milan: le pagelle premiano Montolivo

Donnarumma 7: Mago Gigio ipnotizza Ilicic sul rigore. Si tuffa su ogni pallone che gli tirano contro, così, per sicurezza. Però para sicuro su Kalinic, Borja Valero e Bernardeschi. Si permette di sbagliare qualche rilancio dal fondo. Calabria 5,5: Gioca e si muove col piglio di un veterano, ma il fallo da rigore è da recluta alle prime armi. Non riesce a sostenere la manovra offensiva preso a tamponare le scorribande di Milic e Borja Valero che stazionano dalle sue parti. Due sole volte si affaccia in avanti e per la difesa viola sono guai seri. Paletta 7: Sempre lui, ancora lui, il Thiago Silva de noantri. Lucido e preciso su ogni entrata.…

Euro 2016: i pre-convocati azzurri e le partite dell’Italia

Europei 2016: fischio d’inizio il 10 giugno. Seguirà poi un mese di spettacolo negli stadi francesi, fino alla finale in programma il 10 luglio allo Stade de France, a Saint-Denis. Italia che partecipa al torneo con altre 23 squadre. Primo obiettivo: passare la fase a gironi. Gli azzurri, nel gruppo E, dovranno scontrarsi con Scozia, Belgio e Irlanda prima di accedere agli ottavi di finale (sempre se ci arriveranno). Il ct della Nazionale Antonio Conte sta prendendo ancora tempo nel decidere i nomi dei 23 da portare in Francia. Test decisivo per le scelte definitive di Conte sarà l’amichevole contro la Scozia di domenica 29 maggio. Nomi che dovranno essere…

Le parole di Zapata, Montolivo e Mihajlovic

Al termine di Milan-Lazio, ecco alcune delle più significative dichiarazioni dei protagonisti. Sinisa Mihajlovic: “Il primo tempo è stato equilibrato, nella ripresa abbiamo dominato. È l’ennesima occasione persa, potevamo recuperare punti su Inter e Fiorentina. Abbiamo provato in tutti i modi, ma se non segni è dura vincere. Oggi l’atteggiamento è stato giusto, non siamo stati brillanti dal punto di vista tecnico”. Sulle problematiche della squadra: “Non possiamo cambiare la partita in corso, non abbiamo soluzioni. Abbiamo avuto molti giocatori infortunati e cerchiamo di fare il massimo con quelli che ci sono”. Sugli attaccanti: “Luiz Adriano ha fatto una buona partita, non giocava dalla gara di andata con l’Alessandria. Bacca…

Il miglior recupera-palloni in Europa

Dato Opta interessante quello che riguarda Riccardo Montolivo: il capitano rossonero è infatti il miglior recupera-palloni, attualmente, in Europa. Lo abbiamo criticato, e forse per abitudine ci viene di criticarlo continuamente, ma l’ex Fiorentina sta cambiando il suo gioco, visto che non si limita più a far partire l’azione, ma recupera anche una gran quantità di palloni in mezzo al campo. Il ruolo ricoperto da Montolivo è essenziale nel 4-4-2 di Mihajlovic, con il centrocampista che recupera palla e permette ai compagni di reparto di inserirsi in area di rigore per servire gli attaccanti. Sono 220 i palloni recuperati dal capitano rossonero, due in più di Gueye dell’Aston Villa e…

Milan – Chievo: le parole di Montolivo e De Jong

Presenza di rito per i due mediani rossoneri che anche oggi nella conferenza stampa pre-Chievo supportano mister Mihajlovic. Montolivo: contro il Chievo ho segnato il mio primo gol al Milan, ora è un po’ che non segno… I tifosi? C’è delusione, ma li ringraziamo per il tifo che non ci fanno mai mancare. De Jong: c’è un bello spirito nel gruppo. Abbiamo vinto domenica, continuiamo su questa strada. Il modulo? Mi piace molto, mi ci trovo bene. Ovviamente non sono felice di non giocare, ma accetto le scelte del mister.

Milan – Sassuolo: le parole di Montolivo e De Jong

Montolivo: il Sassuolo? Sono una squadra di valore, ma dobbiamo pensare a noi. Dobbiamo vincerla grazie ad aspetti tecnici e caratteriali, conta relativamente quello che faranno loro. Differenze col passato? Il Milan negli ultimi 10 anni ha avuto una squadra che ha dominato in Italia e nel mondo. Ricostruire una squadra di quel livello è difficile, perchè era formata da grandissimi giocatori sotto ogni punto di vista. Hanno lasciato un vuoto incolmabile in poco tempo, questa comunque non è una giustificazione per ciò che abbiamo fatto nelle ultime due stagioni. Nonostante la negatività che c’è attorno a noi, io sono molto fiducioso: ne usciremo grazie al nostro allenatore. De Jong:…

Cristina De Pin, moglie di Ricky Montolivo

Nel vasto universo di splendide tifose rossonere, parliamo oggi di una delle stelle più belle. Cristina De Pin, fiorentina, moglie di Riccardo Montolivo. Ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo fin da giovanissima, partecipando a vari concorsi di bellezza. Il debutto televisivo avviene prendendo parte a vari programmi dell’emittente locale Rete37, prima di fare il salto sulle emittenti nazionali, con le partecipazioni a programmi come Ciao Darwin, Il Bivio, Scherzi a parte, Cielo che gol! e pure al Festival di Sanremo. Cristina può far valere anche alcune comparsate cinematografiche e non mancano i progetti pubblicitari: è stata infatti testimonial di Pantene ed ha partecipato, a scopo benefico, alla campagna…

Milan: la formazione anti Napoli

A poche ore da Milan – Napoli il nodo formazione non è ancora completamente sciolto, però mister Inzaghi ha le idee abbastanza chiare. Ecco chi sono gli undici giocatori che dovrebbero scendere in campo: DiegoLopez; Bonera, Rami, Mexes, Armero; Montolivo, DeJong, Poli; Honda, Menez, Bonaventura Sono evidenti le conferme in difesa per i quattro che hanno giocato l’ultima partita, del resto le alternative quasi non ci sono, per via dei tanti infortunati. Occorre anche stare attenti ai diffidati, che sono Mexes, Rami e De Jong. A centrocampo vedremo nuovamente all’opera Riccardo Montolivo, ancora alla ricerca della forma migliore. Tre giocatori offensivi in avanti, ma nessun ariete: Honda, Menez e Bonaventura.…

Inzaghi ha la formazione in mente e un’unica grande tentazione

Secondo le ultime indicazioni, il Milan vittorioso contro l’Udinese di Stramaccioni è piaciuto così tanto ad Inzaghi che il neotecnico rossonero riproporrà contro il Genoa la stessa formazione dell’ultima partita, fatta eccezione per il cambio obbligato riguardante lo squalificato Essien, al cui posto giocherà Nigel De Jong. Non è ancora il tempo giusto per rivedere in campo Alex e Abate, De Sciglio è ancora out, perciò la linea difensiva vedrà ancora una volta Rami e Mexes al centro e Bonera e Armero sui lati. L’unica vera tentazione che starebbe stuzzicando le strategie di Inzaghi è relativa all’impiego dal primo minuto di Riccardo Montolivo al posto di Van Ginkel a centrocampo. L’azzurro sta sempre meglio…

Pazzini e Montolivo, due storie a confronto

Due storie diverse tra loro di due giocatori accomunati dalla maglia e da una forte amicizia che va oltre l’ambito sportivo. Le storie di Pazzini e Montolivo raccolgono in sé la storia di questo Milan di inizio stagione, che procede tra alti e bassi, pieno di problemi ma composto da un gruppo vero, che riesce ad affrontare le difficoltà col lavoro. Domenica contro l’Udinese hanno fatto il loro ingresso in campo i due amici, e non a caso entrambi sono stati accolti col boato di tutto lo stadio. Non si tratta di campioni assoluti alla Messi o Ronaldo, ma sono ragazzi che hanno sempre lottato per questi colori e meritano…

La sfortuna di Monto e i dubbi di Prandelli

Doveva essere la notte delle conferme, del punto di inizio di una bella avventura, quella brasiliana, invece la spedizione di Londra ci ha donato solo dubbi e cattive notizie. È stata soprattutto la notte del nostro capitano Montolivo, che a pochi giorni dalla partenza per il Brasile, vede sfumare tutto per un grave infortunio, una frattura alla tibia che lo terrà lontano dai campi di calcio per parecchi mesi. E come se non bastasse anche il suo sostituto Aquilani subisce un colpo alla tempia, anche se non grave. A questo punto possibile che la comunicazione dei 23, da ufficializzare stasera, avvenga domani, dati i tanti dubbi di Prandelli, compreso quello…

Mission News Theme by Compete Themes.