Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Bacca”

La rinascita di Bacca, la conferma di Vangioni e Sosa

Possiamo finalmente dirlo, il Milan è definitivamente uscito dalla crisi di gennaio. Nelle ultime 5 partite infatti, i rossoneri hanno ottenuto 4 vittorie e un pareggio (tra l’altro un ottimo e insperato 1 a 1 a Roma contro la Lazio). La notizia più bella ha sicuramente un nome e un cognome: Carlos Bacca. Il colombiano, contro il Chievo, è infatti tornato al gol su azione, e soprattutto è riuscito a segnare più di una rete in una partita, il che mancava addirittura dalla prima giornata contro il Toro (dove realizzò una splendida tripletta). I gol del sudamericano potevano essere addirittura tre, se non fosse che a fine primo tempo, il numero 70 ha spedito in…

La crisi di Bacca continua: le idee per il presente, i nomi per il futuro

In questo Milan che, nonostante il settimo posto, piace per la sua umiltà, per il suo saper soffrire e portare quasi sempre a casa buonissime prestazioni, la nota stonata è senza dubbio Carlos Bacca. Anche contro la Fiorentina la sua prova è stata a dir poco insufficiente, il suo modo di giocare sembra del tutto estraneo ai dettami di Montella, mentre il dialogo con i compagni appare sempre più difficile. Presente – Sarebbe possibile ovviare al momento no di Bacca, continuandogli a dare fiducia, nonostante il colombiano risulti un corpo estraneo in una squadra compatta e unita. Oppure tenerlo in panchina preferendogli Lapadula, già idolo della tifoseria per il suo carattere da guerriero, per il…

Torino – Milan: emergenza difesa per Montella, torna Bacca

Stasera a Torino va in scena il terzo incontro in stagione tra i granata allenati dall’ex Mihajlovic e i nostri ragazzi. Non sarà per nulla una gara facile, il Toro dovrà rifarsi senza dubbio delle due sconfitte subite in campionato e Coppa Italia, per di più tra le mura amiche non arrivano i tre punti da più di dieci anni. D’altra parte il Milan, anche a causa delle vittorie di tutte le avversarie in lizza per l’Europa, non potrà farsi scappare tre punti difficili ma di vitale importanza. Vediamo come le due squadre arrivano a questo appuntamento. Milan – Emergenza terzini per Montella. Out sia De Sciglio che Antonelli, non convocati, giocheranno Abate a destra…

All’ultimo respiro

L’anno nuovo inizia esattamente come era finito il precedente, ovvero con un sorriso all’ultimo respiro. Nel posticipo domenicale delle ore 18.00 il Milan non ha portato a casa una coppa stavolta, ma sicuramente 3 punti fondamentali per la corsa all’Europa. In luogo dei risultati delle altre squadre di alta classifica, la vittoria era l’unico risultato utile possibile. Ci sono tanti motivi per essere contenti: innanzitutto il ritorno al goal di Carlos Bacca, il quale grazie ad un assist dell’ormai idolo di San Siro Gianluca “Braveheart” Lapadula, è riuscito ad interrompere il digiuno realizzativo che iniziava a diventare molto scomodo. Un’altra grande bella notizia è rappresentata dalla prestazione di Manuel Locatelli, che era apparso un po’ in…

Bronci e sorrisi di alta classifica

Niang e Bacca da una parte, Lapadula e Suso dall’altra. Periodi psicologici totalmente opposti per queste due coppie di giocatori offensivi del Milan, che sono anche quelli che, di tutta la rosa, hanno segnato più gol finora. I primi due sembravano essere le due uniche certezze di inizio stagione, ma adesso il francese è tornato il pasticcione che era in passato (fra i quattro è quello che ha avuto più occasioni da gol, ma anche quello che ha segnato di meno); Bacca, ormai da mesi, ed ora più che mai sembra sul punto di fare le valigie: una questione di convenienza, il suo valore non si discute. Lo spagnolo e l’ex Pescara si sono invece…

I Flop di novembre 2016

In questo Milan che torna a far sognare i tifosi rossoneri, non può passare inosservato il momento negativo di Carlos Bacca: “El peluca” sembra sempre più distante dalla forma perfetta non timbrando il cartellino da 6 partite di campionato. In campo l’atteggiamento è diametralmente opposto a quello di Lapadula: il colombiano appare svogliato, con una scarsa propensione a giocare per la squadra e con la squadra. Lontano parente del bomber ammirato a Siviglia, non è passata inosservata una “visita” ai suoi vecchi compagni spagnoli, tanto per aizzare ancora di più voci di mercato. Mati Fernandez: a dire la verità è difficile giudicarlo, ha giocato davvero pochissimi minuti, e diciamo anche che la jella lo perseguita.…

Sogno Champions: quarantacinque minuti posson bastare?

Un secondo tempo giocato bene riscatta una prima frazione di gioco in cui questo Milan ha sofferto troppo e non è stato in grado di gestire il vantaggio conquistato grazie alla seconda rete in campionato di Lapadula. Nei secondi quarantacinque minuti di gioco, il Diavolo ha però fatto la voce grossa, ha schiacciato l’Empoli arrembante della prima parte del match (molto pericoloso in diverse situazioni), ha segnato tre reti (quattro considerando quella annullata a Pasalic), legittimando così il secondo posto in classifica. Se la fase difensiva mostra ancora qualche problema e serve lavorarci, l’attacco gira, merito anche della straordinaria condizione che hanno raggiunto Suso (fino ad ora 5 goal e 5 assist) e Bonaventura, sempre…

Mercato: tre le priorità per Mirabelli, una per reparto…

Difesa – Aria di addio per l’argentino Vangioni: l’argentino ha totalizzato 0 minuti con il Milan e sarà ceduto. Su di lui il Siviglia, ma attenzione all’interesse di Genoa e Palermo. In entrata si lavora per un centrale avendo tra le fila Gomez e Zapata non affidabili per motivi diversi. Nelle ultime ore è spuntato il nome di Semedo dello Sporting Lisbona, blindato però da una clausola di 45 mln. Sempre caldo il nome di Musacchio, già vicino in estate, ma acquistabile per non meno di 25-30 mln. Difficile arrivare infine a Rodrigo Caio: il San Paolo starebbe pensando ad un rinnovo di contratto per non perderlo a pochi milioni, e la corte del Manchester…

I FLOP di ottobre: l’Italia non è per tutti

Gli acquisti dell’ultimo mercato: Sosa, Gomez, Lapadula, Pasalic….tutti arrivati questa estate e tutti, per ora, rimandati. Pasalic ha l’attenuante che non è quasi mai sceso in campo, quindi il giudizio è ancora sospeso. Lapadula nelle poche apparizioni non ha demeritato perché si è impegnato e ha lavorato per la squadra, ma non si capisce perché nelle ultime partite gli venga preferito Luiz Adriano come vice Bacca. Gomez e Sosa hanno avuto qualche chance in più, però non hanno convinto e sembrano essere inadatti al calcio italiano. Speriamo tanto di essere smentiti. Bacca: Se nel mese di settembre sembrava essere tornato il killer spietato che tutti abbiamo ammirato nel Siviglia, con ottobre l’attaccante colombiano si è…

Mission News Theme by Compete Themes.