Press "Enter" to skip to content

PerBacca che giocatore!

Arrivato con il peso di 30 milioni di euro sulle spalle e come sostituto inaspettato del suo connazionale Jackson Martinez (fresco di trasferimento in Cina dopo un avvio alquanto deludente con l’Atletico Madrid), Carlos Bacca è senza dubbio uno dei punti fermissimi di Sinisa Mihajlovic. Numeri alla mano, il nativo di Barranquilla va in gol da ben 5 turni consecutivi (Fiorentina, Empoli, Inter e Palermo in campionato, più il Carpi in Coppa Italia), facendo sognare tifosi rossoneri e fantallenatori. Era dalla stagione 2011-12 che ai rossoneri mancava un attaccante così continuo: stiamo parlando di sua maestà Zlatan Ibrahimovic. Il colombiano infatti può puntare al record di 7 gol consecutivi stabiliti in quell’anno dallo svedese.

Bacca sembra sempre più un mix perfetto tra Sheva e Superpippo Inzaghi: velocità e precisione, ma anche tecnica e spirito di sacrificio. Queste sono le armi principali di Killer-Bacca. I numeri de el peluca parlano per lui: il numero 70 rossonero mette in goal il 34% dei tiri effettuati, ossia una conclusione su tre finisce in fondo al sacco; inoltre su un totale di 23 tiri, 14 si sono trasformati in gol. Statistiche da capogiro, che lo fanno entrare direttamente tra i giocatori più amati dal tifo rossonero.

Il gol nel Derby infatti lo ha consacrato, e ora Carlos e il Milan sperano di riconquistare finalmente un posto per l’Europa che conta. L’impresa appare ardua, ma non tante squadre possono vantare un attaccante così rapido e scaltro davanti alla porta. A molti ricorda il grande Ronaldo, e lo stesso colombiano ha in più di un’occasione affermato di ispirarsi al ‘Fenomeno’. Balotelli, Niang, Luiz Adriano, Boateng e da qualche settimana anche il ristabilito Jeremy Menez si contenderanno una maglia da titolare accanto al colombiano, perché ad oggi il Milan non può proprio fare a meno di Bacca. Da Barranquilla a San Siro l’accelerazione di Bacca è stata fulminea, e i traguardi da conquistare, in uno slancio che non sembra avere più ostacoli, sono ancora molti.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.