Press "Enter" to skip to content

Milan – Crotone: le pagelle dei rossoneri

 Abbiati 6,5: Bella prova di Cristianone che nel primo tempo sventa un tiro velenoso ravvicinato, mentre nella ripresa può far poco sul gol dei calabresi.

Calabria 5: Stavolta male dopo una serie di buone prestazioni in campionato. Il Crotone dalle sue parti fa quello che vuole, dalla sua zona nascono le azioni più pericolose.

Mexes 6: Non una partita di grinta e carattere per il francese, che comunque commette pochi errori e sventa anche un’importante occasione nel primo tempo. Tocca a lui poi impostare la manovra dalle retrovie.

Zapata 4.5: Un disastro assoluto: si fa scherzare da Budimir in occasione del gol del pareggio e la stessa cosa succede pochi minuti dopo, quando il colombiano in area se la cava con un intervento al limite del regolamento.

De Sciglio 5: Dalla sue parti il Crotone attacca poco e in difesa ha vista facile, ma si fa vedere di rado in zona offensiva. Continua a mancare in personalità e aggressività, di questo passo farà poca strada.

Poli 6: Si rende protagonista di un bell’assist per Luiz Adriano che la mette dentro, per il resto la sua onesta partita di corsa e grinta, nonostante la tecnica continui a non essere il suo forte.

Mauri 5,5: Parte male rimanendo del tutto fuori dal gioco, poi prende confidenza con il campo e cerca di farsi vedere per impostare l’azione, ma combina ben poco. (Dal 99’ Montolivo 6: Ordine e geometrie in mezzo al campo in un momento di confusione. Suo l’assist per Niang alla fine dei giochi).

Nocerino 6: Il solito Schiaccianoci che non si arrende anche quando è chiaro che sia fuori dal progetto di Mihajlovic. Sfiora il gol un paio di volte ed è uno dei pochi a rendersi veramente pericoloso. (Dal 71’ Bonaventura 7: Tenta qualche sortita personale prima della splendida punizione che in pratica chiude i giochi. Un vero top player).

Suso 5,5: Lo spagnolo prova a saltare l’uomo per accentrarsi e provare il tiro, ma poche volte ci riesce. Tanto fumo e poco arrosto, anche se da lui nascono un paio di buone occasioni nel primo tempo. (Dal 71’ Niang 6: Stranamente molto nervoso, rischia il giallo in più di un’occasione. Da lui comunque può nascere sempre qualcosa di pericoloso e alla fine mette anche il sigillo al match).

Luiz Adriano 6: Si dimostra un ottimo goleador lasciando il segno anche oggi con un bel gol dopo l’assist di Poli. Lavora molto anche in fase di copertura offrendo palloni anche ai compagni e nei supplementari lo paga con la stanchezza.

Honda 4,5: Il peggiore insieme a Zapata, sbaglia tutti i palloni che gli capitano tra i piedi, non riesce a saltare un uomo, né a creare occasioni pericolose. Forse ha già le valige in mano…

Mihajlovic 5,5: Forse cambiare tutta la formazione non è stata una brillante idea, data la pochezza qualitativa presente in rosa. Cercava risposte da chi gioca di meno, ha ottenuto una figuraccia in casa con il Crotone. 

Be First to Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Mission News Theme by Compete Themes.