Press "Enter" to skip to content

Ricavi in declino e perdite costanti: ecco il bilancio al 31 dicembre 2015

 Piove sul bagnato in casa Milan. Non bastano i pessimi risultati sportivi a deprimerci (che ormai si susseguono senza soluzione di continuità da cinque anni), ma anche sul fronte economico le notizie non sono certo rassicuranti. Secondo quanto riferisce Milano Finanza la società rossonera si avvia a chiudere l’esercizio al 31 dicembre 2015 con una perdita di 90 milioni di euro, in linea con quella del 2014, ma con un calo nei ricavi, passati da 222 milioni dell’anno precedente a 200. A proposito dei ricavi il dato preoccupante è la continua discesa che non si arresta ormai dal 2012, mentre per quanto riguarda le perdite totali, dal 2010 queste ammontano a 340 milioni. Un buco puntualmente ripianato da Fininvest, che lo scorso anno ha versato nelle casse della squadra qualcosa come 150 milioni. Il dato interessante è che nel 2015 tali perdite, stando al quotidiano economico, coincidono con una crescita dei costi operativi, legati al personale tesserato, alla gestione di Casa Milan e alle consulenze pagate per il progetto dello stadio al Portello, progetto poi abbandonato.
Risulta dunque sempre più urgente acquisire un partner che affianchi la Fininvest nella gestione economica della società: l’ipotesi Mr. Bee ogni giorno che passa sembra affievolirsi, ma d’altra parte sarà difficile se non impossibile che qualcuno possa entrare nell’organigramma senza la promessa di una gestione completa, e al momento Berlusconi a tal proposito non pare voglia cambiare idea. Se il presente è quanto mai oscuro, che si cerchi almeno di lavorare ad un futuro migliore.

0
0
0
0
0
0

Be First to Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Mission News Theme by Compete Themes.